Michael McDonald (lottatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Michael McDonald
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 173 cm
Peso 61,2 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Specialità Kickboxing, Jiu jitsu brasiliano
Squadra Stati Uniti Oakdale MMA
Carriera
Soprannome Mayday
Combatte da Stati Uniti Modesto, Stati Uniti
Vittorie 16
per knockout 9
per sottomissione 5
Sconfitte 3
 

Michael McDonald (Modesto, 15 gennaio 1991) è un atleta di arti marziali miste statunitense.

Combatte nella categoria dei pesi gallo per l'organizzazione UFC, nella quale è stato un contendente al titolo dei pesi gallo ad interim nel 2013 quando venne sconfitto dal campione Renan Barão. È stato campione di categoria nella lega locale Tachi Palace Fights.

Ha un fratello, Brad McDonald, anch'egli professionista di MMA.

Per i ranking ufficiali dell'UFC è il contendente numero 5 nella divisione dei pesi gallo. Nel 2010 venne inserito nella lista dei migliori 25 lottatori under 25[1] e nel 2011 venne indicato da MMARanked.com come il quinto miglior prospetto delle MMA[2].

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

McDonald inizia ad interessarsi agli sport da combattimento all'età di dieci anni, quando entra in una scuola di kickboxing; successivamente passa alle arti marziali miste a 14 anni di età ed esordisce come professionista a 16 anni nella promozione californiana Gladiator Challenge.

Vive in una famiglia di lottatori, in quanto anche i suoi due fratelli praticano arti marziali miste.

Combatte nella Gladiator Challenge dal 2007 al 2008 con un record di 7-0.

Successivamente combatte per il titolo dell'organizzazione PFC ma viene sconfitto dall'ex campione dei pesi piuma WEC Cole Escovedo.

Subito dopo la sua prima sconfitta in carriera patita nella PFC passa alla Tachi Palace Fights, organizzazione nella quale si mette definitivamente in luce come un peso gallo di indiscutibile valore grazie alle vittorie per KO sui veterani WEC Manny Tapia e Cole Escovedo, sul quale si prende la rivincita dopo la sconfitta del 2009 e vince il titolo dei pesi gallo TPF.

World Extreme Cagefighting[modifica | modifica wikitesto]

Il 19 settembre 2010 con la firma del contratto che lo lega alla prestigiosa organizzazione WEC McDonald diviene il più giovane lottatore tra i roster delle organizzazioni controllate dalla Zuffa.

Esordisce l'11 novembre con una vittoria per sottomissione contro Clint Godfrey.

Ultimate Fighting Championship[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2011 con l'acquisto della WEC da parte dell'UFC Michael McDonald entra a far parte del roster dell'organizzazione guidata da Dana White.

Si presenta al primo incontro con alle spalle un record personale di 11-1; l'avversario è lo striker Edwin Figueroa, scelto in sostituzione dell'indisponibile Nick Pace, e McDonald si impone ai punti.

Successivamente vince ma non convince contro Chris Cariaso che rimpiazzava l'infortunato Norifumi Yamamoto. Prima della fine dell'anno mette KO l'esordiente Alex Soto nella sua terza sfida UFC e quindi l'organizzazione gli permette di affrontare uno dei primi 10 pesi gallo al mondo e leggenda della WEC quale è Miguel Torres: McDonald esce vittorioso per KO nel primo round, rendendo ancor più solida la sua posizione di top fighter nella categoria.

Nel 2013 vennero istituiti i ranking ufficiali dell'UFC per ogni categoria di peso, con McDonald classificato come il contendente numero 2 nella divisione dei pesi gallo dietro al campione Dominick Cruz ed al campione ad interim Renan Barão. Nel febbraio fu il contendente al titolo ad interim contro il campione Renan Barão: McDonald iniziò abbastanza bene con il suo striking potente, ma pagò il miglior grappling dell'avversario e la mancanza di esperienza negli incontri lunghi, e durante il quarto round finì sottomesso per strangolamento; fu la sua prima sconfitta in UFC.

