Cimitero di Santa Maria di Gesù

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Cimitero di Santa Maria di Gesù
Cimitero Santa Maria di Gesù.jpg
Tipocivile
Confessione religiosaCattolica
Stato attualein uso
Ubicazione
StatoItalia Italia
CittàPalermo
Costruzione
AreaSalita Belvedere, 3
Tombe famoseNino Agostino
Enrico Albanese
Paolo Borsellino
Vincenzo Florio
Giuseppe Insalaco
Luigi Mercantini
Mariano Stabile
Mappa di localizzazione

Coordinate: 38°04′56.72″N 13°22′42.73″E / 38.082422°N 13.378536°E38.082422; 13.378536

Il cimitero di Santa Maria di Gesù è un antico cimitero monumentale di Palermo, il più antico della città.

Situato sulla salita Belvedere, è intitolato a Santa Maria di Gesù, così come gli adiacenti chiesa e convento, e l'omonima borgata, situata ai piedi del monte Grifone.

Vi si trovano numerose cappelle gentilizie appartenenti ad alcune tra le principali famiglie di Palermo; per questa ragione viene anche detto "cimitero dei Nobili"'[1].

Alcune personalità sepolte nel cimitero monumentale[modifica | modifica wikitesto]

Opere d'arte[modifica | modifica wikitesto]

Cappella Lanza di Scalea
  • Cappella La Grua-Talamanca (XV)[4]
  • Cappella Mercadante (1885), di Francesco Paolo Palazzotto
  • Monumento sepolcrale al filosofo Paolo Morello (1889), di Giuseppe Damiani Almeyda
  • Cappella Chiaramonte Bordonaro (1890) sul sagrato della chiesa, di Francesco Paolo Palazzotto
  • Cappella Nicosia (1899), di Ernesto Basile
  • Cappella Lanza di Scalea (1900), di Ernesto Basile
  • Cappella Albanese (1904), di Francesco Paolo Palazzotto
  • Cappella Di Giorgi Pensabene (1912), di Ernesto Basile
  • Cappella Mazzarino (1934), di Antonio Zanca
  • Cappella Florio, di Giuseppe Damiani Almeyda, con una scultura di Benedetto De Lisi
  • Monumento a Mariano Stabile (1806-1863), di Giuseppe Damiani Almeyda
  • Sepolcro gentilizio della famiglia Palazzotto, di Giovan Battista Palazzotto
  • Cappella Lucchesi Palli di Campofranco / Pignatelli Aragona Cortes, di Emmanuele Palazzotto[5]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Palermo, il cimitero di Santa Maria di Gesù tra barriere architettoniche e disagi - Video, su Giornale di Sicilia. URL consultato il 5 febbraio 2017.
  2. ^ askanews, Falcone riposa ora nella Chiesa di San Domenico a Palermo, 24 giugno 2015. URL consultato l'8 febbraio 2017.
  3. ^ Gioacchino Nania, San Giuseppe e la mafia: nascita e sviluppo del fenomeno nell'area dello Jato, gioacchino nania, 1º gennaio 2000, ISBN 978-88-87630-02-2. URL consultato il 18 gennaio 2017.
  4. ^ cfr. Emilio Lavagnino, Le pitture di Santa Maria di Gesù presso Palermo, in Bollettino d'Arte del Ministero della Pubblica Istruzione, marzo 1907, pp. 404-420
  5. ^ princAntonino, su www.igtodaro.eu. URL consultato il 18 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 19 gennaio 2017).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Emanuele Palazzotto, Cos'altro aspettarsi? Domus Domini, in Kalos nº 6, novembre-dicembre 1992

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Palermo Portale Palermo: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Palermo