Gran Bazar (Isfahan)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Grand Bazar
Carpet bazzar.JPG
Tappeti in vendita nel bazar
Ubicazione
Stato Iran Iran
Regione Esfahan
Località Isfahan
Coordinate 32°39′38.16″N 51°40′34.68″E / 32.6606°N 51.6763°E32.6606; 51.6763Coordinate: 32°39′38.16″N 51°40′34.68″E / 32.6606°N 51.6763°E32.6606; 51.6763
Informazioni
Condizioni In uso
Costruzione XI secolo
Uso Bazar

Il Grand Bazar (in Persiano: Bazar Bozorg, بازار بزرگ) è un mercato storico di Isfahan in Iran, conosciuto anche come "Qeysarriyeh Bazaar" (in Persiano: بازار قيصريه).

Interno del Bazar

È stato originariamente costruito durante l'XI secolo, sull'ala sud ovest della moschea di Jameh e la Piazza Kohneh ma varie arcate e camere furono poi aggiunte. L'attuale struttura è del periodo safavide, durante il quale il Bazar Qaysari è stato costruito sulla fascia nord rispetto al Piazza Naqsh-e jahàn, una piazza che è stata sviluppata per sostituire Piazza Kohneh.

L'ingresso principale è la porta di Qeysarieh sita all'estremità settentrionale di Piazza Naqsh-e jahàn. Sono visibili anche delle piastrelle che mostrano episodi della guerra dello scià contro gli uzbeki, inoltre scene di caccia e banchetti ma anche degli affreschi di Reza Abbasi.

Nella parte occidentale della struttura vi sono i venditori di tappeti, attività molto importante.

Affreschi del portale

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]