Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Mai Zetterling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Mai Zetterling

Mai Zetterling (/maɪ seteɭɪŋ/, Mai Elizabeth Zetterling; Västmanland, 24 maggio 1925Londra, 17 marzo 1994) è stata un'attrice, regista, sceneggiatrice e scrittrice svedese, che ha avuto successo in Svezia e nel mondo anglosassone.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Di bell'aspetto, bionda, magra con gli occhi verdi, minuta e affascinante, ha vissuto per un periodo di tempo in Australia quando era ancora bambina. Ha studiato al Royal Dramatic Theatre di Stoccolma (1942). Si è sposata nel 1944 con Tutte Lemkow, attore e ballerino, da cui ha avuto due figli, Etienne e Louis, e da cui ha poi divorziato nel 1953. Nel 1958 si è sposata nuovamente con lo scrittore David Hughes che ha anche collaborato ad alcune sceneggiature della moglie ma la loro unione è terminata nel 1979. È morta a Londra per tumore all'età di 68 anni.

Attività artistica[modifica | modifica wikitesto]

Ha recitato nel cinema per circa cinque decenni, dal 1941 al 1993. Si impose al grande pubblico come protagonista del film Spasimo (1944), cui fece seguito la magistrale interpretazione di Quartet (1948), nel ruolo di Jeanne (episodio The Facts of Life). Fu Liz in Only Two Can Play (1962) ed Helga Eveshim, la nonna di Luke, nell'adattamento per il cinema del libro di Roald Dahl Le streghe nel film Chi ha paura delle streghe? (The Witches) del 1990.
Come regista si ricordano in particolare:

  • l'episodio da lei diretto in Visions of Eight (The Strongest), 1973
  • Nattlek, 1966
  • Älskande par, 1964
  • Flickorna, 1968.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attrice[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

  • Studio One - serie TV (1955)
  • Miss Julie, episodio di Armchair Theatre - serie TV (1956)
  • All in the Family, The Cellini Cup, episodi di The Errol Flynn Theatre - serie TV (1957)
  • Chelsea at Nine - serie TV (1957)
  • My Wife and I - serie TV (1958)
  • Maya, episodio di The Four Just Men - serie TV (1959)
  • Diamond S.O.S., episodio di Interpol Calling - serie TV (1959)
  • The Prize, episodio di Invisible Man - serie TV (1959)
  • One Kind Word, Castle in Spain, episodi di The Third Man - serie TV (1959)
  • The Sisters, episodio di Gioco pericoloso (Danger Man) - serie TV (1960)
  • There Are Dragons in This Forest, episodio di The Eleventh Hour - serie TV (1962)
  • Jackanory - serie TV (1966)
  • A Touch of Venus - serie TV (1968)

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

  • 1972, BAFTA, miglior programma specialistico per: Vincent The Dutchman - Van Gogh (Omnibus) [1], 1967
  • 1986, Lübeck Nordic Film Days per Amorosa, 1986 [2]

Doppiatrici italiane[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN52496184 · LCCN: (ENn50014078 · ISNI: (EN0000 0001 0718 5819 · GND: (DE119302624 · BNF: (FRcb119296708 (data)