Isola Christmas (Kiribati)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Isola Christmas
Christmas Island
Kiritimati-EO.jpg
Geografia fisica
LocalizzazioneOceano Pacifico
Coordinate1°53′S 157°24′W / 1.883333°S 157.4°W-1.883333; -157.4Coordinate: 1°53′S 157°24′W / 1.883333°S 157.4°W-1.883333; -157.4
ArcipelagoSporadi equatoriali
Superficie388,39 km²
Geografia politica
StatoKiribati Kiribati
Demografia
Abitanti6.447 (2015)
Densità12,8 ab./km²
Cartografia
GilbertIslandsPos.png
Mappa di localizzazione: Kiribati
Isola Christmas
Isola Christmas
LocationKiribati.png
voci di isole delle Kiribati presenti su Wikipedia

L'isola Christmas o anche Kiritimati, (pronunciato kirismæs, con il significato del Natale in gilbertese, dall'omonimo inglese) è un atollo del Pacifico centrale, parte della repubblica delle Kiribati.

Sono presenti sull'isola 6.400 abitanti (Gilbertesi). Avendo un fuso orario corrispondente a UTC+14, l'isola è il primo posto abitato al mondo in cui avviene ogni giorno il cambio di data, per cui ogni anno ricorre il capodanno prima su Kiritimati che in ogni altro posto.[1]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il nome originario è Christmas, cui la Costituzione del 12 luglio 1979 propone Kiritimati come alternativa grafica — da non confondersi con l'omonima isola di Natale (in inglese Christmas Island) australiana, nell'oceano Indiano. Il nome è stato posto in ossequio alla data della riscoperta, avvenuta ad opera di James Cook nel Natale del 1777.

Appartenne alla colonia britannica delle isole Gilbert ed Ellice, dal 1919, poi isole Gilbert dal 1976, poi repubblica delle Kiribati dal 1979.

L'atollo ha visto 32 esplosioni nucleari operate dal Regno Unito (Operazione Grapple)[2] e dagli Stati Uniti d'America (Operazione Dominic)[3] tra il 1957 e 1962.

Geografia[modifica | modifica wikitesto]

Con i suoi 389 chilometri quadrati di superficie, circa metà dei quali occupati dalle lagune interne, è il più grande tra gli atolli del mondo. Da sola, Kiritimati copre il 70% del territorio di Kiribati, composta da altri 32 atolli.

L'isola è composta da quattro villaggi: London, Tabwakea, il più popolato con 3.001 abitanti nel 2015, Banana e Poland. Un quinto villaggio (Paris) è stato abbandonato.[4] Il ministero delle isole Sporadi e della Fenice si trova a London, che è il capoluogo amministrativo.[5]

Vicino a Banana si trova l'aeroporto internazionale di Cassidy collegato ogni settimana ad Honolulu e Nadi con Air Pacific.[6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Kiritimati su timeanddate.com, su timeanddate.com.
  2. ^ Esplosioni nucleari operate dal Regno Unito [collegamento interrotto], su seismo2009.ethz.ch.
  3. ^ Esplosioni nucleari operate dagli USA [collegamento interrotto], su seismo2009.ethz.ch.
  4. ^ Censimento dell'isola del 2005
  5. ^ Teeb'aki in Scott (1993)
  6. ^ L'aeroporto Cassidy su World Aero Data, su worldaerodata.com.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN239625418 · LCCN (ENsh85025311 · GND (DE4394234-9