Gran Premio motociclistico di Svizzera 1952

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Svizzera GP di Svizzera 1952
21º GP della storia del Motomondiale
1ª prova su 8 del 1952
Circuit Bremgarten.png
Data 18 maggio 1952
Nome ufficiale 22º GP di Svizzera
Luogo Circuito di Bremgarten, Berna
Percorso 7,280 km
Circuito stradale
Clima sole
Risultati
Classe 500
21º GP nella storia della classe
Distanza 28 giri, totale 203,840 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Jack Brett
AJS in 2' 48" 3 a 155,722 km/h
(nel giro 23 di 28)
Podio
1. Regno Unito Jack Brett
AJS
2. Regno Unito Bill Doran
AJS
3. Italia Carlo Bandirola
MV Agusta
Classe 350
20º GP nella storia della classe
Distanza 21 giri, totale 152,880 km
Pole position Giro veloce
Regno Unito Geoff Duke
Norton in 2' 54" 5 a 150,189 km/h
(nel giro 10 di 21)
Podio
1. Regno Unito Geoff Duke
Norton
2. Nuova Zelanda Rod Coleman
AJS
3. Irlanda Reg Armstrong
Norton
Classe 250
14º GP nella storia della classe
Distanza 18 giri, totale 131,040 km
Pole position Giro veloce
Italia Enrico Lorenzetti
Moto Guzzi in 3' 06" 8 a 140,300 km/h
(nel giro 16 di 18)
Podio
1. Regno Unito Fergus Anderson
Moto Guzzi
2. Italia Enrico Lorenzetti
Moto Guzzi
3. Regno Unito Leslie Graham
Benelli
Classe sidecar
12º GP nella storia della classe
Distanza 16 giri, totale 116,480 km
Pole position Giro veloce
Italia Ercole Frigerio
Gilera in 3' 22" 1 a 129,678 km/h
(nel giro 13 di 16)
Podio
1. Italia Albino Milani
Gilera
2. Regno Unito Cyril Smith
Norton
3. Francia Jacques Drion
Norton

Il Gran Premio motociclistico di Svizzera fu il primo appuntamento del motomondiale 1952.

Si svolse il 17 e 18 maggio 1952 sul circuito di Bremgarten a Berna, in concomitanza con il GP di Formula 1. In programma le gare delle classi 250, 350, 500 e sidecar (250 e 350 si svolsero il 17, le restanti gare il 18). Furono presenti 60.000 spettatori.

Due incidenti mortali segnarono le gare di 500 e sidecar: nella mezzo litro il britannico Dave Bennett cadde mentre stava lottando per le posizioni di testa, mentre nei sidecar Ercole Frigerio si schiantò contro un albero. Entrambi gli incidenti avvennero alla curva di Eymatt, dove erano già morti in precedenza Achille Varzi, Jader Ruggeri e Omobono Tenni.

In 500 si ritirarono quasi tutti i favoriti, lasciando la vittoria a Jack Brett, che portava al debutto l'AJS E95.

Anche in 250 e 350 vi furono vittorie britanniche: nella quarto di litro vinse Fergus Anderson (alla sua prima vittoria in 250), mentre in 350 vinse Geoff Duke.

Nei sidecar Albino Milani dominò la gara, rispondendo agli attacchi di Smith e Frigerio. È assente Eric Oliver, infortunatosi in una gara non iridata.

Classe 500[modifica | modifica wikitesto]

25 piloti alla partenza, 14 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Regno Unito Jack Brett AJS 1h 21' 03" 0 8
2 Regno Unito Bill Doran AJS +20" 6 6
3 Italia Carlo Bandirola MV Agusta +1' 28" 4 4
4 Italia Nello Pagani Gilera +2' 01" 8 3
5 Nuova Zelanda Rod Coleman AJS +2' 28" 1 2
6 Rhodesia del Sud Ray Amm Norton +1 giro 1
7 Italia Libero Liberati Gilera +1 giro
8 Regno Unito Syd Lawton Norton +2 giri
9 Svizzera Willy Lips Norton +2 giri
10 Germania Ovest Friedel Schön Horex +2 giri
11 Svizzera Hans Wirz Triumph +3 giri
12 Regno Unito James William Beevers Norton +3 giri
13 Svizzera Massimo Forster Norton +3 giri
14 Svizzera Carletto Bellotti Moto Guzzi +4 giri

