Greg Egan

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Greg Egan (Perth, 20 agosto 1961) è uno scrittore di fantascienza australiano.

Egan è famoso per le sue storie di fantascienza hard con forti basi di matematica e fisica quantistica, inclusa l'analisi della natura della coscienza. Altri temi da lui trattati sono la genetica, la realtà virtuale, l'ontologia quantistica, il trasferimento della coscienza, la sessualità e l'intelligenza artificiale. Ha vinto il Premio Hugo (per il quale è stato candidato più volte) e il Premio John Wood Campbell Memorial per miglior romanzo, due dei tre più importanti premi fantascientifici. Alcuni dei suoi primi racconti contengono inoltre alcuni elementi sovrannaturali e horror. Il suo romanzo più noto, Permutation City, è un'esplorazione dell'argomento del trasferimento della personalità e della mente umana in elaboratori elettronici e della sua copia. Il protagonista stravolge il concetto di identità stessa di una persona, rendendo la lettura dei suoi libri una sfida intellettuale per il lettore.

(EN)

«The Universe may be stranger than we can imagine, but it's going to have a tough time outdoing Egan.»

(IT)

«L'Universo potrà anche essere più strano di quanto riusciamo ad immaginare, ma avrà delle serie difficoltà a superare Egan.»

(New Scientist)

I racconti di Egan sono stati pubblicati su molte riviste del settore e sono apparsi regolarmente su Interzone e Asimov's Science Fiction.

Egan svolge anche la professione di programmatore di computer. È vegetariano[1].

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Romanzi[modifica | modifica wikitesto]

Trilogia Orthogonal[modifica | modifica wikitesto]

Raccolte di racconti[modifica | modifica wikitesto]

Premi[modifica | modifica wikitesto]

Cortometraggi[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2015 è iniziata la realizzazione di un cortometraggio ispirato al racconto Axiomatic.[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Racconti online[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN116627865 · ISNI (EN0000 0001 2148 6087 · LCCN (ENn85010566 · GND (DE11365491X · BNF (FRcb13772878v (data)