Haruka Shimazaki

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Haruka Shimazaki
Shimazaki Haruka "Ghost Theater" at Opening Ceremony of the 28th Tokyo International Film Festival (22403475886).jpg
Shimazaki alla 28ª edizione del Tokyo International Film Festival nell'ottobre 2015
NazionalitàGiappone Giappone
GenereJ-pop
Periodo di attività musicale2009 – in attività
EtichettaKing Records
GruppiAKB48 (2009-2016)
Album pubblicati5 (con le AKB48)
Studio5
Sito ufficiale

Haruka Shimazaki (島崎 遥香 Shimazaki Haruka?; Saitama, 30 marzo 1994) è un'attrice ed ex idol giapponese, dal 2009 al 2016 membro del gruppo musicale delle AKB48.

Soprannominata Paruru (ぱるる?)[1][2], è nota al grande pubblico per il suo carattere pungente e le sue risposte piccate[2][3]. Nonostante la sua scarsa propensione al canto e al ballo, che le ha valso in passato il nomignolo di ponkotsu (ぽんこつ? traducibile come "buona a nulla")[4][5], è stata uno dei membri più popolari dell'intero 48group, nonché una delle idol di maggior fama in Giappone[6].

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Haruka Shimazaki nasce nella prefettura di Saitama il 30 marzo 1994. Durante le scuole medie entra nella banda musicale dell'istituto, dove suona il sassofono[7]. Studia anche flauto, tromba e pianoforte[8]. Ha un fratello più piccolo di dieci anni, mentre i genitori lavorano come toelettatori per cani[9].

Con le AKB48[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2009 partecipa alla nona audizione indetta dalla produzione delle AKB48, entrando a far parte del gruppo in qualità di kenkyūsei ("apprendista"). Durante le caratteristiche elezioni annuali del 2010 si piazza al 28º posto, la posizione più alta tra tutte le apprendiste[10].

Nel 2011 viene promossa nel neonato Team 4[11] e, un anno più tardi, si classifica alla posizione numero 23 nelle elezioni[12]. Con lo scioglimento del Team 4 viene trasferita al Team B[13]. Nel settembre 2012 si classifica al primo posto nel torneo di morra cinese che il gruppo tiene annualmente, aggiudicandosi la possibilità di partecipare al singolo Eien pressure in qualità di center, ovvero il membro che sta al centro del palco durante l'esecuzione del brano e della coreografia associata[14]. Nelle successive tre elezioni si classifica rispettivamente alla posizione numero 12[15], 7[16] e 9[17], occupando nel frattempo la posizione di center nel singolo Sayonara crawl (insieme a Tomomi Itano, Mayu Watanabe e Yūko Ōshima)[18].

Il suo carattere pungente e i suoi modi di fare, lontani dallo stereotipo della classica idol, contribuiscono ad aumentare la sua popolarità, varcando i confini del fandom delle AKB48. A testimonianza di ciò, l'atteggiamento apatico e distaccato che è solita riservare ai suoi fan, in giapponese detto shio taiō (塩対応?), entra tra le parole o modi dire più popolari del 2014[19]. Nel 2013 la rivista di moda CanCam aveva coniato l'espressione komari-gao meiku (困り顔メイク?) per descrivere la sua tipica espressione imbrociata o infastidita, facendone anche quella volta una delle espressioni più popolari dell'anno[20].

Durante il concerto al Zepp DiverCity di Tokyo del 2014 viene annunciato il suo trasferimento al Team A[21]. Shimazaki riveste nuovamente il ruolo di center in Bokutachi wa tatakawanai[22] e High Tension[23], suo ultimo singolo con le AKB48. Rimane con il gruppo fino al dicembre 2016[24], quando decide di abbandonare la carriera di idol per dedicarsi a tempo pieno a quella di attrice.

Carriera di attrice[modifica | modifica wikitesto]

Il suo primo ruolo importante è nel dorama del 2012 Shiritsu Bakaleya Kōkō e nel suo sequel cinematografico Gekijō-ban Shiritsu Bakaleya Kōkō[25]. Recita anche nella serie ideata da Yasushi Akimoto Majisuka Gakuen, dove veste i panni della protagonista nella terza e nella quarta stagione. Nel 2014 doppia il personaggio di Yukippe[26] nel film d'animazione Yo-kai Watch: The Movie, facente parte del franchise di Yo-kai Watch; interpreta inoltre una delle ending dell'anime insieme ad altri sei membri delle AKB48, formando la sub-unit NyaaKB with Tsuchinokopanda[27]. Nel 2015 è la protagonista nel film Ghost Theatre di Hideo Nakata[28] e nel 2016 in Haunted Campus di Satoshi Takemoto[29].

Moda e pubblicità[modifica | modifica wikitesto]

Nel luglio del 2014 diviene la testimonial di una campagna pubblicitaria delle Forze di autodifesa giapponesi atta a reclutare nuove potenziali matricole. Shimazaki era già stata nel 2012 il volto di una compagna di sensibilizzazione della Croce rossa giapponese all'utilizzo del defibrillatore semiautomatico, al pari di Minami Takahashi[30].

Nel campo della moda, degne di nota sono le sue apparizioni sulle copertine delle riviste Smart, nel 2013[31], e Mgirl, in un servizio del 2015 curato dalla fotografa Mika Ninagawa[32].

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Con le AKB48[modifica | modifica wikitesto]

Album[modifica | modifica wikitesto]

