Lagerstroemia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Progetto:Forme di vita/Come leggere il tassoboxCome leggere il tassobox
Lagerstroemia
Lagerstroemia indica Blanco1.207.png
Lagerstroemia indica
Classificazione scientifica
Dominio Eukaryota
Regno Plantae
Divisione Magnoliophyta
Classe Magnoliopsida
Ordine Myrtales
Famiglia Lythraceae
Genere Lagerstroemia
L., 1759
Specie

vedi testo

Lagerstroemia L., 1759 è un genere di piante della famiglia delle Lythraceae. Il nome è un omaggio all'uomo di affari svedese Magnus Lagerström (1691-1759).

Descrizione[modifica | modifica wikitesto]

Il genere comprende alberi o arbusti originari dell'Asia tropicale. Si tratta di piante a ramificazioni tetragone, con foglie opposte o alterne alla sommità, a fiori purpurei o bianchi bibratteolate, a pannocchia. Questo genere comprende quaranta specie, delle quali ventisette sono originarie del Vietnam. Si tratta spesso di grandi alberi, con corteccia liscia e cadente in placche, il cui legno è utilizzato per la sua tenacità e flessibilità.

Sistematica[modifica | modifica wikitesto]

Il genere Lagerstroemia è stato descritto dal naturalista svedese Linneo nel 1758, che lo ha dedicato al suo compatriota Magnus Lagerström.

Lagerstroemia indica - Orto botanico di Tolosa.

Comprende le seguenti specie:[1]

Lagestroemia, Garfagnana. Italia

Sinonimi[modifica | modifica wikitesto]

  • Tsjinkin Adans. 1763[2]
  • Murtughas Kuntze, 1891[3]

Utilizzo[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) Lagerstroemia, The Plant List. URL consultato il 27 novembre 2015.
  2. ^ Adans., Fam. 2: 401. Jul-Aug 1763.
  3. ^ Kuntze, Rev. Gen. 1: 249. 5 novembre 1891.
  4. ^ (FR) Encyclopédie Larousse du XXème siècle, Paris, 1932

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàLCCN (ENsh85073944
Botanica Portale Botanica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di botanica