Il poeta e i pazzi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Il poeta e i pazzi
Titolo originaleThe Poet and the Lunatics
AutoreGilbert Keith Chesterton
1ª ed. originale1929
Genereracconti
Sottogeneregiallo
Lingua originaleinglese
AmbientazioneInghilterra
ProtagonistiGabriel Gale

Il poeta e i pazzi (The Poet and the Lunatics) è una serie di racconti gialli di G. K. Chesterton, pubblicata per la prima volta nel 1929.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Protagonista dei racconti è Gabriel Gale, «pittore che sprecava la maggior parte del suo tempo facendo il poeta». I racconti lo vedono impegnato in varie vicende investigative in cui sono coinvolti personaggi in bilico tra sanità mentale e follia. Laddove il concreto positivismo post-vittoriano sembra arenarsi di fronte a fatti inspiegabili, l'acume "artistico" di Gabriel Gale, nascosto dietro i modi sempre stralunati e distratti, si rivela sorprendentemente esatto nello spiegare la verità.

Indice[modifica | modifica wikitesto]

  1. Due fantastici amici
  2. L'uccello giallo
  3. L'ombra del pescecane
  4. Il crimine di Gabriel Gale
  5. Il dito di pietra
  6. La casa del pavone
  7. I gioielli scarlatti
  8. Il manicomio dell'avventura

Edizioni[modifica | modifica wikitesto]

  • G. K. Chesterton, Il poeta e i pazzi, traduzione di Frida Ballini, Milano, Bompiani, 2010, ISBN 978-88-452-6427-6.[1]
  • G. K. Chesterton, La logica del delitto, traduzione di Igor Longo, collana Il Giallo Mondadori, n. 3063, Mondadori, 2012, p. 258.[2]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ In quest'edizione sono assenti i racconti Il crimine di Gabriel Gale e Il dito di pietra.
  2. ^ Questa edizione comprende oltre a tutti gli 8 racconti presenti in The Poet and the Lunatics anche tutti i racconti della raccolta postuma The Paradoxes of Mr Pond.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]