Sergio Capogna

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

Sergio Capogna (Roma, 13 ottobre 1926Roma, 9 luglio 1977) è stato un regista cinematografico e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Si diplomò al Centro sperimentale di cinematografia di Roma nel 1954. L'anno seguente venne segnalato dalla critica per un cortometraggio intitolato Comici, presentato al Festival di Venezia.

Il suo primo film di genere drammatico è del 1959, Un eroe del nostro tempo, tratto dal romanzo omonimo di Vasco Pratolini, che ebbe buone critiche sui maggiori quotidiani italiani. Il film fu presentato alla Mostra del Cinema di Venezia nel 1959[1], interpretato da Marina Berti e Massimo Tonna. I suoi due film successivi furono Le conseguenze con Marisa Solinas che il critico e docente universitario Vito Santoro ha definito " un capolavoro " in un post pubblico su fb alla figlia del regista (1964) e Plagio interpretato da Mita Medici, Raymond Lovelock, Alain Noury (1969)e " Diario di un italiano " con Alida Valli, Donatello e l'esordiente Mara Venier.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Regista e sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Centro Sperimentale di Cinematografia - (In)visibile italiano: Sergio Capogna, Enzo Battaglia, Franco Indovina tre autori ingiustamente dimenticati. Seconda parte, su www.fondazionecsc.it. URL consultato il 17 settembre 2017 (archiviato dall'url originale il 25 aprile 2017).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Dizionario dei registi dal 1930 ai giorni nostri, a cura di Roberto Poppi, Gremese Editore
  • Vasco Pratolini e il cinema, a cura di Andrea Vannini Edizioni La Bottega del Cinema , Firenze 1987

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF (EN6547151304669949460004 · ISNI (EN0000 0004 6361 7593 · GND (DE1214540856 · BNF (FRcb17163982x (data) · WorldCat Identities (ENviaf-6547151304669949460004