Isabella Tovaglieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Isabella Tovaglieri
Isabella Tovaglieri Fotografia.jpg

Europarlamentare
In carica
Inizio mandato 2 luglio 2019
Legislature IX
Gruppo
parlamentare
Identità e Democrazia
Circoscrizione Circoscrizione Italia nord-occidentale
Incarichi parlamentari
  • Membro titolare della commissione ITRE (Industria, trasporti, ricerca e energia)
    dal 2-7-2019
  • Membro titolare della commissione FEMM (Diritti della donna e uguaglianza di genere)
    dal 2-7-2019
  • Membro sostituto della commissione IMCO (mercato interno e protezione dei consumatori)
    dal 10-2-2020

Vicesindaco di Busto Arsizio
Durata mandato ottobre 2017 –
2 settembre 2019[1]
Vice di Emanuele Antonelli

Dati generali
Partito politico Lega
Titolo di studio Laurea in Giurisprudenza
Università Università Carlo Cattaneo

Isabella Tovaglieri (Busto Arsizio, 25 giugno 1987) è una politica italiana, eletta europarlamentare nel 2019.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diplomata al Liceo Classico “Daniele Crespi” di Busto Arsizio e laureata in giurisprudenza, inizia la sua carriera politica nel 2011, quando entra a far parte del Consiglio comunale del comune di Busto Arsizio dove rimane fino al 2016 con l'incarico di vicepresidente della Commissione cultura, educazione, sport, tempo libero, problematiche giovanili. In seguito alle elezioni amministrative italiane del 2016 assume il ruolo di assessore all'Urbanistica, edilizia pubblica e privata, controllo del territorio e patrimonio, al quale si aggiunge la carica di vicesindaco a partire dall'ottobre 2017.

Nel 2019 si candida per la Lega alle elezioni europee del 2019 nella circoscrizione Italia nord-occidentale, risultando eletta con 32.372 voti di preferenza. In seguito all’elezione diventa membro titolare della commissione ITRE (Industria, Trasporti, Ricerca e Energia), della commissione FEMM (Diritti della donna e uguaglianza di genere) e membro sostituto della commissione IMCO (Mercato interno e Protezione dei consumatori).[2]

Lavori in Parlamento Europeo[modifica | modifica wikitesto]

A nome del gruppo Identità e Democrazia, ha seguito i seguenti dossier legislativi e non legislativi sul tema dell'efficientamento energetico[3], dell'industria dell'aerospazio e difesa, dell'economia circolare, del Fondo Europeo per la Difesa, della strategia delle PMI[4], della parità di genere nella politica estera e di sicurezza dell'UE[5] e della convenzione di Istanbul per la parità di genere[6].

Note[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]