Luciano Roman

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Luciano Roman (Milano, 29 settembre 1965) è un attore e regista teatrale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha svolto la professione di attore con registi teatrali italiani tra i quali Giorgio Strehler, Luca Ronconi, Luigi Squarzina, Massimo Castri, Egisto Marcucci. Ha recitato, tra l'altro, ne Le baruffe chiozzotte di Goldoni per la regia di Strehler del 1992, Amoretto di Arthur Schnitzler per la regia di Massimo Castri, Il candelaio di Giordano Bruno, regia di Luca Ronconi, Il bugiardo di Goldoni, regia di Giulio Bosetti. In televisione ha partecipato ai telefilm prodotti da Alessandra Valeri Manera che hanno come protagonista Cristina D'Avena, in cui ha ricoperto il ruolo di Michele. È stato il testimonial pubblicitario in spot per Tè Infré, nel ruolo di un direttore d'orchestra, dove compariva ripetutamente pronunciando la frase "è buono qui, è buono qui". Partecipa alla soap opera Viverecome protagonista dal settembre 2007 a maggio 2008, nel ruolo dell'architetto Lorenzo Ponti. A partire dal 13 settembre 2013 entra come protagonista nella soap opera CentoVetrine, dove interpreta il ruolo di Leonardo Brera.

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Teatro[modifica | modifica wikitesto]

Pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dario Pistolesi, su rsi.ch. URL consultato il 25 novembre 2017.
Controllo di autoritàVIAF (EN232989718 · SBN IT\ICCU\PALV\055339