Si riprese bene in agosto sottomettendo con un triangolo il contendente numero 5 dei ranking Brad Pickett, ottenendo nella stessa sera i premi Submission of the Night e Fight of the Night. In dicembre perde contro l'ex campione WEC e contendente numero 1 dei ranking UFC Urijah Faber, venendo sottomesso durante il secondo round.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Sconfitta 16-3 Stati Uniti Urijah Faber Sottomissione (ghigliottina) UFC on Fox: Johnson vs. Benavidez 2 14 dicembre 2013 2 3:22 Stati Uniti Sacramento, Stati Uniti
Vittoria 16-2 Regno Unito Brad Pickett Sottomissione (triangolo) UFC Fight Night: Shogun vs. Sonnen 17 agosto 2013 2 3:43 Stati Uniti Boston, Stati Uniti
Sconfitta 15-2 Brasile Renan Barão Sottomissione (triangolo di braccio) UFC on Fuel TV: Barão vs. McDonald 16 febbraio 2013 4 3:57 Regno Unito Londra, Regno Unito Per il titolo dei Pesi Gallo UFC ad Interim
Vittoria 15-1 Stati Uniti Miguel Torres KO (pugni) UFC 145: Jones vs. Evans 21 aprile 2012 1 3:18 Stati Uniti Atlanta, Stati Uniti
Vittoria 14–1 Messico Alex Soto KO (pugni) UFC 139: Shogun vs. Henderson 19 novembre 2011 1 0:56 Stati Uniti San Jose, Stati Uniti
Vittoria 13–1 Stati Uniti Chris Cariaso Decisione (non unanime) UFC 130: Rampage vs. Hamill 28 maggio 2011 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti
Vittoria 12–1 Stati Uniti Edwin Figueroa Decisione (unanime) UFC Fight Night: Nogueira vs. Davis 26 marzo 2011 3 5:00 Stati Uniti Seattle, Stati Uniti Debutto in UFC
Vittoria 11–1 Stati Uniti Clint Godfrey Sottomissione (armbar) WEC 52: Faber vs. Mizugaki 11 novembre 2010 1 2:42 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Debutto in WEC
Vittoria 10–1 Stati Uniti Cole Escovedo KO (pugni) Tachi Palace Fights 5: Stars and Strikes 9 luglio 2010 2 1:12 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti Vince il titolo dei Pesi Gallo TPF
Vittoria 9–1 Stati Uniti Manny Tapia KO Tecnico (pugni) Tachi Palace Fights 3: Champions Collide 4 febbraio 2010 1 4:31 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti
Vittoria 8–1 Stati Uniti Carlos Garces KO Tecnico (pugni) Tachi Palace Fights 1 8 ottobre 2009 1 2:01 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti
Sconfitta 7–1 Stati Uniti Cole Escovedo KO Tecnico (pugni) PFC 13: Validation 8 maggio 2009 2 2:25 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti Per il titolo dei Pesi Gallo PFC
Vittoria 7–0 Stati Uniti Jason Georgianna KO Tecnico (pugni) PFC 12: High Stakes 22 gennaio 2009 1 2:38 Stati Uniti Lemoore, Stati Uniti
Vittoria 6–0 Stati Uniti Randy Rodoni KO (pugno) Gladiator Challenge 86: Day of the Dead 2 novembre 2008 1 0:47 Stati Uniti Porterville, Stati Uniti
Vittoria 5–0 Stati Uniti Fernando Arreola Sottomissione Gladiator Challenge 84: Bad Blood 7 settembre 2008 1 3:49 Stati Uniti Porterville, Stati Uniti
Vittoria 4–0 Stati Uniti Javier Vargas KO Tecnico (pugni) Gladiator Challenge 81: Lights Out 27 luglio 2008 1 1:38 Stati Uniti Porterville, Stati Uniti
Vittoria 3–0 Stati Uniti Steve Frano KO Tecnico (pugni) Gladiator Challenge 78: No Limits 18 maggio 2008 1 1:17 Stati Uniti Porterville, Stati Uniti
Vittoria 2–0 Stati Uniti Dominic Pena Sottomissione (triangolo di braccio) Gladiator Challenge 76: Alpha Dog Challenge 17 marzo 2008 1 1:12 Stati Uniti Porterville, Stati Uniti
Vittoria 1–0 Stati Uniti Joe Corona Sottomissione (triangolo) Gladiator Challenge 71: Lock-N-Load 11 novembre 2007 1 1:17 Stati Uniti Porterville, Stati Uniti

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The Top 25 MMA Fighters Under The Age Of 25.
  2. ^ MMARanked.com Top 50 Prospects 2011.