Jacques Charrier

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jacques Charrier (Metz, 6 novembre 1936) è un attore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Figlio di un colonnello[1], nel 1953, all'età di 17 anni, seguì la scuola di belle arti di Strasburgo.

Debuttò nel cinema nel 1958, quando venne scelto dal regista Marcel Carné per un ruolo nel film drammatico Peccatori in blue-jeans[2]. Bello e romantico, Charrier fu l'indiscussa vedette del film, che ottenne uno strepitoso successo[1].

La sua fama è principalmente legata al matrimonio con l'attrice Brigitte Bardot, con la quale recitò nel film Babette va alla guerra (1959) e che sposò nello stesso anno[2]. L'unione, dalla quale l'11 gennaio 1960 nacque un figlio, Nicolas-Jacques Charrier, si concluderà con il divorzio nel 1962.

La fine del tempestoso matrimonio con la Bardot ebbe ripercussioni negative sulla carriera di Charrier[2], che si esaurì nella prima metà degli anni settanta, ma con un ritorno sul piccolo schermo nel 1981 per il telefilm Salut champion.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Brigitte Bardot, Mi chiamano B.B., R.C.S. Libri, 1997, pag. 241
  2. ^ a b c Le Garzantine - Cinema, Garzanti, 2000, pag. 198

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN32138607 · ISNI (EN0000 0000 7245 335X · LCCN (ENn97111313 · GND (DE1061554511 · BNF (FRcb13185066j (data)