L'aereo più pazzo del mondo... sempre più pazzo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
L'aereo più pazzo del mondo... sempre più pazzo
Airplane2.jpg
Robert Hays e Julie Hagerty in una scena del film
Titolo originaleAirplane II: The Sequel
Paese di produzioneStati Uniti
Anno1982
Durata85 min
Generecomico, avventura
RegiaKen Finkleman
SceneggiaturaKen Finkleman
ProduttoreHoward W. Koch
FotografiaJoseph F. Biroc
MontaggioTina Hirsch, Dennis Virkler
MusicheElmer Bernstein, Richard Hazard
ScenografiaWilliam Sandell
CostumiRosanna Norton
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

L'aereo più pazzo del mondo... sempre più pazzo (Airplane II: The Sequel) è un film comico demenziale del 1982 diretto da Ken Finkleman, séguito de L'aereo più pazzo del mondo. Sebbene diretto da un altro regista, numerosi sono i protagonisti del primo film che riappaiono anche nel séguito.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la fine del primo episodio, Ted Striker è stato rinchiuso in un manicomio, reo di aver distrutto un prototipo di Shuttle (in realtà fu un guasto del mezzo stesso) e la sua ragazza Elaine Dickinson, non potendolo più frequentare, si fidanza forzatamente con Simon Kurtz.

Nel manicomio, Striker viene a sapere che lo Space Shuttle Mayflower One sta per partire da Houston a una Base lunare. Conoscendo i pericolosi difetti tecnici della navetta, Striker fugge dal manicomio e s'imbarca nello Shuttle, dove incrocia nuovamente Elaine.

Durante il volo, il computer di bordo ROC impazzisce in seguito a un cortocircuito e dopo aver ucciso il capitano Oveur e i co-piloti Dunn e Dave, inverte la rotta mandando lo Shuttle verso il Sole. Kurtz abbandona Elaine e fugge nell'unico guscio di salvataggio.

Ancora una volta Striker viene chiamato per salvare la situazione, ma può fare ben poco contro il computer ribelle. Dalla stazione terrestre ritorna Steve McCroskey per aiutare Striker, informandolo che sulla navetta è presente un suicida chiamato Joe Seluchi, che possiede una bomba nella sua valigia. Essa reca diversi adesivi di località bombardate negli attacchi aerei durante la seconda guerra mondiale, quali Dresda, Hiroshima, Nagasaki e Pearl Harbor.

Dopo aver sottratto il pericoloso bagaglio al folle, Striker usa la bomba per distruggere ROC e finalmente riprende il controllo dello Shuttle.

Striker riesce così a far atterrare lo Shuttle sulla Base lunare e a sposarsi con Elaine.

Nel film appare, come comparsa, l'attore Hervé Villechaize.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema