Giovanni Pinarello

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giovanni Pinarello
Nazionalità Italia Italia
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Specialità Strada
Termine carriera 1953
Carriera
Squadre di club
1946Individuale
1947-1948Lygie-Pirelli
Atala-Pirelli
1949-1950Stucchi
1951-1953Bottecchia
 

Giovanni "Nani" Pinarello (Catena, 10 luglio 1922Treviso, 4 settembre 2014[1]) è stato un ciclista su strada e imprenditore italiano. Professionista dal 1946 al 1953, è stato il fondatore dell'omonima impresa produttrice di biciclette.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Corse per la Lygie, la Stucchi e la Bottecchia. Le principali vittorie da professionista furono una tappa al Giro delle Dolomiti nel 1948, la Coppa Lepori e la Coppa Barbieri nel 1950 e una tappa alla Roma-Napoli-Roma nel 1951. Fu secondo alla Milano-Torino nel 1947 ed alla Milano-Modena del 1951, terzo al Trofeo Matteotti nel 1950. Fu maglia nera al Giro d'Italia 1951, mentre all'edizione successiva fu sostituito all'ultimo momento da Pasquale Fornara. La squadra lo compensò con 100.000 lire, che vennero utilizzate da Pinarello per fondazione di una fabbrica di biciclette.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

La Popolarissima
2ª tappa Giro delle Dolomiti
Coppa Barbieri
Coppa Lepori
2ª tappa Roma-Napoli-Roma

Altri successi[modifica | modifica wikitesto]

Maglia nera Giro d'Italia

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Grandi giri[modifica | modifica wikitesto]

1949: 56º
1951: 75º

Classiche[modifica | modifica wikitesto]

1949: 73º
1950: 85º
1951: 127º

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]