Lessona (vino)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lessona
Dettagli
Stato Italia Italia
Resa (uva/ettaro) 80 q
Resa massima dell'uva 70,0%
Titolo alcolometrico
naturale dell'uva
11,5%
Titolo alcolometrico
minimo del vino
12,0%
Estratto secco
netto minimo
22,0‰
Riconoscimento
Tipo DOC
Istituito con
decreto del
03/12/1976  
Gazzetta Ufficiale del 02/03/1977,
n 58
Vitigni con cui è consentito produrlo
[senza fonte]

Il Lessona è un vino DOC la cui produzione è consentita nel comune omonimo, in provincia di Biella, da cui trae il nome. È anche detto "vino d'Italia" perché fu scelto dall'allora Ministro delle finanze, Quintino Sella, al posto dello champagne per brindare all'unità d'Italia, dopo la presa di Roma nel 1870.

Caratteristiche organolettiche[modifica | modifica wikitesto]

  • colore: rosso granato con sfumature arancioni con l'invecchiamento.
  • odore: profumo caratteristico che ricorda la viola, fine ed intenso.
  • sapore: asciutto, gradevolmente tannico, con caratteristica sapidità e piacevole persistente retrogusto.

Cenni storici[modifica | modifica wikitesto]

Lessona, il campanile

Abbinamenti consigliati[modifica | modifica wikitesto]

carni rosse, brasati, bolliti, parmigiano reggiano

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Provincia, stagione, volume in ettolitri

  • Biella (1995/96) 189,14
  • Biella (1996/97) 159,6
  • Vercelli (1990/91) 252,0
  • Vercelli (1991/92) 287,13
  • Vercelli (1992/93) 149,61
  • Vercelli (1993/94) 146,64
  • Vercelli (1994/95) 197,22