Mai Zetterling

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.
Mai Zetterling

Mai Zetterling (/maɪ seteɭɪŋ/, Mai Elizabeth Zetterling; Västmanland, 24 maggio 1925Londra, 17 marzo 1994) è stata un'attrice, regista, sceneggiatrice e scrittrice svedese, che ha avuto successo in Svezia e nel mondo anglosassone.

Vita[modifica | modifica sorgente]

Di bell’aspetto, bionda, magra con gli occhi verdi, minuta e affascinante, ha vissuto per un periodo di tempo in Australia quando era ancora bambina. Ha studiato al Royal Dramatic Theatre di Stoccolma (1942). Si è sposata nel 1944 con Tutte Lemkow, attore e ballerino, da cui ha avuto due figli, Etienne e Louis, e da cui ha poi divorziato nel 1953. Nel 1958 si è sposata nuovamente con lo scrittore David Hughes che ha anche collaborato ad alcune sceneggiature della moglie ma la loro unione è terminata nel 1979. È morta a Londra per tumore all’età di 68 anni.

Attività artistica[modifica | modifica sorgente]

Ha recitato nel cinema per circa cinque decenni, dal 1941 al 1993. Si impose al grande pubblico come protagonista del film Spasimo (1944), cui fece seguito la magistrale interpretazione di Quartet (1948), nel ruolo di Jeanne (episodio The Facts of Life). Fu Liz in Only Two Can Play (1962) ed Helga Eveshim, la nonna di Luke, nell’adattamento per il cinema del libro di Roald Dahl Le streghe nel film Chi ha paura delle streghe? (The Witches) del 1990.
Come regista si ricordano in particolare:

  • l’episodio da lei diretto in Visions of Eight ("The Strongest"), 1973
  • Nattlek, 1966
  • Älskande par, 1964
  • Flickorna, 1968.

Filmografia[modifica | modifica sorgente]

Attrice[modifica | modifica sorgente]

  • Morfars resa (altro titolo Grandpa's Journey), 1993
  • Hidden Agenda ("L'agenda nascosta"), 1990
  • The Witches ("Chi ha paura delle streghe?"), 1990
  • Mon coeur est rouge (altro titolo Paint My Heart Red), 1976
  • A Touch of Venus (film per la BBC), 1968
  • Jackanory (serie di brevi episodi per la BBC), 1966
  • Lianbron, distribuito solo in Svezia, 1965
  • The Man Who Finally Died ("L’uomo che morì tre volte"), 1963
  • The Bay of St. Michel (altri titoli: Curse of San Michel, Operation Mermaid, Pattern for Plunder), 1963
  • The Main Attraction ("La grande attrazione"), 1962
  • The Eleventh Hour (serial televisivo statunitense dal 1962 al 1964, episodio There Are Dragons in This Forest), 1962
  • Only Two Can Play ("Sesso peccato e castità"), 1962
  • Offbeat (altri titoli: The Devil Inside, "Colpo sensazionale"), 1961
  • Danger Man (serial televisivo, episodio The Sisters), 1960
  • Faces in the Dark, 1960
  • Piccadilly Third Stop, ("La gang del kimono"), 1960
  • The Four Just Men (serial televisivo UK, episodio Maya), 1959
  • Interpol Calling (serial televisivo UK, episodio Diamond S.O.S.), 1959
  • Invisible Man (altri titoli: H.G.Wells' Invisible Man), film ad episodi per la TV, primo episodio The Prize, 1959
  • Jet Storm (in italiano: "Super jet 709"), 1959
  • The Third Man (film per la BBC, episodi: One Kind Word, Castle in Spain), 1959
  • Lek på regnbågen (titolo inglese: Playing on the Rainbow), 1958
  • My Wife and I (film per la televisione dell’Associated-Rediffusion Television), 1958
  • The Truth About Women, 1957
  • Seven Waves Away (altri titoli: Abandon Ship! , Seven Days from Now, "La settima onda"), 1957
  • The Errol Flynn Theatre (film per la TV; episodi: All in the Family, The Cellini Cup), 1957
  • Chelsea at Nine (altro titolo: Chelsea at Eight, film per la TV inglese 1957-1960), 1957
  • Armchair Theatre (episodio: Miss Julie), 1956
  • Dockhem, Ett, 1956
  • Dance Little Lady (titolo italiano: "Il Grido del sangue"), 1955
  • A Prize of Gold (titolo italiano: "Oro"), 1955
  • Studio One, primo episodio della serie TV (1948-1958), 1955
  • Knock on Wood (titolo italiano: "Un pizzico di follia"), 1954
  • Desperate Moment (titolo italiano: "I disperati"), 1953
  • The Ringer (titolo italiano: "L’uomo dai cento volti"), 1952
  • The Tall Headlines (titolo inglese: The Frightened Bride), 1952
  • Hell Is Sold Out, 1951
  • Blackmailed, 1951
  • The Romantic Age, (negli Stati Uniti: Naughty Arlette), 1949
  • The Lost People, 1949
  • The Bad Lord Byron (titolo italiano: "Lord Byron"), 1949
  • Quartet (titolo italiano: "Passioni"), 1948
  • Nu börjar livet (titolo inglese: Life Starts Now), 1948
  • Musik i mörker (titolo italiano: "Musica nel buio"), 1948
  • Portrait from Life (altri titoli: The Girl in the Painting, "Nebbie del passato"), 1948
  • Frieda (titolo italiano: Frida l'amante straniera), 1947
  • Sangue ribelle (Driver dagg faller regn), regia di Gustaf Edgren 1946
  • Iris och löjtnantshjärta (titoli alternativi: Iris and the Lieutenant, "Iris fiore del Nord"), 1946
  • Hets (titolo italiano: "Spasimo"), 1944
  • Prins Gustaf (titolo inglese: Prince Gustaf), 1944
  • Jag dräpte (titolo alternativo: I Slew), 1943
  • Lasse-Maja (titolo italiano: "La primula nera"), 1941

