Marlon Moraes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Marlon Moraes
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 168 cm
Peso 61 kg
Arti marziali miste MMA pictogram.svg
Specialità Muay thai, Jiu jitsu brasiliano
Categoria Pesi piuma
Pesi gallo
Squadra Stati Uniti Valor MMA
Stati Uniti The Armory
Carriera
Combatte da Stati Uniti Palm Beach Gardens, Stati Uniti
Vittorie 15
per knockout 5
per sottomissione 4
Sconfitte 4
per knockout 2
per sottomissione 2
Pareggi 1
 

Marlon Luiz Moraes (Nova Friburgo, 26 aprile 1988) è un lottatore di arti marziali miste brasiliano.

Combatte nella divisione dei pesi gallo nella promozione statunitense UFC; in precedenza, dal 2014 al 2016, è stato campione di categoria nella WSOF.

Carriera nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Inizi[modifica | modifica wikitesto]

Moraes inizia a praticare sport da combattimento all'età di sette anni con la muay thai, disciplina nella quale vincerà un paio di campionati nazionali; a quindici anni comincia anche con il jiu jitsu brasiliano e nel 2007 fa il suo esordio come professionista nelle MMA.

Nei primi anni come peso piuma dà sfoggio del suo ottimo striking ma evidenzia lacune nel grappling che gli costano due delle quattro sconfitte patite dal suo debutto fino al 2012: in cinque anni di militanza nella divisione fino ai 66 kg Moraes registrò un record personale di 7 vittorie, 4 sconfitte ed un pareggio.

Dopo aver traslocato negli Stati Uniti nel 2011 Moraes scese nella divisione dei pesi gallo e vinse il suo secondo incontro per la promozione Xtreme Fighting Championships per KO.

World Series of Fighting[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2012 Moraes venne messo sotto contratto dalla nuova organizzazione statunitense WSOF, la quale puntava a consolidarsi come una delle promozioni di riferimento nel panorama delle MMA nordamericane.

Il suo match di debutto con l'evento WSOF 1: Arlovski vs. Cole fu l'incontro che lo mise in luce a livello mediatico, in quanto sconfisse ai punti per decisione non unanime l'ex campione WEC ed ex UFC Miguel Torres.

Nel 2013 seguì un'altra notevole vittoria, questa volta per KO alla prima ripresa, contro quel Tyson Nam che nell'incontro precedente stese il campione Bellator Eduardo Dantas. A quel punto Moraes era considerato il peso gallo più forte dell'organizzazione, e nell'arco dell'anno arrivarono altre due facili vittorie contro Brandon Hempleman e Carson Beebe.

Nel 2014 la WSOF decise di mettere in palio il titolo di categoria, e Moraes fu uno dei due contendenti alla cintura opposto a Josh Rettinghouse (record: 10-2): Moraes dominò l'avversario e divenne il primo campione dei peso gallo WSOF, e venne inserito nei top 10 della divisione di peso da varie testate del settore. Moraes avrebbe poi dovuto difendere il titolo contro Josh Hill, ma quest'ultimo s'infortunò e, dato il cambio in tarda data, Moraes affrontò Cody Bollinger in un incontro catchweight a 147 libbre e quindi non valido per il titolo: Moraes vinse per sottomissione.

Nel 2015 difende ufficialmente il proprio titolo per la prima volta con una vittoria contro Josh Hill con il punteggio di 49-46 e poi contro Josenaldo Silva.

UFC[modifica | modifica wikitesto]

Il 3 giugno 2017 debutta in UFC perdendo per decisione non unanime contro Raphael Assuncao; successivamente, tra il 2017 e il 2019, mette in fila quattro vittorie consecutive (le ultime tre Performance of the Night).

L'8 giugno 2019 affronta Henry Cejudo con in palio il vacante titolo dei pesi gallo, ma viene sconfitto per KO tecnico alla terza ripresa.

Risultati nelle arti marziali miste[modifica | modifica wikitesto]

