Kick jitsu

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Kick jitsu
FederazioneFIKBMS
InventatoAnni '80, Italia Italia
Contatto
GenereMaschile e femminile
Indoor/outdoorIndoor
Campo di giocotatami, ring
Olimpicono

La Kick Jitsu (o Kickjitsu) è uno sport da combattimento di origine italiana.

Nata negli anni '80 attraverso l'innovativa fusione delle tecniche della Kickboxing e quelle del Jujitsu, la Kick Jitsu è regolata in Italia dalla FIKBMS, la federazione italiana di Kickboxing riconosciuta dal CONI, attraverso una commissione tecnica nazionale presieduta dal maestro Patrizio Rizzoli, che riveste anche il ruolo di direttore e commissario tecnico nazionale. La disciplina è diffusa soprattutto in Toscana, Calabria e Liguria.

Nella Kickjitsu si combinano le tecniche di calcio e pugno tipiche della kickboxing con le leve e le proiezioni del jujitsu ma anche di altre discipline affini come il pancrazio e l'hapkido. Il regolamento prevede la vittoria venga assegnata a chi riesce a schienare e a tenere per dieci secondi a terra l'avversario o se lo si costringe alla resa con una leva o una immobilizzazione. La versione full-contact (cioè dov'è previsto il KO) della kickjitsu è chiamata shoot boxe.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport