Hanno ucciso l'uomo ragno (singolo)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Hanno ucciso l'uomo ragno
Hanno ucciso l'uomo ragno.png
Screenshot tratto dal video del brano
Artista 883
Tipo album Singolo
Pubblicazione 1992
Durata 4 min : 12 s
Album di provenienza Hanno ucciso l'uomo ragno
Genere Pop rock
Etichetta Fri Records
Registrazione 1992
Formati CD
Certificazioni
Dischi di platino Italia Italia (2)[1]
(Vendite: 100.000+)
883 - cronologia
Singolo precedente
(1991)

Hanno ucciso l'uomo ragno è un singolo del gruppo musicale italiano 883, il secondo estratto dall'omonimo album del 1992.

La canzone[modifica | modifica wikitesto]

La canzone ha come protagonista l'Uomo Ragno, il supereroe dei fumetti della Marvel, a simboleggiare la gioventù che si scontra con le problematiche della vita.[2] L'album, che porta lo stesso titolo, raggiunge la vetta dei dischi più venduti in Italia e vende 600 000 copie. Il gruppo diventa un punto di riferimento nel mondo della musica pop. A settembre dello stesso anno il gruppo viene premiato a Vota la voce come "rivelazione dell'anno". Con questa canzone gli 883 hanno partecipato al Festivalbar 1992. Nell'album Hanno ucciso l'uomo ragno 2012 la canzone è reinterpretata insieme a Dargen D'Amico.

Video musicale[modifica | modifica wikitesto]

Nel videoclip della canzone Max Pezzali viene condotto dal suo agente a un colloquio con l'impegnatissimo presidente di un'importante etichetta discografica interpretato da Jovanotti; Pezzali comincia quindi a cantare la canzone mentre nell'ufficio c'è un via vai di impiegati e numerose telefonate per il presidente. Alla fine quest'ultimo si convince delle qualità del cantante e gli commissiona un album: l'agente, a questo punto, definisce Pezzali un ragazzo fortunato (riferimento al suo omonimo singolo).

Tracce[modifica | modifica wikitesto]

  1. Hanno ucciso l'uomo ragno (Fargetta Remix) – 5:10
  2. Hanno ucciso l'uomo ragno (Album Version) – 4:10
  3. Hanno ucciso l'uomo ragno (Pierpa Remix) – 5:30
  4. Hanno ucciso l'uomo ragno (Drumappella) – 3:15

Classifiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1992) Posizione
massima
Italia[3] 1

Classifiche di fine anno[modifica | modifica wikitesto]

Classifica (1992) Posizione
Italia[4] 10

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ FIMI - Federazione Industria Musicale Italiana - Benvenuto!
  2. ^ Claudio Cecchetto, Emozioni: Hit Parade Anni '90 (volume 1), Rai 2, 4 marzo 2015.
  3. ^ http://www.hitparadeitalia.it/hp_weeks/hpw_1992.htm
  4. ^ Hit Parade Italia - Top Annuali Single: 1992
musica Portale Musica: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di musica