Medel (Svizzera)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Medel (Lucmagn))
Medel
comune
Medel/Lucmagn
Medel – Stemma
Medel – Veduta
Localizzazione
Stato Svizzera Svizzera
Cantone Wappen Graubünden matt.svg Grigioni
Regione Surselva
Amministrazione
Lingue ufficiali Romancio
Territorio
Coordinate 46°38′00″N 8°50′00″E / 46.633333°N 8.833333°E46.633333; 8.833333 (Medel)Coordinate: 46°38′00″N 8°50′00″E / 46.633333°N 8.833333°E46.633333; 8.833333 (Medel)
Altitudine 1 332 m s.l.m.
Superficie 136,22 km²
Abitanti 389 (2015)
Densità 2,86 ab./km²
Frazioni Curaglia, Drual/Matergia, Fuorns, Mutschnengia, Pardé, Platta, Soliva, Sogn Gions
Comuni confinanti Blenio (TI), Disentis, Lumnezia, Quinto (TI), Sumvitg, Tujetsch
Altre informazioni
Cod. postale 7184
Prefisso 081
Fuso orario UTC+1
Codice OFS 3983
Targa GR
Nome abitanti Medelins
Cartografia
Mappa di localizzazione: Svizzera
Medel
Medel
Medel – Mappa
Sito istituzionale

Medel (ufficialmente Medel/Lucmagn o Medel (Lucmagn), toponimo romancio; in tedesco Medels im Oberland[1], desueto, ufficiale fino al 1943[senza fonte]) è un comune svizzero di 389 abitanti del Canton Grigioni, nella regione Surselva.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Simboli[modifica | modifica wikitesto]

Blasonatura: in fondo argento (bianco) su cavallo nero San Martino, il quale divide il suo mantello rosso con il mendicante. San Martino è il santo patrono della chiesa parrocchiale[1] ed era già raffigurato nel sigillo comunale[senza fonte].

Monumenti e luoghi d'interesse[modifica | modifica wikitesto]

La chiesa di San Martino a Platta
  • Chiesa di San Martino di Tours, in frazione Platta (ante 1338)[1].

Società[modifica | modifica wikitesto]

A fine 2004, su 480 abitanti 476 (99,17%) erano di cittadinanza svizzera[senza fonte]. La lingua ufficiale del comune è il romancio.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c Adolf Collenberg, Medel, in Dizionario storico della Svizzera, 19 settembre 2008. URL consultato il 7 giugno 2017.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA. VV., Storia dei Grigioni, 3 volumi, Collana «Storia dei Grigioni», Edizioni Casagrande, Bellinzona 2000

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Svizzera Portale Svizzera: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Svizzera