Giallo cromo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando il romanzo di Aldous Huxley, vedi Giallo cromo (romanzo).
Giallo cromo
Coordinate del colore
HEX #DBCA1A
RGB1 (r; g; b) (219; 202; 26)
CMYK2 (c; m; y; k) (0; 8; 88; 14)
HSV (h; s; v) (55°; 88,1%; 85,9%)
1: normalizzato a [0-255] (byte)
2: normalizzato a [0-100] (%)

Il giallo cromo è un composto chimico inorganico formato da cromato di piombo (PbCrO4), che costituisce un pigmento inorganico naturale giallo. Venne estratto per la prima volta dal minerale crocoite dal chimico francese Louis Vauquelin nel 1809. Dal momento che il pigmento tende ad ossidarsi e nel tempo ad oscurirsi per l'esposizione all'aria, e dal momento che contiene piombo, un metallo pesante tossico, è stato ampiamente sostituito da un altro pigmento un po' meno tossico, il giallo di cadmio.

Viene prodotto comunemente miscelando soluzioni di nitrato di piombo e di cromato di potassio e successivamente ricuperando per filtrazione il cromato di piombo precipitato.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]