Regista[modifica | modifica sorgente]

  • Les cadavres exquis de Patricia Highsmith, serie TV, (titoli alternativi: Cadavres exquis, Patricia Highsmith's Tales), 1990
  • Sunday Pursuit (titolo alternativo: Perseguição de Domingo), 1990
  • The Stuff of Madness, film per la TV di cui la Zetterling ha realizzato anche il montaggio, 1990
  • Crossbow, film ad episodi per la TV conosciuto anche come William Tell (la Mai ha diretto alcuni episodi non noti), 1987
  • Amorosa (la Zetterling ha curato anche la sceneggiatura e il montaggio), 1986
  • The Hitchhiker (film ad episodi per la TV dal 1983 al 1991, la Zetterling ha diretto Murderous Feelings, Hired Help, And If We Dream), (altri titoli: Deadly Nightmares, Le voyageur), 1985
  • Scrubbers (la Zetterling ha curato anche il montaggio), 1983
  • Love (film ad episodi. La Zetterling ha diretto: Love From the Market Place di cui ha curato la sceneggiatura, The Black Cat in the Black Mouse Socks e Julia), 1982
  • Månen är en grön ost (di cui la Zetterling è stata anche sceneggiatrice), 1977
  • Visions of Eight, segmento The Strongest, (altri titoli: München 1972 - 8 berühmte Regisseure sehen die Spiele der XX. Olympiade, Olympiade München 1972, Olympic Visions, "Ciò che l'occhio non vede", "Quello che l'occhio non vede"), 1973
  • Flickorna (altri titoli: The Girls, "Le ragazze"; la Zetterling ha anche realizzato la sceneggiatura), 1968
  • Doktor Glas (altro titolo "Doctor Glas"; la Zetterling ha anche realizzato la sceneggiatura), 1968
  • Nattlek (altri titoli: Night Games, "Giochi di notte"; la Zetterling ha anche realizzato la sceneggiatura), 1966
  • Älskande par (altri titoli: Loving Couples, "Gli amorosi"; la Zetterling ha anche realizzato la sceneggiatura), 1964
  • Wargame (la Zetterling ha curato anche la sceneggiatura e la produzione), 1962

Premi[modifica | modifica sorgente]

  • 1972, BAFTA, miglior programma specialistico per: Vincent The Dutchman - Van Gogh (Omnibus) [1], 1967
  • 1986, Lübeck Nordic Film Days per Amorosa, 1986 [2]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Sul sito del premio BAFTA
  2. ^ Link al sito Nordic Film Days Lübeck!

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 52496184 LCCN: n50014078