Singoli[modifica | modifica wikitesto]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Serie televisive[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (JA) ぱるる“赤髪”でイメチェン!「かわいすぎ」「天使」, in Cinema Today, 6 novembre 2015. URL consultato il 7 novembre 2015.
  2. ^ a b (JA) 【ネタバレ注意】“ぽんこつ”返上! 「めちゃイケSP」で、ぱるるが塩対応から神対応へ!!, in Live News Door, 1º dicembre 2012. URL consultato il 7 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 1º marzo 2017).
  3. ^ (JA) AKB48島崎遥香の“塩対応”味ポップコーン、限定発売, in Natalie, 29 gennaio 2013. URL consultato il 7 novembre 2015.
  4. ^ (JA) AKB48島崎遥香がセンターデビュー!SMAP中居も“ぽんこつ”振り付けに笑顔, in Modelpress, 14 novembre 2012. URL consultato il 7 novembre 2015.
  5. ^ (JA) 島崎遥香 「ぽんこつ」と呼ばれるワケ あっちゃんをギョッとさせた質問, in Sponichi Annex, 19 settembre 2012. URL consultato il 7 novembre 2015.
  6. ^ (JA) 世代交代が進むAKB48、タレントパワー女性アイドル編, Nikkei Entertainment, 9 luglio 2015. URL consultato l'8 novembre 2015.
  7. ^ (JA) まるっとAKB48スペシャル, in Flash, Kōbunsha, 1º maggio 2011.
  8. ^ (JA) AKB48 第3回じゃんけん大会『人生を賭けた1戦がここに!新センター誕生に沸いた“じゃんけん大会”に密着★』, in Oricon Style, Oricon, 25 settembre 2012. URL consultato il 9 novembre 2015.
  9. ^ (JA) 島崎遥香(ぱるる)の家族構成は?父・母は30代?, in World Trend News, 29 maggio 2013. URL consultato il 9 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  10. ^ (JA) AKB48 17thシングル選抜総選挙『母さんに誓って、ガチです』レポート(2), in Scramble Egg, 17 giugno 2010. URL consultato il 7 novembre 2015.
  11. ^ (JA) チーム4発足, in Blog ufficiale delle AKB48, Ameblo, 7 giugno 2011. URL consultato il 7 novembre 2015.
  12. ^ (JA) AKB48 27thシングル選抜総選挙 開票結果, in Blog ufficiale delle AKB48, Ameblo, 6 giugno 2012. URL consultato il 7 novembre 2015.
  13. ^ (JA) AKB「チーム4」初の公演!島崎ら熱唱, in Sankei Sports, 11 ottobre 2011. URL consultato il 7 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 13 ottobre 2011).
  14. ^ (JA) AKB48じゃんけん大会、センターを射止めたのは島崎遥香!, in Record China, 19 settembre 2012. URL consultato il 7 novembre 2015.
  15. ^ (JA) AKB48 32ndシングル選抜総選挙 開票結果, in Blog ufficiale delle AKB48, Ameblo, 8 giugno 2013. URL consultato il 7 novembre 2015.
  16. ^ (JA) 【第6回AKB総選挙】ぱるる、7位で大幅躍進! 自身初のトップ10入り, in Oricon Style, Oricon, 7 giugno 2014. URL consultato il 7 novembre 2015.
  17. ^ (JA) 【第7回AKB総選挙】島崎遥香、9位で3年連続選抜入り 壇上で涙, in Oricon Style, Oricon, 6 giugno 2015. URL consultato il 7 novembre 2015.
  18. ^ (EN) AKB48′s "Sayonara Crawl" To Have 4 Centers, in Japanverse, 28 aprile 2013. URL consultato il 7 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 7 maggio 2013).
  19. ^ (EN) Top 50 Japanese Buzzwords of 2014, su Gakuranman, 19 novembre 2014. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  20. ^ (EN) Top 50 Japanese Buzzwords of 2013, su Gakuranman, 21 novembre 2013. URL consultato il 14 dicembre 2018.
  21. ^ (JA) 【AKB組閣】たかみな、チームAキャプテン復帰 副キャプテン導入へ, in Oricon Style, Oricon, 24 febbraio 2014. URL consultato il 7 novembre 2015.
  22. ^ (JA) AKBぱるる、“最も激しい”ダンス曲で単独センター「ダンス担当かも?」, in Oricon Style, Oricon, 26 marzo 2015. URL consultato il 7 novembre 2015.
  23. ^ (JA) AKB48、11月の新作センターは島崎遥香, in Natalie, 15 settembre 2016. URL consultato il 5 novembre 2017.
  24. ^ (JA) 卒業発表のAKB48小嶋陽菜&島崎遥香、“紅白選抜”結果は?, in Modelpress, 29 dicembre 2016. URL consultato il 5 novembre 2017.
  25. ^ (JA) ジャニーズJr.とAKBがドラマで初共演, in Sankei Sports, 1º marzo 2012. URL consultato il 7 novembre 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  26. ^ (EN) AKB48's Haruka Shimazaki Guest Stars in Yo-kai Watch Film, in Anime News Network, 8 ottobre 2014. URL consultato il 9 novembre 2015.
  27. ^ (EN) 7 AKB48 Idols Form Yo-kai Watch Sub-Group for Ending Theme, in Anime News Network, 16 dicembre 2014. URL consultato il 9 novembre 2015.
  28. ^ (EN) Maggie Lee, Film Review: ‘Ghost Theater’, in Variety, 6 ottobre 2015. URL consultato il 7 novembre 2015.
  29. ^ (JA) 島崎遥香、映画『ホーンテッド・キャンパス』ヒロイン役 中山優馬と共演, in Oricon News, Oricon, 10 marzo 2016. URL consultato il 5 novembre 2017.
  30. ^ (EN) Minami Funakoshi, Cute Japan pop star recruits soldiers as Abe boosts military, in Reuters, 9 luglio 2014. URL consultato il 7 novembre 2015.
  31. ^ (JA) 「smart」表紙にAKB48ぱるる、魅力徹底解剖ブックも, in Natalie, 21 febbraio 2013. URL consultato il 7 novembre 2015.
  32. ^ (JA) AKB48島崎遥香が“大人色っぽい” 森星、三吉彩花ら蜷川実花とタッグで新境地, in Modelpress, 23 ottobre 2015. URL consultato il 7 novembre 2015.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN1145193191870460746 · ISNI (EN0000 0004 0772 9056 · Europeana agent/base/137148 · NDL (ENJA001219575 · WorldCat Identities (ENviaf-1145193191870460746