Leopoldo Savona

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Leopoldo Savona (Lenola, 2 luglio 1913[1]Jesi, 19 ottobre 2000[2]) è stato un regista e sceneggiatore italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Inizia a lavorare nel mondo del cinema come aiuto regista di Giuseppe De Santis dal 1949 al 1957, e debutta egli stesso alla regia nel 1955 con Il principe della maschera rossa. Seguirono diverse altre produzioni cinematografiche dalla metà degli anni cinquanta alla metà degli anni settanta.

Fra i suoi film più celebri si possono citare Uomini e lupi (1956), La guerra continua (1962), I diavoli di Spartivento (1963), Un uomo chiamato Apocalisse Joe (1970) e Le due orfanelle (1976).

Collaborò come assistente tecnico di Pier Paolo Pasolini nel film Accattone del 1961. Inoltre lavorò come attore in varie occasioni con lo pseudonimo di Leo Coleman. Ebbe anche un ruolo non accreditato in La dolce vita di Federico Fellini del 1960.

Filmografia parziale[modifica | modifica wikitesto]

Regista e sceneggiatore[modifica | modifica wikitesto]

Attore[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Leopoldo Savona su MyMovies
  2. ^ Leopoldo Savona su Spaghettiwestern.com

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: (EN87073913 · ISNI: (EN0000 0000 6052 0287 · BNF: (FRcb14699231m (data)