Jean-Pierre Vidal

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jean-Pierre Vidal
Nazionalità Francia Francia
Altezza 175 cm
Peso 80 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Specialità Slalom speciale
Squadra ÉMHM La Toussuire
Ritirato 2006
Palmarès
Olimpiadi 1 0 0
Mondiali 0 0 1
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Jean-Pierre Vidal (Saint-Jean-de-Maurienne, 24 febbraio 1977) è un ex sciatore alpino francese olimpionico nello slalom speciale a Salt Lake City 2002.

È nipote di Jean-Pierre Augert, cugino di Jean-Noël Augert e fratello di Vanessa Vidal[1], tutti sciatori della nazionale francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Stagioni 1995-2001[modifica | modifica wikitesto]

Specialista delle gare tecniche originario di Jarrier, Jean-Pierre Vidal esordì il 15 dicembre 1994 in Val Thorens, in Francia, disputando una gara FIS (uno slalom speciale), dove giunse 21º. Il 28 gennaio 1999 vinse la medaglia d'oro nella stessa specialità alla XIX Universiade invernale di Jasná, in Slovacchia.

Il 19 novembre 2000 a Park City negli Stati Uniti partecipò per la prima volta a una gara di Coppa del Mondo, uno slalom gigante, senza però ottenere un risultato utile ai fini della classifica. Nella stessa stagione a Courchevel, in Francia, si laureò campione nazionale francese di gigante e speciale.

Stagioni 2002-2003[modifica | modifica wikitesto]

Il 26 novembre 2001 ad Aspen, sempre negli Stati Uniti, conquistò il primo podio in Coppa del Mondo, in slalom speciale alle spalle dell'austriaco Mario Matt e dell'atleta di casa Bode Miller. In dicembre si aggiudicò il primo successo di carriera, nello slalom disputato a Kranjska Gora in Slovenia. Convocato per i XIX Giochi olimpici invernali di Salt Lake City 2002, negli Stati Uniti, onorò la partecipazione vincendo la medaglia d'oro nello slalom speciale.

Nel 2003 ai Mondiali di Sankt Moritz, sua prima partecipazione iridata, non concluse né lo slalom gigante né lo slalom speciale, mentre a Les Menuires conquistò un altro titolo di campione francese di slalom speciale,

Stagioni 2004-2006[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2004 a Åre giunse primo ai Campionati militari in slalom gigante; nello stesso anno si aggiudicò il titolo nazionale di gigante a Les Carroz/Flaine. Fu presente anche ai Mondiali di Bormio 2005, in Italia, dove ottenne la medaglia di bronzo nella competizione a squadre. Nel marzo successivo all'Alpe d'Huez si confermò per l’ultima volta campione francese di gigante.

La stagione 2005-2006 vide Vidal conquistare il secondo e ultimo successo sul prestigioso tracciato di Kitzbühel in Austria. Concluse l'attività agonistica il 24 febbraio 2006, durante i Giochi olimpici di Torino 2006, a causa di una frattura all'avambraccio in allenamento[senza fonte].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Olimpiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali[modifica | modifica wikitesto]

Universiadi[modifica | modifica wikitesto]

Mondiali militari[modifica | modifica wikitesto]

  • 1 medaglia:

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 13º nel 2002
  • 6 podi (tutti in slalom speciale):
    • 2 vittorie
    • 1 secondo posto
    • 3 terzi posti

Coppa del Mondo - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
22 dicembre 2001 Kranjska Gora Slovenia Slovenia SL
22 gennaio 2006 Kitzbühel Austria Austria SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale : 48° nel 1999
  • 1 podio (in slalom speciale):
    • 1 vittoria

Coppa Europa - vittorie[modifica | modifica wikitesto]

Data Località Paese Specialità
7 gennaio 2004 Les Menuires Francia Francia SL

Legenda:
SL = slalom speciale

Campionati francesi[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Scheda Sports-reference. URL consultato il 12 luglio 2010.
  2. ^ (EN) Profilo FIS. URL consultato il 14 agosto 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]