Guido Silvestri (medico)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Guido Silvestri

Guido Silvestri (Perugia, 20 ottobre 1962) è un patologo, immunologo, virologo, divulgatore scientifico e accademico italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Guido Silvestri è nato a Perugia il 20 ottobre 1962, ma è cresciuto a Senigallia, dove ha frequentato il Liceo Scientifico Enrico Medi. Si è laureato in medicina all'Università di Ancona nel 1987, ed è specialista in Immunologia Clinica ed Allergologia (Firenze, 1990), Medicina Interna (Ancona, 1995), e Patologia Clinica (Filadelfia, 2001). Dopo aver lavorato per alcuni anni come assistente ospedaliero alla Clinica Medica del Policlinico Universitario Torrette di Ancona, nel 1993 si trasferisce a Montréal (in Canada) per un periodo di ricerca post-dottorale all’Institut de Recherche Clinique de Montreal, IRCM, che nel 2017 lo riconoscerà come “testimonial” durante le celebrazioni del cinquantesimo anniversario.[1] Dal 2001 dirige un laboratorio di ricerca scientifica sull’AIDS (2001-2006 presso la Emory University e Yerkes Center; 2006-2010 presso la University of Pennsylvania; dal 2010 di nuovo presso la Emory University).

È professore ordinario e capo dipartimento di Patologia all'Università Emory di Atlanta,[2] direttore della Divisione di Microbiologia e Immunologia allo Yerkes National Primate Research Center[3], e membro dell’Emory Vaccine Center.[4] Dal 2010 detiene il titolo di Georgia Research Alliance Eminent Scholar in Patologia Comparata[5]. Dal 2013 è editore della rivista di virologia Journal of Virology,[6] e dal 2011 è editore associato di PLoS Pathogens, una delle riviste della Public Library of Sciences.[7] Inoltre dal 2018 è Presidente del consiglio scientifico della Agence Nationale pour la Recherche sur le SIDA, ANRS, l’agenzia governativa francese che coordina la ricerca su AIDS, epatiti e malattie virali emergenti,[8] dove è succeduto al premio Nobel Françoise Barré-Sinoussi[9]. Guido Silvestri è dal 2011 membro del Comitato Scientifico della Conference on Retroviruses and Opportunistic Infections, CROI, un congresso scientifico statunitense sull’AIDS,[10] ed è stato co-chairman di due conferenze sull’AIDS organizzate dalla International AIDS Society a Roma nel 2011[11] e a Parigi nel 2017.[12] È autore di 260 lavori scientifici citati circa 16 000 volte[13] e di tre libri a carattere scientifico.[14][15][16]

Ricerca scientifica[modifica | modifica wikitesto]

Il laboratorio diretto dal prof. Silvestri si occupa di ricerca su HIV e AIDS nelle aree della patogenesi, della prevenzione vaccinale, e della terapia. Nell’area della patogenesi il contributo più importante di Silvestri è nella scoperta e caratterizzazione dei meccanismi per cui i lentivirus dei primati—cioè i virus a cui appartengono l'HIV e il SIV (virus di immunodeficienza delle scimmie)non sono patogenici nei loro ospiti naturali come i cercocebi (Cercocebus atys). Questi meccanismi includono la mancanza di immuno-attivazione cronica, la restrizione della replicazione virale in alcune sottopopolazioni cellulari, e la presenza di isoforme specie-specifiche delle molecole ICAM-2 e TLR4.[17][18][19][20][21][22][23][24][25]

Nell’area della prevenzione il laboratorio di Silvestri ha contribuito a una serie di studi condotti in collaborazione con lo Scripps Institute[26] che hanno definito sia nuovi candidati vaccini per l’AIDS sia nuove metodiche di somministrazione.[27][28][29][30] Infine nell’area della terapia Guido Silvestri ha condotto ricerche che hanno permesso di sviluppare nuovi concetti e interventi terapeutici basati sulla manipolazione dei linfociti CD8+ e condotti allo scopo di eliminare il reservoir cronico di virus latente che impedisce di guarire dall’infezione usando farmaci anti-retrovirali.[31][32][33]

Silvestri è anche co-autore dell’ultimo “position paper” della International AIDS Society (AIS) sulla terapia dell’AIDS.[34] Per questo suo sforzo nel settore della ricerca per trovare una cura per l’AIDS Silvestri è stato inserito nel 2012 dalla rivista di attivismo AIDS “POZ” tra gli scienziati più meritevoli al mondo[35]. Infine il laboratorio di Guido Silvestri ha partecipato a delle ricerche per trovare un vaccino contro il virus Zika[36][37] e contro lo streptococco piogeno di gruppo A.[38] Nel febbraio 2020 pubblica due articoli sulla rivista Nature in cui si descrivono nuove strategie per eliminare il virus HIV da un paziente infettato attraverso la riattivazione del reservoir virale.[39][40]

Altre attività[modifica | modifica wikitesto]

  • Guido Silvestri è attivo come divulgatore scientifico e si batte contro la diffusione di fake news a carattere pseudo-scientifico e contro fenomeni come l’anti-vaccinismo e il negazionismo dell’AIDS.[41][42]
  • Nel 2019 è stato tra i fondatori dell'associazione Patto Trasversale per la Scienza,[43][44] e sempre del 2019 è il suo primo libro di divulgazione scientifica Il virus buono (editore Rizzoli), in cui l’autore descrive una serie di scoperte e progressi tecnologici che hanno cambiato il modo di vedere i virus e di interagire con gli stessi.[45]
  • Nel giugno 2020 esce, sempre per Rizzoli, il suo secondo libro di divulgazione scientifica Ricominciare dalla scienza nel quale si ragiona sul ruolo della scienza nel mondo contemporaneo, soprattutto alla luce della pandemia da COVID-19 dello stesso anno.[46]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ The IRCM celebrates 50 years of excellence in biomedical science, su ircm.qc.ca. URL consultato il 26 maggio 2019.
  2. ^ Message from the Interim Chairman, su pathology.emory.edu. URL consultato il 26 maggio 2019.
  3. ^ Yerkes -- Guido Silvestri, MD, su yerkes.emory.edu. URL consultato il 26 maggio 2019.
  4. ^ Guido Silvestri, MD, su vaccines.emory.edu. URL consultato il 26 maggio 2019.
  5. ^ Georgia Research Alliance, su gra.org. URL consultato il 26 maggio 2019.
  6. ^ Editorial Board | Journal of Virology, su jvi.asm.org. URL consultato il 26 maggio 2019.
  7. ^ PLOS Pathogens: A Peer-Reviewed Open-Access Journal, su journals.plos.org. URL consultato il 26 maggio 2019.
  8. ^ Decision-making and actions, su anrs.fr. URL consultato il 26 maggio 2019.
  9. ^ Aids, Silvestri nuovo presidente Anrs, su ansa.it, 3 aprile 2018. URL consultato il 26 maggio 2019.
  10. ^ Scientific Program Committee, su croiconference.org. URL consultato il 26 maggio 2019.
  11. ^ Track A Orientation Guido Silvestri, M.D. Track A Co-Chair, su slideplayer.com. URL consultato il 26 maggio 2019.
  12. ^ Conference Committees, su ias2017.org. URL consultato il 26 maggio 2019.
  13. ^ Guido Silvestri su Scopus, source-neutral abstract and citation database, su scopus.com. URL consultato il 22 marzo 2020.
  14. ^ Models of Protection Against HIV/SIV - 1st Edition, su elsevier.com. URL consultato il 26 maggio 2019.
  15. ^ Natural Hosts of SIV - 1st Edition, su elsevier.com. URL consultato il 26 maggio 2019.
  16. ^ (EN) HIV-1 Latency, in Current Topics in Microbiology and Immunology, Springer International Publishing, 2018, ISBN 978-3-030-02815-2. URL consultato il 26 maggio 2019.
  17. ^ Guido Silvestri, Donald L. Sodora e Richard A. Koup, Nonpathogenic SIV Infection of Sooty Mangabeys Is Characterized by Limited Bystander Immunopathology Despite Chronic High-Level Viremia, in Immunity, vol. 18, n. 3, 2003-03, pp. 441–452, DOI:10.1016/s1074-7613(03)00060-8. URL consultato il 26 maggio 2019.
