Iva Pacetti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Iva Pacetti (Prato, 13 dicembre 1899Milano, 19 gennaio 1981) è stata un soprano italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Trascorre l'infanzia a Prato, dove segue fin da giovanissima la lirica, assistendo a tutte le rappresentazioni al Teatro Metastasio. Prende le prime lezioni di canto e di musica a quindici anni dal maestro Ferruccio Cecchini e da Mary Mirabella, ed in seguito studia a Firenze e Milano. Segue anche lezioni di arte scenica da Italia Vitalini.

Il 3 febbraio 1920 debutta come Aida nella sua città , per ben 100 lire a recita, una forte somma per l'epoca.

Incomincia così un'importante carriera che la vede in tantissimi teatri italiani, oltre che al Covent Garden di Londra, a Barcellona, in Francia, Germania, a Buenos Aires, Rio de Janeiro, San Paolo, Santiago, Il Cairo, Malta, Montecarlo, Chicago, New York (Lexington Theatre), Svizzera e Ungheria. Appare in numerose stagioni del Teatro alla Scala: 1922, 1927, 1930, 1931, 1933, 1934, 1939, 1940, 1941 e 1942.

Canta frequentemente con Beniamino Gigli, tra cui nel 1941 al Teatro Comunale di Firenze nella prima assoluta di Don Juan de Manara di Franco Alfano.

I ruoli più frequentati sono di soprano lirico spinto, come Leonora ne La forza del destino e ne Il trovatore, Aida, Desdemona, Tosca, Nedda, Margherita. Si esibisce in concerto, eseguendo anche brani di autori suoi contemporanei, come Pizzetti e Zandonai.

Continua la carriera fino al 1947, quando da l'addio alle scene a Roma interpretando Turandot.

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Brani singoli[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giorgio Feliciotti - Iva Pacetti - Scomegna Casa Editrice Musicale - 1987


Controllo di autorità VIAF: (EN52487355 · SBN: IT\ICCU\INTV\050645 · ISNI: (EN0000 0000 5937 9095 · BNF: (FRcb13898163x (data)