Michele Bacis

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Michele Bacis
Nazionalità Italia Italia
Altezza 184 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore)
Ritirato 2010 - giocatore
Carriera
Giovanili
Atalanta
Squadre di club1
1999-2003 Triestina 101 (5)
2003-2004 Fiorentina 26 (0)
2004-2005 Arezzo 14 (0)
2005-2006 Genoa 16 (0)
2006-2007 Avellino 15 (0)
2007-2008 Cremonese 11 (0)
2008-2009 Monza 21 (2)
2009-2010 Paganese 11 (0)
2010 Arezzo 9 (2)
Carriera da allenatore
2011-2012Arezzo
2013Arezzo
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al giugno 2013

Michele Bacis (Bergamo, 22 ottobre 1979) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Cresce calcisticamente nella squadra della sua città, l'Atalanta, ma comincia la sua carriera professionistica nella stagione 1999/2000 nella Triestina, in Serie C2. In 4 anni colleziona 101 presenze e 5 gol. Il salto di qualità avviene durante la stagione 2002/2003 quando la Triestina approda in Serie B: Bacis non passa inosservato. L'anno successivo viene acquistato dalla Fiorentina, sempre in Serie B. Nella stagione 2003/2004 Bacis colleziona 26 presenze con la maglia viola (contribuendo alla promozione in Serie A) per poi passare all'Arezzo nella Serie B 2004-2005.

Nel 2005 c'è il ritorno di Bacis in serie C, prima con il Genoa (2005/2006, 16 presenze) poi con l'Avellino (2006/2007, 15 presenze). Nel campionato 2007/2008 gioca con la maglia della Cremonese in serie C1.

Il 14 ottobre 2008, dopo essere stato svincolato dalla Cremonese, firma un contratto che lo lega all'A.C. Monza Brianza 1912,[1] con la cui maglia colleziona 21 presenze, segnando 2 goal. Il 25 agosto 2009, la Paganese annuncia il suo ingaggio per un anno.[2], salvo poi rescindere consensualmente il contratto nel febbraio 2010.[3].

Il 6 dicembre 2010 viene ingaggiato dall'Atletico Arezzo, formazione che milita nel campionato di Serie D.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Viene ingaggiato come nuovo allenatore dell'Atletico Arezzo per la stagione 2011-2012 arrivando secondo al termine del campionato di Serie D.[4]

Torna sulla panchina aretina subentrando ad Abel Balbo venendo esonerato dopo poche giornate.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]