I mistici dell'Occidente

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il libro sui Baustelle, vedi I Baustelle mistici dell'Occidente.
I mistici dell'Occidente
ArtistaBaustelle
Tipo albumStudio
Pubblicazione26 marzo 2010
Durata59:01
Dischi1
Tracce13
GenereMusica d'autore
Indie rock
EtichettaWarner Atlantic
ProduttorePat McCarthy, Francesco Bianconi
RegistrazioneTranseuropa Recording Studio
Certificazioni
Dischi d'oroItalia Italia[1]
(vendite: 30 000+)
Baustelle - cronologia
Album precedente
(2008)
Logo
Logo del disco I mistici dell'Occidente
Singoli
  1. Gli spietati
    Pubblicato: 11 marzo 2010
  2. Le rane
    Pubblicato: 21 maggio 2010

I mistici dell'Occidente è il quinto album dei Baustelle, pubblicato il 26 marzo 2010.

Il disco[modifica | modifica wikitesto]

I mistici dell'Occidente viene pubblicato venerdì 26 marzo 2010 per Atlantic/Warner Music, a circa due anni di distanza dal precedente Amen (vincitore del premio Tenco). Il disco è stato coprodotto da Francesco Bianconi e da Pat McCarthy (soprannominato "The Magician" nei ringraziamenti), rinomato per aver prodotto artisti internazionali come Madonna, U2 e R.E.M.

Il titolo dell'album è preso dal saggio I mistici dell'occidente di Elémire Zolla (Garzanti, Milano 1963). Tra l'altro Zolla è morto a Montepulciano, città d'origine dei Baustelle. Il libro di Zolla rimanda ad un'atmosfera magica e surreale, con venature oscure e misteriose; si tratta di un'interpretazione dell'esperienza mistica dell'Occidente, che va dal paganesimo e, passando per i primi ordini monastici, giunge alla passione francescana e ai mistici dell'età moderna. Questo è anche, in parte, il lavoro affrontato dai Baustelle in questo disco.

Copertina[modifica | modifica wikitesto]

La copertina del disco è un rompicapo simbolico in cui sono presenti i componenti del gruppo come in una famiglia ottocentesca, con elementi fuorvianti, tra cui il cane, il teschio, l'uccello impagliato e il fondale, che rivelano la finzione e l'umorismo della foto stessa. Tra i personaggi della foto vi sono Pat McCarthy, alcuni amici del gruppo ed un'effigie del predicatore Davide Lazzaretti.[2]

Singoli estratti[modifica | modifica wikitesto]

L'11 marzo 2010 è uscito il primo singolo estratto dal nuovo album, Gli spietati. Il secondo singolo estratto da quest'album è Le rane, pubblicato il 21 maggio 2010.

Promozione[modifica | modifica wikitesto]

Il disco è stato presentato il 26 marzo 2010 presso la Fnac di Milano. Nei giorni immediatamente successivi sono stati tenuti altri appuntamenti presso le altre sedi Fnac italiane. Tra il 17 e il 27 aprile vengono presentati i brani in tre concerti esclusivi tenuti a Milano, Firenze e Roma e prodotti da AC Europe Group e Big Fish.

Certificazioni[modifica | modifica wikitesto]

Dopo due mesi di permanenza in classifica l'album raggiunge il traguardo del disco d'oro con oltre 30.000 copie vendute[1]. Inoltre è secondo classificato dietro Elettra di Carmen Consoli nella categoria "Album dell'anno" della Targa Tenco 2010.

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. L'indaco – 5:49 (F. Bianconi)
  2. San Francesco – 3:58 (F. Bianconi)
  3. I mistici dell'Occidente – 4:42 (F. Bianconi)
  4. Le rane – 4:24 (testo: F. Bianconi – musica: F. Bianconi - C. Brasini - A. Maiorino)
  5. Gli spietati – 4:34 (F. Bianconi)
  6. Follonica – 5:13 (testo: F. Bianconi – musica: F. Bianconi - A. Maiorino)
  7. La canzone della rivoluzione – 3:35 (testo: F. Bianconi – musica: F. Bianconi - C. Brasini)
  8. Groupies – 4:32 (testo: F. Bianconi – musica: F. Bianconi - R. Bastreghi - C. Brasini)
  9. La bambolina – 3:33 (testo: F. Bianconi – musica: F. Bianconi - R. Bastreghi)
  10. Il sottoscritto – 4:31 (F. Bianconi)
  11. L'estate enigmistica – 4:00 (testo: F. Bianconi – musica: F. Bianconi - R. Bastreghi - C. Brasini)
  12. L'ultima notte felice del mondo – 4:07 (F. Bianconi)

Durata totale: 52:58

Formazione[modifica | modifica wikitesto]

  • Francesco Bianconi - voce, programmazione, glockenspiel, synth, cori, chitarra elettrica, battito di mani, pianoforte, tastiera
  • Rachele Bastreghi - pianoforte, cori, battito di mani, organo Hammond
  • Claudio Brasini - chitarra elettrica, chitarra acustica, voce, battito di mani

Altri musicisti

  • Alessandro Maiorino - basso, contrabbasso
  • Valeria Di Renzo - battito di mani
  • Gabriele Ponticello - chitarra acustica
  • Giampiero Ulacco - battito di mani
  • Gary Sullivan - batteria, percussioni
  • Ettore Bianconi - tastiera, glockenspiel, battito di mani
  • Zeno De Rossi - batteria, percussioni
  • Alessandro Stefana - chitarra acustica, pianoforte
  • Alessio Benvenuti - pianoforte
  • Marco Tagliola - battito di mani
  • Raffaele Kohler - tromba, flicorno
  • Pietro Leali - trombone
  • Daniela Bezzi - oboe

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica Massima posizione raggiunta
Classifica italiana album FIMI 5[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Certificazioni ARTISTI - Dalla settimana 1 del 2009 alla settimana 5 del 2011 (PDF), FIMI. URL consultato il 15 febbraio 2011 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2011).
  2. ^ Vogue Italia, numero 414 (ottobre 2010) pag. 98-103
  3. ^ Classifica settimanale dal 22/03/2010 al 28/03/2010, FIMI (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2012).

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Rock Portale Rock: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Rock