Li Dazhao

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Li Dazhao

Li Dazhao[1] (李大釗T, 李大钊S, Lǐ DàzhāoP; Donting, 29 ottobre 1888Pechino, 28 aprile 1927) è stato un politico cinese.

Fu uno dei primi ad introdurre il marxismo in Cina. Nel 1921 fondò con Chen Duxiu il Partito Comunista Cinese e propugnò un'alleanza con il Guomindang. Nel 1927 fu arrestato dal Guomindang e giustiziato poco dopo.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nell'onomastica cinese il cognome precede il nome. "Li" è il cognome.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN62340922 · ISNI (EN0000 0000 8388 0963 · LCCN (ENn81033670 · GND (DE118572571