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Moto Motivo ritiro
Irlanda Reg Armstrong Norton
Regno Unito David Bennett Norton caduta
Regno Unito Geoff Duke Norton guasto alla catena
Regno Unito Leslie Harris Norton
Italia Umberto Masetti Gilera noie al cambio
Regno Unito Leslie Graham MV Agusta problemi alle sospensioni
Italia Alfredo Milani Gilera noie alla carburazione
Svizzera Jost Albisser Rudge
Svizzera Werner Gerber Horex
Irlanda del Nord Bob Matthews Norton
Regno Unito Sidney Mason Norton

Classe 350[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos. Pilota Moto Tempo Punti
1 Regno Unito Geoff Duke Norton 1h 02' 13" 6 8
2 Nuova Zelanda Rod Coleman AJS +53" 6
3 Irlanda Reg Armstrong Norton +2' 02" 1 4
4 Regno Unito Jack Brett AJS 3
5 Regno Unito Syd Lawton AJS 2
6 Rhodesia del Sud Ray Amm Norton 1

Classe 250[modifica | modifica wikitesto]

13 piloti alla partenza, 8 al traguardo.

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Moto Tempo Punti
1 Regno Unito Fergus Anderson Moto Guzzi 57' 23" 0 8
2 Italia Enrico Lorenzetti Moto Guzzi +0' 06" 1 6
3 Regno Unito Leslie Graham Benelli +0' 24" 7 4
4 Italia Alano Montanari Moto Guzzi +3' 24" 8 3
5 Italia Nino Grieco Parilla + 1 giro 2
6 Germania Ovest Gotthilf Gehring Moto Guzzi + 2 giri 1

Classe sidecar[modifica | modifica wikitesto]

Arrivati al traguardo[modifica | modifica wikitesto]

Pos Pilota Passeggero Moto Tempo Punti
1 Italia Albino Milani Italia Giuseppe Pizzocri Gilera 54' 54" 3 8
2 Regno Unito Cyril Smith Regno Unito Bob Clements Norton +5" 4 6
3 Francia Jacques Drion Regno Unito Bob Onslow Norton +2' 47" 1 4
4 Svizzera Ferdinand Aubert Svizzera René Aubert Norton +1 giro 3
5 Belgio Marcel Masuy Regno Unito Denis Jenkinson Norton +1 giro 2
6 Francia Jean Murit Francia André Emo Norton +1 giro 1
7 Austria Julius Beer Austria Gernot Zingerle Norton +1 giro
8 Germania Ovest Franz Mohr Germania Ovest Günter Müller BMW +1 giro
9 Svizzera Fritz Mühlemann Svizzera Marie Mühlemann Triumph +1 giro
10 Svizzera Roland Benz n.d. Triumph +1 giro
11 Germania Ovest Böhm n.d. Norton +1 giro
12 Svizzera Reichlin n.d. Norton +2 giri
13 Svizzera Heinrich Stamm n.d. Norton +2 giri
14 Germania Ovest Vaasen n.d. Norton +2 giri
15 Svizzera Suter n.d. FN +2 giri
16 Italia Renato Prati n.d. Moto Guzzi +7 giri

Ritirati[modifica | modifica wikitesto]

Pilota Passeggero Moto Motivo ritiro
Eggenschwiler n.d. n.d.
Svizzera Jakob Keller n.d. n.d.
Stärkle n.d. n.d.
Wirth n.d. n.d.
Austria Siegfried Vogel n.d. Norton
Italia Giovanni Carrù n.d. Carrù
Svizzera Henry Meuwly n.d. n.d.
Italia Ercole Frigerio Italia Ezio Ricotti Gilera incidente

Fonti e bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Motomondiale - Stagione 1952
Flag of Switzerland (Pantone).svg Flag of the Isle of Man.svg Flag of the Netherlands.svg Flag of Belgium.svg Flag of Germany.svg Flag of Northern Ireland.svg Flag of Italy.svg Flag of Spain (1945–1977).svg
Fairytale up blue.png

Edizione precedente:
1951
Gran Premio motociclistico di Svizzera
Altre edizioni
Edizione successiva:
1953