Le mie due mogli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Le mie due mogli
MyFaveWifePoster.jpg
Titolo originale My Favorite Wife
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1940
Durata 88 min
Colore B/N
Audio Mono (RCA Victor System)
Rapporto 1,37 : 1
Genere commedia
Regia Garson Kanin
Soggetto Bella Spewack, Sam Spewack e Leo McCarey, ispirato al poema Enoch Arden di Alfred Lord Tennyson
Sceneggiatura Bella Spewack, Sam Spewack
Garson Kanin e John McClain (non accreditati)
Produttore Leo McCarey (non accreditato)
Casa di produzione RKO Radio Pictures
Distribuzione (Italia) (1948)
Fotografia Rudolph Maté
Montaggio Robert Wise
Musiche Roy Webb
Scenografia Van Nest Polglase

Mark-Lee Kirk (associato)

Darrell Silvera (arredamento)
Costumi Howard Greer
Trucco Mel Berns (non accreditato)
Interpreti e personaggi
Doppiatori originali

Le mie due mogli è un film del 1940 diretto da Garson Kanin.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Due coniugi, Ellen e Nick Arden vivono allegramente. Un giorno la donna scompare ingoiata dai flutti in mare. Trascorrono anni, Nick conosce Bianca Bates e decide di sposarla. Durante il viaggio di nozze ritorna la prima moglie che, salvata dal naufragio, ha vissuto su un'isola per tutto quel tempo. Ritornata a casa, trova il marito sposato a un'altra, involontario bigamo. Imbarazzato a dover spiegare la situazione alla seconda moglie, Nick si trova a dover fare una scelta.

Produzione[modifica | modifica wikitesto]

Il film fu prodotto come A Leo McCarey Production presentato dalla RKO Radio Pictures.

Distribuzione[modifica | modifica wikitesto]

Il copyright del film, richiesto dalla RKO Radio Pictures, Inc., fu registrato il 17 maggio 1940 con il numero LP9879[1].

Distribuito dalla RKO Radio Pictures, il film uscì sul mercato internazionale. La prima si tenne a Louisville, nel Kentucky, il 2 maggio 1940[1].

Data di uscita[modifica | modifica wikitesto]

Il film venne distribuito in varie nazioni, fra cui:[2]

Altre edizioni[modifica | modifica wikitesto]

Il film esiste anche in versione colorizzata, presumibilmente per l'edizione home video.

Remake[modifica | modifica wikitesto]

La 20th Century Fox iniziò a girare un remake nel 1962 interpretato da Marilyn Monroe, Dean Martin, e Cyd Charisse con il titolo provvisorio di Something's Got to Give, diretto da George Cukor. Ci furono problemi sin dall'inizio, principalmente dovuti ai continui ritardi ed alle defezioni della Monroe avvenute sul set. La Monroe fu licenziata e Martin si rifiutò di proseguire la lavorazione quando lo studio tentò di dare il ruolo della Monroe a Lee Remick. A seguito della morte della Monroe nell'agosto 1962, tutto il girato venne abbandonato ed il film rimase incompiuto. Qualche tempo dopo, la Fox scritturò Doris Day e James Garner; nel 1963 fu distribuita la nuova versione col titolo originale Move Over, Darling, distribuita in Italia come Fammi posto tesoro.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • (EN) Richard B. Jewell, Vernon Harbin: The RKO Story, Arlington House, 1982 Octopus Books Limited - ISBN 0-517-546566

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema