I Luoghi del Cuore

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Castel Goffredo, Corte Gambaredolo, Luogo del Cuore FAI.

I Luoghi del Cuore è un censimento a cadenza biennale promosso dal Fondo Ambiente Italiano (FAI) in collaborazione con un gruppo bancario italiano.

Il progetto, nato nel 2003, mira a coinvolgere concretamente tutta la popolazione, italiana e non, invitandola a segnalare luoghi italiani che sente particolarmente cari e importanti e che vorrebbero fossero ricordati e conservati intatti per le generazioni future.

Attraverso il censimento il FAI sollecita le Istituzioni locali e nazionali competenti affinché riconoscano l'interesse dei cittadini italiani verso le bellezze locali e mettano a disposizione le forze necessarie per il recupero di uno o più luoghi segnalati.

Il numero delle segnalazioni raccolte è passate da 24.200, nella prima edizione, a oltre un milione nel censimento del 2012.

A seguito di questo censimento, sono nate collaborazioni tra FAI e gli enti territoriali, con interventi come quello al Mulino di Baresi a Roncobello (BG) acquisito dal FAI, restaurato e aperto al pubblico nel 2003, ai Vialetti del borgo Walser di San Gottardo a Rimella (VC), recuperati e restituiti alla comunità[quale ?] nel 2006, al Castello della Colombaia a Trapani, il cui recupero era fermo da quasi un decennio causa nodi burocratici, al Piè di Marmo a Roma, ripulito e riportato alla sua integrità nel 2010.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]