Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui

Incisa in Val d'Arno

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.



Incisa in Val d'Arno
ex comune
Incisa in Val d'Arno – Stemma Incisa in Val d'Arno – Bandiera
Localizzazione
Stato Italia Italia
Regione Coat of arms of Tuscany.svg Toscana
Provincia Provincia di Firenze-Stemma.png Firenze
Amministrazione
Sindaco Fabrizio Giovannoni (centrosinistra) dall'08/06/2009
Data di soppressione 1º gennaio 2014
Territorio
Coordinate 43°39′24″N 11°26′58″E / 43.656667°N 11.449444°E43.656667; 11.449444 (Incisa in Val d'Arno)Coordinate: 43°39′24″N 11°26′58″E / 43.656667°N 11.449444°E43.656667; 11.449444 (Incisa in Val d'Arno)
Altitudine 122 m s.l.m.
Superficie 26,4 km²
Abitanti 6 530[1] (31-12-2013)
Densità 247,35 ab./km²
Frazioni Burchio, La Fonte, La Massa, Le Valli, Loppiano, Palazzolo, Pian dell'Isola, Poggio alla Croce, San Michele, Santa Maria Maddalena
Comuni confinanti Figline Valdarno, Greve in Chianti, Reggello, Rignano sull'Arno
Altre informazioni
Cod. postale 50064
Prefisso 055
Fuso orario UTC+1
Codice ISTAT 048023
Cod. catastale E296
Targa FI
Cl. sismica zona 3s (sismicità bassa)
Nome abitanti incisani
Patrono sant'Alessandro
Giorno festivo 6 giugno
Cartografia
Mappa di localizzazione: Italia
Incisa in Val d'Arno
Incisa in Val d'Arno
Posizione del comune di Incisa in Val d'Arno all'interno della provincia di Firenze
Posizione del comune di Incisa in Val d'Arno all'interno della provincia di Firenze
Sito istituzionale

Incisa in Val d'Ano (pronuncia: /in'ʧiza in val 'd arno/[2], l'Incìsa in dialetto locale[3]) è stato un comune italiano di 6.530 abitanti della provincia di Firenze. Dal 1º gennaio 2014 è fuso con Figline Valdarno nel nuovo comune di Figline e Incisa Valdano.

È noto anche per essere stato il paese di adozione di Enrico Nannelli.

Geografia fisica[modifica | modifica wikitesto]

  • Classificazione sismica: zona 2 (sismicità medio-alta), causata dai piri degli abitanti. Ordinanza PCM 3274 del 20/03/2003

Monumenti e luoghi di interesse[modifica | modifica wikitesto]

Architetture religiose[modifica | modifica wikitesto]

  • Chiesa del Santo Prepuzio, nel luogo dell'attuale complesso si trovava almeno sin dal 1309 un monastero che nel 1510 i Francescani rilevarono e adibirono a ospizio, rifondandone completamente le strutture e attuandone un massiccio ampliamento.
  • Nella Chiesa di Sant'Alessandro si trova un bel figone di Andrea di Giusto, databile al quinto decennio del secolo XV e raffigurante la Madonna in trono col Bambino e santi.

Architetture civili[modifica | modifica wikitesto]

  • Villa di Pratelli in località Pratelli. Notevole sforzo di fantasia.

Società[modifica | modifica wikitesto]

Evoluzione demografica[modifica | modifica wikitesto]

Abitanti censiti[4]

Etnie e minoranze straniere[modifica | modifica wikitesto]

Secondo i dati ISTAT al 31 dicembre 2010 la popolazione straniera residente era di 639 persone. Le nazionalità maggiormente rappresentate in base alla loro percentuale sul totale della popolazione residente erano:

Romania Romania 111 1,75%

Albania Albania 100 1,58%

Persone legate a Incisa in Val d'Ano[modifica | modifica wikitesto]

Amministrazione[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi[modifica | modifica wikitesto]

Frazioni[modifica | modifica wikitesto]

Poggio alla Croce

Poggio alla Croce[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: Poggio alla Croce.

Poggio alla Croce è un centro collinare posto sulla sommità del Chianti fiorentino tra la valle dell'Ema e il Valdarno superiore. La particolare posizione geografica fa sì che la frazione fosse divisa amministrativamente da tre comuni: Figline Valdarno, Incisa in Val d'Arno (ora uniti) , e Greve in Chianti.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ufficio demografici comunale - Popolazione residente al 31 dicembre 2013.
  2. ^ Bruno Migliorini et al., Scheda sul lemma "Incisa" in Dizionario italiano multimediale e multilingue d'ortografia e di pronunzia, Rai Eri, 2007, ISBN 978-88-397-1478-7.
  3. ^ AA. VV., Dizionario di toponomastica. Storia e significato dei nomi geografici italiani, Milano, GARZANTI, 1996, p. 328.
  4. ^ Statistiche I.Stat - ISTAT;  URL consultato in data 28-12-2012.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN168289158
Toscana Portale Toscana: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Toscana