Frauenfußball Universitätssportverein Jena

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
F.F. U.S.V. Jena
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali Azzurro con Bande Bianche.svg Bianco, azzurro
Dati societari
Città Jena
Nazione Germania Germania
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Germany.svg DFB
Campionato Frauen-Bundesliga
Fondazione 2003
Presidente Germania Heike Kraußlach
Allenatore Germania Katja Greulich
Stadio Ernst-Abbe-Sportfeld
(12 990 posti)
Sito web www.ffusvjena.de/
Palmarès
Soccerball current event.svg Stagione in corso
Dati aggiornati al marzo 2017
Si invita a seguire il modello di voce

Il Frauenfußball Universitätssportverein Jena e. V., meglio conosciuto come FF USV Jena o semplicemente Jena, è una società calcistica femminile tedesca con sede a Jena. Fondata nel 2004, dalla stagione 2008-2009 milita nella Frauen-Bundesliga. I maggiori risultati ottenuti sono un quinto posto in Bundesliga nella stagione 2013-2014 e un secondo posto nell'edizione 2009–2010 della DFB-Pokal der Frauen, la Coppa di lega femminile della Germania.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Il club nacque come società indipendente nel 2003, separandosi dalla storica società USV Jena (Universitätssportverein Jena). Come parte dell'USV Jena vinse l'ultimo campionato di calcio della Germania Est nel 1991, venendo nello stesso anno ammesso al campionato della prima Frauen-Bundesliga della Germania riunificata[1]. La prima stagione come società indipendente si concluse con la promozione in 2. Frauen-Bundesliga, il secondo livello del campionato tedesco di calcio femminile. Al termine della stagione 2007-2008 il club vinse il girone Süd della 2. Frauen-Bundesliga, venendo promosso in Frauen-Bundesliga[1]. Nelle successive stagioni nella massima serie tedesca si mantenne prevalentemente nella seconda metà della classifica, raggiungendo i migliori risultati nel 2014 e nel 2016: nel 2014 conquistò il quinto posto finale, mentre nel 2016 conquistò il sesto posto finale[1]. Uno dei maggiori risultati nella storia della società è stato il raggiungimento della finale della DFB-Pokal der Frauen nell'edizione 2009-2010. Partendo dal primo turno, raggiunse le semifinali dove sconfisse l'SG Essen-Schönebeck per 3-0 grazie a una doppietta di Genoveva Añonma, conquistando la prima finale della sua storia[2]. In finale il 15 maggio 2010 affrontò l'FCR 2001 Duisburg al RheinEnergieStadion di Colonia davanti a un pubblico record di circa 26 000 spettatori: vinse l'FCR 2001 Duisburg grazie alla rete realizzata da Annike Krahn all'inizio del secondo tempo[3].

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del F.F. U.S.V. Jena
  • 2003 - Fondazione del Frauenfußball Universitätssportverein Jena.
  • 2003-2004 - 2º in Regionalliga Nordost. Promosso in 2. Frauen-Bundesliga.
Ottavi di finale di DFB-Pokal der Frauen.
  • 2004-2005 - 3º in 2. Frauen-Bundesliga Süd.
Primo turno di DFB-Pokal der Frauen.
  • 2005-2006 - 3º in 2. Frauen-Bundesliga Süd.
Primo turno di DFB-Pokal der Frauen.
  • 2006-2007 - 2º in 2. Frauen-Bundesliga Süd.
Ottavi di finale di DFB-Pokal der Frauen.
Secondo turno di DFB-Pokal der Frauen.
Secondo turno di DFB-Pokal der Frauen.
Finale di DFB-Pokal der Frauen.
Ottavi di finale di DFB-Pokal der Frauen.
Ottavi di finale di DFB-Pokal der Frauen.
Quarti di finale di DFB-Pokal der Frauen.
Quarti di finale di DFB-Pokal der Frauen.
Ottavi di finale di DFB-Pokal der Frauen.
Quarti di finale di DFB-Pokal der Frauen.
Ottavi di finale di DFB-Pokal der Frauen.
Ottavi di finale di DFB-Pokal der Frauen.
  • 2018-2019 - 4º in 2. Frauen-Bundesliga. Promosso in Frauen-Bundesliga.
Secondo turno di DFB-Pokal der Frauen.

Allenatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori del F.F. U.S.V. Jena

Calciatrici[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatrici del F.F. U.S.V. Jena

Principali ex calciatrici[modifica | modifica wikitesto]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2007-2008, 2018-2019
2003-2004

Organico[modifica | modifica wikitesto]

Rosa 2017-2018[modifica | modifica wikitesto]

Rosa e numeri come da sito ufficiale[4].

N. Ruolo Giocatore
1 Belgio P Justien Odeurs
2 Nuova Zelanda D Catherine Joan Bott
4 Canada D Shannon Woeller
5 Germania D Annalena Breitenbach
6 Germania C Susann Utes
7 Germania C Ivana Rudelić
8 Stati Uniti A Hannah Keane
9 Germania A Annalena Rieke
10 Canada A Amelia Pietrangelo
11 Canada A Tiffany Devona Cameron
12 Rep. Ceca D Jana Sedláčková
N. Ruolo Giocatore
13 Germania D Karoline Heinze
14 Inghilterra C Jessica King
16 Germania C Luca Maria Graf
17 Germania D Lisa Seiler
18 Germania C Annika Graser
19 Croazia D Sandra Žigić
21 Germania C Marie-Luise Herrmann
22 Germania P Stina Johannes
23 Germania D Maren Tellenbröker
25 Germania P Antonia Knupfer

Staff tecnico[modifica | modifica wikitesto]

Staff dell'area tecnica
  • Germania Katja Greulich - Allenatore
  • Germania Steffen Beck - Allenatore in seconda
  • Germania Stephan Fleischhauer - Allenatore dei portieri
  • Germania Marco Grüßung - Massaggiatore
  • Germania Oliver Heck - Massaggiatore
  • Germania Joachim Zink - Medico sociale
  • Germania Saskia Schwarz - Team manager

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c (DE) Cronistoria FF USV Jena, su ffusvjena.de. URL consultato il 14 marzo 2017 (archiviato dall'url originale il 5 giugno 2017).
  2. ^ (DE) Zu passive Essenerinnen machen es Jena leicht, su fansoccer.de, 5 aprile 2010. URL consultato il 14 marzo 2017.
  3. ^ (DE) Krahn köpft FCF Duisburg zum erneuten Titel, su dfb.de, 15 maggio 2010. URL consultato il 14 marzo 2017.
  4. ^ (DE) Rosa 2017-2018, su ffusvjena.de. URL consultato il 9 ottobre 2017 (archiviato dall'url originale il 4 ottobre 2017).

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]