Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Lee Min-ho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'attore nato nel 1993, vedi Lee Min-ho (attore 1993).
Lee Min-ho
Lee Min-ho - KCON 2016 (cropped).jpg
Lee Min-ho a luglio 2016.
NazionalitàCorea del Sud Corea del Sud
GenereK-pop
Periodo di attività musicale2009 – in attività
EtichettaLOEN Entertainment
Universal Music Group
Sito ufficiale

Lee Min-ho[1] (이민호?, 李敏鎬?, I Min-hoLR, Yi MinhoMR; Seul, 22 giugno 1987) è un attore, modello e cantante sudcoreano.

Ha raggiunto la fama internazionale dopo aver interpretato il ruolo di Gu Jun-pyo, protagonista e leader degli F4, nel drama coreano del 2009 Kkotboda namja. Il ruolo gli è valso il premio come miglior nuovo attore ai 45esimi Baeksang Arts Awards. Noto anche per i ruoli da protagonista in City Hunter (2011), Sangsokjadeul (2013) e Pureun bada-ui jeonseol (2016). Il successo avuto con i drama televisivi lo ha fatto diventare una delle migliori star hallyu. Lee ha recitato il suo primo ruolo da protagonista nel film Gangnam 1970 (2015), seguito dal suo secondo film prodotto in Cina Bounty Hunters (2016).

Biografia e carriera[modifica | modifica wikitesto]

Lee Min-ho nasce a Heukseok-dong, distretto di Dongjak, Seul, e ha una sorella maggiore, Lee Yoon-jung[2]. Da bambino spera di diventare un calciatore professionista, venendo anche selezionato per la squadra giovanile dell'ex giocatore Cha Bum-kun, ma un infortunio alle elementari gli preclude la carriera agonistica[3]. A partire dal secondo anno di liceo (2003-04) inizia a volgere la sua attenzione al mondo della moda e della recitazione; dopo aver preso lezioni, Lee comincia a prendere parte alle audizioni e viene scelto per ruoli minori in diversi serial televisivi: il suo debutto ufficiale è sulla EBS nel drama del 2006 Bimir-ui gyojeong[4]. Agli albori della carriera, utilizza lo pseudonimo di Lee Min (이민?, I MinLR) dietro consiglio dell'agenzia, convinta che il nome di battesimo sia troppo ordinario. Tuttavia, siccome il nome d'arte è identico al lemma coreano che significa "immigrazione", il piazzamento nelle ricerche online non è buono e Lee torna a fare uso del suo nome completo[5].

Nel 2006, viene coinvolto in un incidente stradale insieme al collega Jung Il-woo: si frantuma femore e caviglia destra, il che lo obbliga a interrompere per quasi un anno il lavoro[3]. Dopo essere stato dimesso, ottiene il primo ruolo da protagonista nel serial Dallyeora godeung-eo, che però viene ridotto a otto episodi per i bassi ascolti[6]; nel 2008 debutta al cinema. Durante le riprese di Ulhakgyo E.T. diviene amico del collega Kim Su-ro, che successivamente lo avrebbe lodato durante un programma di varietà dicendo: "Riconosco una stella quando ne vedo una. Mentre stavo facendo Ulhakgyo E.T., sapevo che Lee Min-ho sarebbe diventato uno degli attori più famosi del paese"[7]. Il ruolo che lo lancia è quello del protagonista maschile Gu Jun-pyo in Kkotboda namja, drama coreano del 2009 che adatta il popolare dorama Hana yori dango, basato a sua volta sul manga omonimo. La competizione per la parte principale era stata molto feroce e Lee seppe di essere stato preso dai quotidiani[8]. Il serial rende il suo nome noto non solo in Corea del Sud, ma anche in tutta l'Asia[9][10]. Nominato "il re degli spot che vale 20 miliardi di won", la ritrovata fama gli procura numerosi contratti di endorsement per prodotti che spaziano dall'abbigliamento, al trucco, al cibo[11].

Compare poi nei serial Kae-in-ui chwihyang (2010), City Hunter (2011), Sin-ui (2012) e Sangsokjadeul (2013), interpretando sempre il protagonista maschile. City Hunter in particolare fa salire la sua popolarità in Giappone, Filippine, Cina[12][13] e in parte dell'Europa[14], mentre il successo internazionale di Sangsokjadeul lo porta a diventare una delle icone della hallyu[15]. A maggio 2013 pubblica il suo primo EP, My Everything, a cui fa seguito Song for You a ottobre 2014, chiarendo però di non aver intenzione di perseguire la carriera di cantante[16][17]. Intanto, inizia a girare il film noir Gangnam 1970, suo primo ruolo da protagonista al cinema[18]. Il suo progetto successivo sul grande schermo, la produzione cino-coreana Bounty Hunters, mostra notevoli risultati al botteghino cinese, incassando 9 miliardi di won il primo giorno[19].

Nel novembre 2016 torna in televisione nel drama fantasy Pureun bada-ui jeonseol al fianco dell'attrice Jun Ji-hyun[20]. Il 12 maggio 2017 inizia il servizio militare obbligatorio come funzionario statale[21], non potendo servire come soldato in servizio attivo a causa dell'incidente stradale del 2006 e di quello nel 2011 avvenuto durante le riprese di City Hunter[22][23].

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Lee Min-ho nel 2010

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

EP
Colonne sonore e collaborazioni
Singoli pubblicitari

Riconoscimenti[modifica | modifica wikitesto]

Anno Premio Categoria Opera Risultato
2009 Baeksang Arts Awards Miglior nuovo attore (TV) Kkotboda namja Vincitore/trice
Attore più popolare (TV) Candidato/a
MTN Broadcast Advertisement Festival Modello pubblicitario più popolare pubblicità della Trugen Commercial Vincitore/trice
Asian Television Award Miglior attore drammatico Kkotboda namja Candidato/a
Mnet 20's Choice Awards Star maschile di un drama Candidato/a
Stella della pubblicità Dunkin' Donuts Candidato/a
Nuova stella Candidato/a
Premio popolarità del caldo estivo Candidato/a
Personaggio popolare Kkotboda namja Candidato/a
Seoul International Drama Awards Attore scelto dal pubblico Candidato/a
Style Icon Awards Icona più popolare degli spettatori Candidato/a
Yahoo! Asia Buzz Awards Top Buzz Star: categoria maschile Candidato/a
ASAP Pop Viewers' Choice Awards Personaggio televisivo Kkotboda namja Vincitore/trice
KBS Drama Awards Miglior nuovo attore Vincitore/trice
Premio internauti, attore Candidato/a
Premio miglior coppia con Ku Hye-sun Vincitore/trice
2010 Mnet 20's Choice Awards Attore popolare Kae-in-ui chwihyang Vincitore/trice
Style Icon Awards Premio popolarità Candidato/a
Yahoo! Asia Buzz Awards Top Buzz Star: attore Candidato/a
Top Buzz Star: categoria maschile Candidato/a
Korean Updates Awards Miglior attore Kae-in-ui chwihyang Candidato/a
MBC Drama Awards Premio all'eccellenza, attore Vincitore/trice
Premio popolarità, attore Candidato/a
Premio miglior coppia con Son Ye-jin Candidato/a
2011 Korea Drama Awards Miglior attore City Hunter Vincitore/trice
Premio stella coreana Vincitore/trice
Mnet 20's Choice Awards Stella maschile in un drama Candidato/a
Migliori venti voci Candidato/a
Korean Updates Awards Attore dell'anno City Hunter Vincitore/trice
Premio miglior coppia con Park Min-young Candidato/a
SBS Drama Awards Premio alla massima eccellenza, attore in un drama speciale Vincitore/trice
Premio popolarità, attore Vincitore/trice
Migliori dieci stelle Vincitore/trice
Premio miglior coppia con Park Min-young Candidato/a
2012 Baeksang Arts Awards Attore più popolare (TV) Candidato/a
Seoul International Drama Awards Miglior attore coreano Candidato/a
Attore scelto dal pubblico Candidato/a
Style Icon Awards Premio uomo che ci fa impazzire Candidato/a
Korean Updates Awards Miglior attore Sin-ui Vincitore/trice
SBS Drama Awards Premio alla massima eccellenza, attore in una miniserie Vincitore/trice
Premio popolarità, attore Candidato/a
Migliori dieci stelle Vincitore/trice
2013 China Fashion Awards Attore asiatico più popolare Vincitore/trice
DramaFever Awards Miglior attore Sin-ui Vincitore/trice
Miglior coppia con Kim Hee-sun Vincitore/trice
Baeksang Arts Awards Attore più popolare (TV) Candidato/a
Seoul International Drama Awards Attore scelto dal pubblico Candidato/a
Sohu Media Awards Attore internazionale più popolare Vincitore/trice
Baidu Feidian Awards Miglior attore asiatico Sangsokjadeul Vincitore/trice
Korean Updates Awards Miglior attore Vincitore/trice
Coppia preferita con Park Shin-hye Vincitore/trice
Gran premio per un drama Vincitore/trice
SBS Drama Awards Premio alla massima eccellenza, attore in un drama speciale Vincitore/trice
Premio popolarità, attore Vincitore/trice
Migliori dieci stelle Vincitore/trice
Premio miglior coppia con Park Shin-hye Vincitore/trice
Meglio vestito Vincitore/trice
2014 DramaFever Awards Miglior attore Vincitore/trice
Miglior amicizia tra uomini con Kim Woo-bin Vincitore/trice
Baeksang Arts Awards Attore più popolare (TV) Candidato/a
Singapore Entertainment Awards Artista televisivo coreano più popolare Vincitore/trice
OMY Hot Star Candidato/a
Seoul International Drama Awards Miglior attore coreano Sangsokjadeul Candidato/a
Attore scelto dal pubblico Candidato/a
Korea Drama Awards Gran premio Candidato/a
Style Icon Awards Migliori dieci icone di stile Candidato/a
APAN Star Awards Attore d'eccellenza (ruolo principale) in una miniserie[24] Sangsokjadeul Candidato/a
Korean Popular Culture & Arts Award Premio del primo ministro Vincitore/trice
NATE Awards Stella della hallyu scelta dal pubblico Candidato/a
2015 Baeksang Arts Awards Miglior nuovo attore (Film) Gangnam 1970 Candidato/a
Attori più popolare (Film) Vincitore/trice
Stella della hallyu più popolare/Premio stella IQiyi Vincitore/trice
Korea SNS Industry Grand Award Premio del presidente dell'agenzia d'informazione nazionale Vincitore/trice
Bucheon International Fantastic Film Festival Awards Premio scelta dei produttori Vincitore/trice
Seoul International Drama Awards Premio ai risultati nella hallyu, 10º anniversario Vincitore/trice
Premio popolarità Mango TV Vincitore/trice
Premio Daejong Miglior attore esordiente Gangnam 1970 Vincitore/trice
Premio popolarità Candidato/a
Blue Dragon Film Awards Miglior nuovo attore Candidato/a
Premio popolarità Vincitore/trice
2015 Korean Tourism Awards Stella del turismo coreano 2015 Vincitore/trice
2016 Lotte Duty Free Awards Premio miglior modello 2015 Vincitore/trice
Beijing LeEco Night Idol asiatico più popolare Vincitore/trice
Weibo Movie Award 2016 Attore più atteso in una commedia d'azione Bounty Hunters Vincitore/trice
Pioniere del cinema asiatico Vincitore/trice