Risultato Record Avversario Metodo Evento Data Round Tempo Città Note
Sconfitta 22-6-1 Stati Uniti Henry Cejudo KO tecnico (pugni) UFC 238: Cejudo vs. Moraes 8 giugno 2019 3 4:51 Stati Uniti Chicago, Stati Uniti Per il titolo dei pesi gallo UFC
Vittoria 22-5-1 Stati Uniti Raphael Assunção Sottomissione (ghigliottina) UFC Fight Night: Assunção vs. Moraes 2 2 febbraio 2019 1 3:17 Brasile Fortaleza, Brasile Performance of the Night
Vittoria 21-5-1 Stati Uniti Jimmie Rivera KO (calcio alla testa e pugni) UFC Fight Night: Rivera vs. Moraes 1 giugno 2018 1 0:33 Stati Uniti Utica, Stati Uniti Performance of the Night
Vittoria 20-5-1 Stati Uniti Aljamain Sterling KO (ginocchiata) UFC Fight Night: Swanson vs. Ortega 9 dicembre 2017 1 1:07 Stati Uniti Fresno, Stati Uniti Performance of the Night
Vittoria 19-5-1 Stati Uniti John Dodson Decisione (non unanime) UFC Fight Night: Poirier vs. Pettis 11 novembre 2017 3 5:00 Stati Uniti Norfolk, Stati Uniti
Sconfitta 18-5-1 Brasile Raphael Assunção Decisione (non unanime) UFC 212: Aldo vs. Holloway 3 giugno 2017 3 5:00 Brasile Rio de Janeiro, Brasile Debutto in UFC
Vittoria 18-4-1 Josenaldo Silva KO tecnico (infortunio) WSOF 34: Gaethje vs. Firmino 31 dicembre 2016 1 2:30 Stati Uniti New York, Stati Uniti Difende il titolo dei pesi gallo WSOF
Vittoria 17-4-1 Josh Hill KO (calcio alla testa e pugni) WSOF 32: Moraes vs. Hill 2 30 luglio 2016 2 0:38 Stati Uniti Everett, Stati Uniti Difende il titolo dei pesi gallo WSOF
Vittoria 16-4-1 Joseph Barajas KO tecnico (calci alle gambe) WSOF 28: Moraes vs. Barajas 20 febbraio 2016 1 1:13 Stati Uniti Garden Grove, Stati Uniti Difende il titolo dei pesi gallo WSOF
Vittoria 15-4-1 Brasile Sheymon Moraes Sottomissione (rear-naked choke) WSOF 22: Palhares vs. Shields 1 agosto 2015 3 3:46 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Difende il titolo dei pesi gallo WSOF
Vittoria 14-4-1 Canada Josh Hill Decisione (unanime) WSOF 18: Moraes vs. Hill 12 febbraio 2015 5 5:00 Canada Edmonton, Canada Difende il titolo dei pesi gallo WSOF
Vittoria 13–4-1 Stati Uniti Cody Bollinger Sottomissione (rear naked choke) WSOF 13: Moraes vs. Bollinger 13 settembre 2014 2 1:35 Stati Uniti Bethlehem, Stati Uniti Incontro catchweight (147 libbre)
Vittoria 12–4-1 Stati Uniti Josh Rettinghouse Decisione (unanime) WSOF 9: Carl vs. Palhares 29 marzo 2014 5 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Vince il titolo dei pesi gallo WSOF
Vittoria 11–4-1 Stati Uniti Carson Beebe KO (pugni) WSOF 6: Burkman vs. Carl 26 ottobre 2013 1 0:32 Stati Uniti Coral Gables, Stati Uniti
Vittoria 10–4-1 Stati Uniti Brandon Hempleman Decisione (unanime) WSOF 4: Spong vs. DeAnda 10 agosto 2013 3 5:00 Stati Uniti Ontario, Stati Uniti
Vittoria 9–4-1 Stati Uniti Tyson Nam KO (calcio alla testa e pugni) WSOF 2: Arlovski vs. Johnson 23 marzo 2013 1 2:55 Stati Uniti Atlantic City, Stati Uniti
Vittoria 8–4-1 Stati Uniti Miguel Torres Decisione (non unanime) WSOF 1: Arlovski vs. Cole 12 novembre 2012 3 5:00 Stati Uniti Las Vegas, Stati Uniti Debutto in WSOF
Vittoria 7–4-1 Stati Uniti Jarrod Card KO (pugno) XFC 17: Apocalypse 13 aprile 2012 1 0:47 Stati Uniti Jackson, Stati Uniti Passa ai pesi gallo
Vittoria 6–4-1 Porto Rico Chris Manuel Decisione (unanime) XFC 15: Tribute 2 dicembre 2011 3 5:00 Stati Uniti Tampa, Stati Uniti
Sconfitta 5–4-1 Lituania Deividas Taurosevičius Sottomissione (triangolo di braccio) Ring of Combat 38 18 novembre 2011 1 2:34 Stati Uniti Atlantic City, Stati Uniti Per il titolo dei pesi piuma ROC
Sconfitta 5–3-1 Stati Uniti Ralph Acosta Sottomissione (rear naked choke) World Extreme Fighting 46 22 aprile 2011 2 3:03 Stati Uniti Orlando, Stati Uniti
Vittoria 5–2-1 Stati Uniti Ryan Bixler Sottomissione (americana) RMMA 20: Clash at the Casino 8 aprile 2011 1 1:44 Stati Uniti New Orleans, Stati Uniti
Vittoria 4–2-1 Francia Nicolas Joannès Sottomissione (rear naked choke) Shoot & Sprawl 2 2 ottobre 2010 1 3:49 Regno Unito Northampton, Regno Unito
Parità 3–2-1 Brasile Sandro China Parità (unanime) Dojo Combat 1 17 aprile 2010 3 5:00 Brasile Juiz de Fora, Brasile
Vittoria 3–2 Brasile André Rouberte KO Tecnico (pugni) Shooto: Brazil 10 17 gennaio 2009 1 3:35 Brasile Barra da Tijuca, Brasile
Sconfitta 2–2 Brasile Zeilton Rodrigues KO Tecnico (pugni) Shooto: Brazil 7 28 giugno 2008 1 1:45 Brasile Rio de Janeiro, Brasile
Sconfitta 2–1 Brasile Alexandre Pinheiro KO Tecnico (pugni) Shooto: Brazil 6 19 aprile 2008 1 2:58 Brasile Rio de Janeiro, Brasile
Vittoria 2–0 Brasile Jose Lucas de Melo KO tecnico (pugni) MMA Sports Combat 2 15 marzo 2008 1 N/A Brasile Rio das Ostras, Brasile
Vittoria 1–0 Brasile Bruno Santana Decisione (non unanime) Desafio: Brazil Fight Center 2 14 aprile 2007 1 N/A Brasile Rio de Janeiro, Brasile

Note[modifica | modifica wikitesto]


Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]