  18. ^ Michael Schindler, Jan Münch e Olaf Kutsch, Nef-Mediated Suppression of T Cell Activation Was Lost in a Lentiviral Lineage that Gave Rise to HIV-1, in Cell, vol. 125, n. 6, 2006-06, pp. 1055–1067, DOI:10.1016/j.cell.2006.04.033. URL consultato il 26 maggio 2019.
  19. ^ Brandon F. Keele, James Holland Jones e Karen A. Terio, Increased mortality and AIDS-like immunopathology in wild chimpanzees infected with SIVcpz, in Nature, vol. 460, n. 7254, 2009-07, pp. 515–519, DOI:10.1038/nature08200. URL consultato il 26 maggio 2019.
  20. ^ Donald L Sodora, Jonathan S Allan e Cristian Apetrei, Toward an AIDS vaccine: lessons from natural simian immunodeficiency virus infections of African nonhuman primate hosts, in Nature Medicine, vol. 15, n. 8, 2009-08, pp. 861–865, DOI:10.1038/nm.2013. URL consultato il 26 maggio 2019.
  21. ^ Mirko Paiardini, Barbara Cervasi e Elane Reyes-Aviles, Low levels of SIV infection in sooty mangabey central memory CD4+ T cells are associated with limited CCR5 expression, in Nature Medicine, vol. 17, n. 7, 26 giugno 2011, pp. 830–836, DOI:10.1038/nm.2395. URL consultato il 26 maggio 2019.
  22. ^ Ann Chahroudi, Steven E. Bosinger e Thomas H. Vanderford, Natural SIV Hosts: Showing AIDS the Door, in Science, vol. 335, n. 6073, 8 marzo 2012, pp. 1188–1193, DOI:10.1126/science.1217550. URL consultato il 26 maggio 2019.
  23. ^ Steven E. Bosinger, Zachary P. Johnson e Kathryn A. Folkner, Intact Type I Interferon Production and IRF7 Function in Sooty Mangabeys, in PLoS Pathogens, vol. 9, n. 8, 29 agosto 2013, pp. e1003597, DOI:10.1371/journal.ppat.1003597. URL consultato il 26 maggio 2019.
  24. ^ Ann Chahroudi, Emily Cartwright e S. Thera Lee, Target Cell Availability, Rather than Breast Milk Factors, Dictates Mother-to-Infant Transmission of SIV in Sooty Mangabeys and Rhesus Macaques, in PLoS Pathogens, vol. 10, n. 3, 6 marzo 2014, pp. e1003958, DOI:10.1371/journal.ppat.1003958. URL consultato il 26 maggio 2019.
  25. ^ David Palesch, Steven E. Bosinger e Gregory K. Tharp, Sooty mangabey genome sequence provides insight into AIDS resistance in a natural SIV host, in Nature, vol. 553, n. 7686, 2018-01, pp. 77–81, DOI:10.1038/nature25140. URL consultato il 26 maggio 2019.
  26. ^ (EN) Guido Silvestri, su chavi-id.org. URL consultato il 26 maggio 2019.
  27. ^ Colin Havenar-Daughton, Samantha M. Reiss e Diane G. Carnathan, Cytokine-Independent Detection of Antigen-Specific Germinal Center T Follicular Helper Cells in Immunized Nonhuman Primates Using a Live Cell Activation-Induced Marker Technique, in The Journal of Immunology, vol. 197, n. 3, 22 giugno 2016, pp. 994–1002, DOI:10.4049/jimmunol.1600320. URL consultato il 26 maggio 2019.
  28. ^ Colin Havenar-Daughton, Diane G. Carnathan e Alba Torrents de la Peña, Direct Probing of Germinal Center Responses Reveals Immunological Features and Bottlenecks for Neutralizing Antibody Responses to HIV Env Trimer, in Cell Reports, vol. 17, n. 9, 2016-11, pp. 2195–2209, DOI:10.1016/j.celrep.2016.10.085. URL consultato il 26 maggio 2019.
  29. ^ Matthias Pauthner, Colin Havenar-Daughton e Devin Sok, Elicitation of Robust Tier 2 Neutralizing Antibody Responses in Nonhuman Primates by HIV Envelope Trimer Immunization Using Optimized Approaches, in Immunity, vol. 46, n. 6, 2017-06, pp. 1073–1088.e6, DOI:10.1016/j.immuni.2017.05.007. URL consultato il 26 maggio 2019.
  30. ^ (EN) Kimberly M. Cirelli, Diane G. Carnathan e Bartek Nogal, Slow Delivery Immunization Enhances HIV Neutralizing Antibody and Germinal Center Responses via Modulation of Immunodominance, in Cell, vol. 177, n. 5, 2019-5, pp. 1153–1171.e28, DOI:10.1016/j.cell.2019.04.012. URL consultato il 26 maggio 2019.
  31. ^ Nichole R. Klatt, Emi Shudo e Alex M. Ortiz, CD8+ Lymphocytes Control Viral Replication in SIVmac239-Infected Rhesus Macaques without Decreasing the Lifespan of Productively Infected Cells, in PLoS Pathogens, vol. 6, n. 1, 29 gennaio 2010, pp. e1000747, DOI:10.1371/journal.ppat.1000747. URL consultato il 26 maggio 2019.
  32. ^ Emily K. Cartwright, Lori Spicer e S. Abigail Smith, CD8 + Lymphocytes Are Required for Maintaining Viral Suppression in SIV-Infected Macaques Treated with Short-Term Antiretroviral Therapy, in Immunity, vol. 45, n. 3, 2016-09, pp. 656–668, DOI:10.1016/j.immuni.2016.08.018. URL consultato il 26 maggio 2019.
  33. ^ Colleen S. McGary, Claire Deleage e Justin Harper, CTLA-4+PD-1− Memory CD4+ T Cells Critically Contribute to Viral Persistence in Antiretroviral Therapy-Suppressed, SIV-Infected Rhesus Macaques, in Immunity, vol. 47, n. 4, 2017-10, pp. 776–788.e5, DOI:10.1016/j.immuni.2017.09.018. URL consultato il 26 maggio 2019.
  34. ^ Steven G Deeks, Sharon R Lewin e Anna Laura Ross, International AIDS Society global scientific strategy: towards an HIV cure 2016, in Nature Medicine, vol. 22, n. 8, 11 luglio 2016, pp. 839–850, DOI:10.1038/nm.4108. URL consultato il 26 maggio 2019.
  35. ^ (EN) The POZ 100-The Seekers, su poz.com, 13 novembre 2012. URL consultato il 26 maggio 2019.
  36. ^ Diogo M. Magnani, Thomas F. Rogers e Nathan Beutler, Neutralizing human monoclonal antibodies prevent Zika virus infection in macaques, in Science Translational Medicine, vol. 9, n. 410, 4 ottobre 2017, pp. eaan8184, DOI:10.1126/scitranslmed.aan8184. URL consultato il 26 maggio 2019.
  37. ^ Maud Mavigner, Jessica Raper e Zsofia Kovacs-Balint, Postnatal Zika virus infection is associated with persistent abnormalities in brain structure, function, and behavior in infant macaques, in Science Translational Medicine, vol. 10, n. 435, 4 aprile 2018, pp. eaao6975, DOI:10.1126/scitranslmed.aao6975. URL consultato il 26 maggio 2019.
  38. ^ (EN) Tania Rivera-Hernandez, Diane G. Carnathan e Scott Jones, An Experimental Group A Streptococcus Vaccine That Reduces Pharyngitis and Tonsillitis in a Nonhuman Primate Model, in mBio, vol. 10, n. 2, 30 aprile 2019, DOI:10.1128/mBio.00693-19. URL consultato il 26 maggio 2019.
  39. ^ Nixon CC et al., Systemic HIV and SIV latency reversal via non-canonical NF-κB signalling in vivo., in Nature, 2020 Feb;578(7793):160-165.
  40. ^ McBrien JB et al., Robust and persistent reactivation of SIV and HIV by N-803 and depletion of CD8+ cells., in Nature, 2020 Feb;578(7793):154-159..
  41. ^ 130 ricercatori contro i test no-vax sui vaccini, 'analisi infondate', su ansa.it, 3 gennaio 2019. URL consultato il 26 maggio 2019.
  42. ^ Le teorie negazioniste su HIV sono un pericolo per se stessi e per gli altri, su poloinformativohiv.info, 18 giugno 2018. URL consultato il 26 maggio 2019.
  43. ^ Patto per la Scienza – La Salute basata sulle Evidenze, su pattoperlascienza.it. URL consultato il 26 maggio 2019.
  44. ^ Il Patto trasversale per la scienza, che mette d’accordo Grillo e Renzi, su medicalfacts.it, 10 gennaio 2019. URL consultato il 26 maggio 2019.
  45. ^ Scienza: tra mito, realtà e fake news. Intervista al prof. Guido Silvestri, su ordineinfermieribologna.it, 15 febbraio 2020.
  46. ^ "Ricominciare dalla scienza", l'immunologo Guido Silvestri suggerisce in che modo superare la crisi sanitaria, su viveresenigallia.it.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàORCID (EN0000-0001-6602-2470