Lotta senegalese

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

La lotta senegalese, il cui nome originale è Laamb, è una lotta tradizionale africana tra le più antiche e strutturate. La si può definire un insieme di rito, sport, spettacolo ed è la disciplina agonistica più seguita.

L'incontro è preceduto da una cerimonia folcloristica. I lottatori sono accompagnati da griot che suonano i tamburi, dal marabout che li benedice, e da donne che cantano per incoraggiamento.

Riti propiziatori da parte degli atleti vengono compiuti in un momento antecedente l'incontro: aspersione del corpo col latte, rottura delle zucche, esibizione degli amuleti e danze autoctone.

La festa rituale associata alla lotta senegalese ha una durata media di sei ore, e comprende diversi incontri di lotta accompagnati dalla musica.

La lotta vera e propria consiste in un combattimento corpo a corpo, a mani nude e sulla sabbia e termina con l'atterramento di uno dei lottatori.

I campioni Tyson e Bombardier sono i più conosciuti.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]


sport Portale Sport: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di sport