Giuseppe Trinchero

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Trinchero
Nazionalità Italia Italia
Altezza 178 cm
Peso 76 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore, centrocampista)
Ritirato 1975 - calciatore
1979 - allenatore
Carriera
Giovanili
Sampdoria
Squadre di club1
1963-1966 Sampdoria 9 (1)
1966-1968 Alessandria 52 (3)
1968-1972 Como 126 (8)
1972 Lazio 0 (0)
1972-1973 Foggia 31 (2)
1973-1974 Reggina 20 (2)
1974-1975 Monza 20 (1)
Carriera da allenatore
1978-1979Derthona[1]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giuseppe Trinchero (Busalla, 8 aprile 1944) è un ex allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo terzino o centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili della Sampdoria, disputò coi liguri due intere stagioni da rincalzo in Serie A, collezionando 4 presenze; nel 1965-1966, a campionato iniziato, lasciò la squadra genovese, destinata alla prima retrocessione fra i cadetti, dopo essere sceso complessivamente in campo per altri 5 incontri di campionato[2] ed essere andato a segno nella gara interna contro il Foggia, vinta per 2-1.

Passò dunque all'Alessandria, in Serie B, nel novembre 1965[3]. Titolare, seguì i grigi in Serie C anche dopo la retrocessione del 1966-1967, per poi venire ingaggiato, nel novembre 1968, dal Como, con cui ottenne un'immediata promozione in Serie B. Sempre con i lariani, sfiorò il passaggio in prima categoria nell'annata 1971-1972.

Nell'estate del 1972 venne prima acquistato dalla Lazio per poi essere ceduto al Foggia, appena retrocesso dalla Serie A, che centrò un pronto ritorno in massima serie. Schierato in un solo incontro della stagione successiva, fu poi ceduto, nel corso della sessione autunnale del calciomercato, alla Reggina. Disputò coi calabresi il resto della stagione, conclusa con la retrocessione in Serie C, quindi concluse la carriera con un'annata al Monza.

In carriera ha totalizzato complessivamente 10 presenze e una rete in Serie A e 225 presenze e 16 reti in Serie B.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Monza: 1974-1975

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco illustrato del calcio 1980, edizioni Panini, pag. 287
  2. ^ Fabrizio Melegari. Almanacco illustrato del calcio 1898-2004. Modena, Panini, 2005, pp. 147-151.
  3. ^ Ugo Boccassi, Enrico Dericci, Marcello Marcellini. Alessandria U.S.: 60 anni. Milano, G.E.P., 1973, pp. 247-262.