Lauv

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Lauv
Lauv 2019 by Glenn Francis.jpg
NazionalitàStati Uniti Stati Uniti
GenerePop
Musica elettronica
Periodo di attività musicale2015 – in attività
EtichettaAWAL
Album pubblicati1
Studio0
Raccolte1
Sito ufficiale

Lauv, pseudonimo di Ari Staprans Leff (San Francisco, 8 agosto 1994), è un cantante e produttore discografico statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a San Francisco (California), ha madre di origini lettoni e padre di origini ebree-russe ed ebree-polacche.

Si è formato presso la New York University studiando tecnologie musicali. Quando inizia a comporre e suonare, sceglie lo pseudonimo Lauv perché in lingua lettone (la lingua di origine della madre) vuol dire "leone", così come il suo primo nome Ari vuol dire "leone" in lingua ebraica (la lingua di origine del padre). Inoltre il suo segno zodiacale è proprio il leone.

Ha debuttato ufficialmente nel 2015 con l'EP Lost in the Light.

Ha coscritto e coprodotto il brano No Promises del gruppo Cheat Codes feat. Demi Lovato (2017). Come autore ha collaborato, tra il 2016 ed il 2018, anche con Daniel Skye, Billy Gilman, Charli XCX, Jack & Jack, Olivia Noelle e altri.

Nel maggio 2017 pubblica il singolo I Like Me Better, da lui anche prodotto. Si tratta di un brano "up-tempo" che gli garantisce popolarità.

Nel settembre 2017 viene annunciata la sua partecipazione ai concerti asiatici di Ed Sheeran. Nello stesso periodo partecipa al brano A Different Way del DJ francese DJ Snake.

Nel maggio 2018 pubblica la raccolta I Met You When I Was 18 (The Playlist).

Nel settembre 2018 pubblica il brano There's No Way, che vede la partecipazione di Julia Michaels. La canzone è stata scritta dai due artisti insieme a Justin Tranter e Ian Kirkpatrick.

Nel gennaio 2019 pubblica il singolo I'm So Tired..., brano collaborativo realizzato insieme all'australiano Troye Sivan.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte[modifica | modifica wikitesto]

EP[modifica | modifica wikitesto]

  • 2015 – Lost in the Light
  • 2017 – Lauv (in Giappone)
  • 2019 – Blurry Bodies

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Collaborazioni[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]