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Nell'onomastica coreana il cognome precede il nome. "Lee" è il cognome.
  2. ^ (EN) [STAR DIARY] Lee Min-ho - Part 3, 28 aprile 2010. URL consultato il 20 ottobre 2014.
  3. ^ a b (EN) [STARCAST] Life graph of Lee Min Ho, "Actor's job is to give hope and courage", 4 gennaio 2014. URL consultato il 20 ottobre 2014.
  4. ^ (EN) [STAR DIARY] Lee Min-ho - Part 1, 26 aprile 2010. URL consultato il 20 ottobre 2014.
  5. ^ (KO) Star Diary: Lee Min-ho – Part 3, Asiae.
  6. ^ (EN) [STAR DIARY] Lee Min-ho - Part 2, 27 aprile 2010. URL consultato il 20 ottobre 2014.
  7. ^ (KO) Star Diary: Lee Min-ho – Part 4, Asiae.
  8. ^ (KO) Star Diary: Lee Min-ho – Part 5, Asiae.
  9. ^ (KO) '이민호를 잡아라'...'꽃남' 인기에 광고 입도선매 경쟁, 9 gennaio 2009. URL consultato il 20 ottobre 2014.
  10. ^ (KO) Star Diary: Lee Min-ho – Part 9, Asiae.
  11. ^ (EN) Lee Minho is a “20 Billion Won” CF King, 28 maggio 2010.
  12. ^ (EN) Sunwoo Carla, Lee Mi-ho still wanted in Japan, Korea JoongAng Daily, 17 May 2012.
  13. ^ (EN) Esteves Patricia, Lee Min Ho: Coming to Phl doesn’t feel like work, The Philippine Star, 18 novembre 2012.
  14. ^ (EN) Lee Min-ho is the best Korean actor in France, 1 febbraio 2012.
  15. ^ (EN) Adrienne Stanley, Are Kim Soo Hyun, Lee Min Ho, Lee Jong Suk And Kim Woo Bin The New Hallyu Kings?.
  16. ^ (EN) Jackson Julie, Lee Min-ho returning to the mic next month, su The Korea Herald, Herald Corporation, 26 settembre 2014.
  17. ^ (EN) Lee Min-ho tops Japanese chart with second album, AsiaOne, 13 ottobre 2014.
  18. ^ (EN) Tencent: Lee Min Ho amongst the top Hallyu star in China, 5 giugno 2014. URL consultato il 20 ottobre 2014 (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2016).
  19. ^ (EN) Lee Min Ho’s “Bounty Hunters” Shows Impressive Results At The Chinese Box Office, 2 luglio 2016.
  20. ^ (EN) Sonia Kil, Gianna Jun and Lee Min-ho to Star in Korean TV Series ‘Blue Sea’, in Variety, 31 maggio 2016. URL consultato il 10 maggio 2018.
  21. ^ (EN) The Korea Herald, Lee Min-ho confirms May enlistment, 19 aprile 2017. URL consultato il 10 maggio 2018.
  22. ^ (EN) Severe injuries exempt actor Lee Min-ho from active duty, in koreatimes, 20 maggio 2016. URL consultato il 10 maggio 2018.
  23. ^ (EN) Lee Min-ho to Start Military Service in Gangnam Desk Job. URL consultato il 10 maggio 2018.
  24. ^ (EN) 2014 APAN Star Awards – Nominees List, 7 novembre 2014. URL consultato l'8 novembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]