Freya Mavor

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Freya Mavor nel 2016

Freya Mavor (Glasgow, 13 agosto 1993) è un'attrice e modella scozzese, conosciuta soprattutto in quanto interprete del ruolo di Mini McGuinness nella quinta e sesta stagione della serie britannica Skins, vincitrice del premio BAFTA.[1] È l'unica attrice scozzese che ha preso parte alla famosa serie di E4.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Mavor è nata a Glasgow ma è cresciuta a Edimburgo, nel distretto di Canonmills. Dai 9 ai 13 anni ha vissuto in Francia, a La Rochelle.[2] Suo padre James è un pluripremiato drammaturgo che dirige il corso di sceneggiatura presso l'Università Napier. Suo nonno Ronald, figlio di James Bridie, è stato critico teatrale negli anni 60 e in seguito direttore della Scottish Arts Council.[1] La ragazza ha dichiarato di essersi interessata alla recitazione quando aveva 10 anni, dopo aver visto Shining. Ha studiato alla Mary Erskine School, dove ha recitato negli spettacoli teatrali Il mercante di Venezia e in La tempesta di Shakespeare.[3] Dal 2008 al 2014 e stata membro del National Youth Theatre. Amante della Francia e dei film indipendenti europei, nel 2012 si trasferisce a Parigi.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il suo debutto televisivo all'età di 17 anni nel cast principale di Skins, nel luglio 2012 Mavor è stata scelta per il ruolo di Nicola nella commedia romantica Not Another Happy Ending, diretta del regista scozzese John McKay.[4] Nel 2013 ha ottenuto il ruolo di Liz in Sunshine on Leith, film musical ispirato alle canzoni della band scozzese The Proclaimers.[5] Dopo essersi trasferita a Parigi, è stata protagonista del film francese del 2015 La dame dans l'auto avec des lunettes et un fusil nel quale recita anche Elio Germano.[6]

Nel 2013 torna in televisione per recitare in tre episodi della serie TV The White Queen nel ruolo di Elisabetta di York,[7] seguita da un'altra serie in costume intitolata New Worlds nella quale Mavor veste i panni della protagonista femminile al fianco di Jamie Dornan e Joe Dempsie.[8] In Francia, è apparsa nella popolare sitcom di Canal+ Casting(s).[9]

Nel campo della moda la Mavor è stata il volto della Pringle of Scotland per la campagna pubblicitaria primavera/estate 2011. Nel 2011 è stata inoltre eletta icona fashion scozzese.[10]

Curiosità[modifica | modifica wikitesto]

  • Si è classificata 78esima nella lista delle "100 World's Sexiest Women 2012" stilata dalla rivista inglese FHM.[11]
  • Nel 2013 Screen International l'ha nominata una delle "UK Stars of Tomorrow".[12]

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Cinema[modifica | modifica wikitesto]

Televisione[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b (EN) Interview: Freya Mavor, Skins actress, scotsman.com, 27 gennaio 2011. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  2. ^ (FR) Arièle Bonte, Freya Mavor, de "Skins" au cinéma français, su rtl.fr, 31 luglio 2015. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  3. ^ (EN) Janet Christie, Freya Mavor: ‘The best female characters are mad’, su scotsman.com, 27 luglio 2013. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  4. ^ (EN) Guy Lodge, Edinburgh Film Review: ‘Not Another Happy Ending’, variety.com, 2 luglio 2013. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  5. ^ (EN) Niki Boyle, Interview: Freya Mavor, star of Skins and Sunshine on Leith, su film.list.co.uk, The List, 16 settembre 2013. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  6. ^ (EN) Claire Rodineau, Qui est La Dame dans l'auto, Freya Mavor?, lefigaro.fr, 5 agosto 2015. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  7. ^ (EN) DG, The White Queen, a new ten-part drama for BBC One, bbc.co.uk, 18 marzo 2014. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  8. ^ (EN) Ellie Walker-Arnott, Meet the cast of Channel 4's New Worlds, radiotimes.com, 1 aprile 2014. URL consultato il 14 gennaio 2017.
  9. ^ (FR) Florian Duverger, Bande-annonce : "Casting(s)" avec Pierre Niney samedi en clair sur Canal+, ozap.com, 5 settembre 2013. URL consultato il 14 gennaio 2017.
  10. ^ (EN) Lauren Milligan, Pringle's Girl: Skins actress Freya Mavor, vogue.co.uk, 13 gennaio 2011. URL consultato il 13 gennaio 2017.
  11. ^ (EN) Rihanna Tops FHM Magazine's 100 Sexiest Women List, su hollywoodlife.com, 2 maggio 2012.
  12. ^ (EN) Screen unveils 2013 UK Stars of Tomorrow, screendaily.com, 25 giugno 2013.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autoritàVIAF: (EN9564149068600465730003 · GND: (DE1128090384
Biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie