Kaleidoscope (Siouxsie and the Banshees)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Kaleidoscope
Artista Siouxsie and the Banshees
Tipo album Studio
Pubblicazione 1º agosto 1980
Durata 40 min : 44 s
Tracce 11
Genere Post-punk
New wave
Etichetta Polydor, PVC (USA)
Produttore Nigel Gray, Siouxsie and the Banshees
Registrazione 1980
Siouxsie and the Banshees - cronologia
Album precedente
(1979)
Album successivo
(1981)
Singoli
  1. Happy House
    Pubblicato: 7 marzo 1980
  2. Christine
    Pubblicato: 30 maggio 1980
Recensioni professionali
Recensione Giudizio
Allmusic 4.5/5 stelle
Melody Maker positivo


Kaleidoscope è il terzo album del gruppo rock inglese Siouxsie and the Banshees, pubblicato nell'agosto 1980 per la Polydor Records.

L'album[modifica | modifica wikitesto]

A seguito del traumatico abbandono del chitarrista John McKay e del batterista Kenny Morris nel corso del tour promozionale dell'album Join Hands, i membri superstiti, Siouxsie Sioux e Steven Severin, devono reinventarsi una formazione: alla batteria chiamano, Peter Clarke, in arte Budgie. Si rivelerà un acquisto fortunato, poiché egli rimarrà a far parte dei Banshees fino al loro scioglimento, nel 1996.

Giunta al terzo album, la band compie una svolta in senso musicale e stupisce i fan con un album più elettronico e dai suoni più curati e sofisticati: è l'inizio di una metamorfosi che culminerà con A Kiss in the Dreamhouse del 1982. I temi delle canzoni, comunque, sono sempre nel classico stile Banshees, cupi, angoscianti e disturbanti (l'ispirazione per la canzone Christine, ad esempio, venne a Siouxsie, la leader del gruppo, dalla lettura del libro autobiografico di Christine Sizemore, affetta da personalità multiple).

L'album raggiunse la posizione n. 5 delle classifiche britanniche; i singoli estratti furono Happy House (pubblicato il 7 marzo 1980, raggiunse la posizione n. 17 delle classifiche) e Christine (pubblicato il 30 maggio 1980, posizione n. 24).

Il 29 maggio 2006 la Polydor pubblicò una versione deluxe rimasterizzata dell'album su doppio CD: nel primo vi era l'album originale, nel secondo demo e rarità.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

Testi di Siouxsie Sioux, musiche di Sioux-Severin, tranne ove indicato.

Versione originale[modifica | modifica wikitesto]

Lato A
  1. Happy House - 3:53 [*]
  2. Tenant - 3:41
  3. Trophy (musica: Sioux-Severin-McGeoch) - 3:16 [*]
  4. Hybrid - 5:32 [*]
  5. Clockface - 1:53 [#]
  6. Lunar Camel - 3:01
Lato B
  1. Christine (testo: S. Severin) - 2:59 [*]
  2. Desert Kisses - 4:15 [*]
  3. Red Light (testo: S. Severin) - 3:22
  4. Paradise Place - 4:34 [#]
  5. Skin - 3:51 [#]

Rimasterizzazione (2006)[modifica | modifica wikitesto]

CD 1

  1. Happy House - 3:53 [*]
  2. Tenant - 3:41
  3. Trophy - 3:16 [*]
  4. Hybrid - 5:32 [*]
  5. Clockface - 1:53 [#]
  6. Lunar Camel - 3:01
  7. Christine - 2:59 [*]
  8. Desert Kisses - 4:15 [*]
  9. Red Light - 3:22
  10. Paradise Place - 4:34 [#]
  11. Skin - 3:51 [#]

CD 2

  1. Christine (Warner Chappell Demo) - 2:02
  2. Eve White/Eve Black (Warner Chappell Demo) - 1:59
  3. Arabia (Lunar Camel Warner Chappell Demo) - 2:54
  4. Sitting Room (Warner Chappell Demo Unreleased Track) - 1:26
  5. Paradise Place (Warner Chappell Demo) - 2:28
  6. Desert Kisses (Polydor Demo) - 4:23
  7. Hybrid (Polydor Demo) - 5:43
  8. Happy House (Polydor Demo) - 5:26
  9. Israel (7" A-Side) - 5:00

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock