Le perle della corona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le perle della corona
Perledellacorona.jpg
Titolo originaleLes Perles de la couronne
Lingua originalefrancese, italiano, inglese
Paese di produzioneFrancia
Anno1937
Durata118 minuti
Dati tecniciB/N
Generestorico
RegiaSacha Guitry e Christian-Jaque
SoggettoSacha Guitry
SceneggiaturaSacha Guitry, Luigi Chiarelli e Stuart Gilbert
ProduttoreSerge Sandberg
Casa di produzioneCinéas
FotografiaJ. Kruger
MontaggioW. Barache e Myriam
MusicheJean Françaix
ScenografiaJean Perrier
CostumiG.K. Benda
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
Premi
5ª Mostra internazionale d'arte cinematografica di Venezia (1937) per il miglior scenario

Le perle della corona (Les Perles de la couronne) è un film del 1937 diretto da Sacha Guitry e Christian-Jaque.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Lo scrittore Jean Martin racconta a sua moglie la storia di sette perle assolutamente identiche, raccolte in giro per il mondo: quattro sono rimaste sulla corona d'Inghilterra, le altre tre hanno attraversato i secoli per finire una nel tesoro votivo di una cappella in Spagna, l'altra frantumata perché scoperta falsa e la terza in fondo al mare, dopo aver rivelato con i suoi passaggi le storie di troppe amanti.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Venne distribuito in Francia il 12 maggio 1937. La distribuzione italiana è di particolare rilievo: è stato il primo film, grazie a una concessione straordinaria del Ministero per la Cultura Popolare e della Direzione Generale per la Cinematografia, ad essere proiettato (soltanto per i primi due giorni) in lingua originale durante il fascismo[1]; tale pratica era infatti vietata dal regime, che concedeva la proiezione di pellicole esclusivamente in lingua italiana. Dal terzo giorno di programmazione il film veniva sostituito dall'edizione italiana.

Critica[modifica | modifica wikitesto]

« È un'ampia, ampissima rivista, sovente assai spiritosa, rapidi quadri presentati da Sacha [Guitry], anche quando egli vi appaia come attore. [...] Una rivista grande e di buon gusto e di vivace talento, anche se alla fine non poco ristagni »

(Mario Gromo su La Stampa del 2 dicembre 1937[1])

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Le perle della corona, su Internet Movie Database, IMDb.com. Modifica su Wikidata

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema