Giulio Paradisi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giulio Paradisi nel 1953

Giulio Paradisi (Roma, 21 marzo 1934) è un attore e regista italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Diciottenne si iscrive al Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma nel corso di recitazione diplomandosi nel 1955, suoi compagni di corso furono Nando Cicero, Mario Longo, Luisa Rivelli, Anita Todesco, i docenti erano Tina Lattanzi, Carlo Tamberlani e Dina Perbellini. Partecipa durante il corso a piccole parti in film del periodo tra cui Peccato che sia una canaglia di Blasetti, Gli sbandati di Maselli.

Nel 1959 è nel cast del film La dolce vita come facente parte del gruppo dei paparazzi, nello stesso anno inizia l'attività di aiuto regista per Fellini, Giannetti e Comencini, sino al passaggio ai cortometraggi pubblicitari e dal 1969 ai lungometraggi per il grande schermo, si dedica successivamente anche alla regia di spettacoli di prosa teatrali e musical.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Regista[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV. Cineguida 1955 a cura di Dante Lazzaro Roma 1955
  • AA.VV. I registi, Gremese editore Roma 2002

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN86936480 · ISNI (EN0000 0000 6039 4620 · LCCN (ENno2014031229 · GND (DE1155035968 · BNE (ESXX1174514 (data) · WorldCat Identities (ENlccn-no2014031229