Giuseppe Patricolo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Giuseppe Patricolo (Palermo, 18341905) è stato un architetto e restauratore italiano che operò in Sicilia.

Santissima Trinità di Delia

Patricolo fu scopritore di tanta parte del patrimonio monumentale della Sicilia. Il suo atteggiamento nella polemica per il rinnovamento artistico fu conservatore. Fu autore di numerosi restauri a Palermo: le chiese di San Francesco d'Assisi, San Cataldo, Santo Spirito, San Giovanni degli Eremiti, Santa Maria dell'Ammiraglio tra il 1870 e 1898 circa, a Castelvetrano invece ricordiamo il restauro della chiesa della Santissima Trinità di Delia.

A Palermo fu anche architetto della Real Casa e Real Siti di Campagna, professore di geometria descrittiva a partire dal 1866 e di disegno di ornato e architettura a partire dal 1875 presso l'Università di Palermo. Ebbe inoltre le cariche di direttore artistico dei monumenti e direttore degli uffici regii per la conservazione dei monumenti (1884-1905) per la Sicilia.

Principali realizzazioni[modifica | modifica wikitesto]

Teatro Selinus

I suoi scritti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • G. La Monica, Giuseppe Patricolo restauratore, Ila Palma, Palermo, 1976
  • L. Sarullo, Dizionario degli artisti siciliani. Architettura, Palermo, 1993
  • F. Tomaselli, Il ritorno dei Normanni, Roma, 1994

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN78022694 · ISNI (EN0000 0003 5506 0791 · SBN IT\ICCU\PALV\017692 · LCCN (ENn95020611 · ULAN (EN500102672 · BAV (EN495/187434 · WorldCat Identities (ENlccn-n95020611