Frauen-Bundesliga 2016-2017

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Frauen-Bundesliga 2016-2017
Allianz Frauen-Bundesliga 2016-2017
Competizione Frauen-Bundesliga
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 27ª
Organizzatore DFB
Date dal 3 settembre 2016
al 21 maggio 2017
Luogo Germania Germania
Partecipanti 12
Risultati
Vincitore Wolfsburg
(3º titolo)
Secondo Bayern Monaco
Retrocessioni Bayer Leverkusen
Borussia M'gladbach
Statistiche
Miglior marcatore Germania Mandy Islacker (19)
Incontri disputati 132
Gol segnati 371 (2,81 per incontro)
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 2015-2016 2017-2018 Right arrow.svg

La Frauen-Bundesliga 2016-2017, ufficialmente Allianz Frauen-Bundesliga per motivi di sponsorizzazione, è stata la 27ª edizione della massima divisione del campionato tedesco di calcio femminile. Il campionato è iniziato il 3 settembre 2016 e si è concluso il 21 maggio 2017[1]. Il Wolfsburg ha conquistato il titolo di campione di Germania per la terza volta nella sua storia sportiva[2].

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Novità[modifica | modifica wikitesto]

Dalla Frauen-Bundesliga 2015-2016 sono stati retrocessi in 2. Frauen-Bundesliga il Werder Brema e il Colonia, tornati nel livello inferiore dopo essere stati appena promossi al termine della stagione 2014-2015, mentre dalla 2. Frauen-Bundesliga sono stati promossi il MSV Duisburg, vincitrice del girone Nord e tornata subito al campionato di vertice dopo una sola stagione, e il Borussia Mönchengladbach, vincitrice del girone Sud e alla sua prima esperienza in Frauen-Bundesliga.

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Le 12 squadre si affrontano in un girone all'italiana con partite di andata e ritorno, per un totale di 22 giornate[3]. La squadra prima classificata è campione di Germania, mentre le ultime due classificate retrocedono in 2. Frauen-Bundesliga[3]. Le prime due classificate sono ammesse alla UEFA Women's Champions League[4].

Squadre partecipanti[modifica | modifica wikitesto]

Club Città Stadio Stagione 2015-2016
1. FFC Francoforte Francoforte sul Meno Stadion am Brentanobad 3º posto in Frauen-Bundesliga
Bayer Leverkusen Leverkusen Ulrich-Haberland-Stadion 10º posto in Frauen-Bundesliga
Bayern Monaco Monaco di Baviera Grünwalder Stadion Campione di Germania
Borussia M'gladbach Mönchengladbach Grenzlandstadion 1º posto in 2. Frauen-Bundesliga Sud
Friburgo Friburgo in Brisgovia Möslestadion 4º posto in Frauen-Bundesliga
Hoffenheim Hoffenheim Dietmar-Hopp-Stadion 8º posto in Frauen-Bundesliga
Jena Jena Ernst-Abbe-Sportfeld 6º posto in Frauen-Bundesliga
MSV Duisburg Duisburg PCC-Stadion 1º posto in 2. Frauen-Bundesliga Nord
Sand Willstätt Kühnmattstadion 9º posto in Frauen-Bundesliga
SGS Essen Essen Stadion Essen 5º posto in Frauen-Bundesliga
Turbine Potsdam Potsdam Karl-Liebknecht-Stadion 7º posto in Frauen-Bundesliga
Wolfsburg Wolfsburg AOK Stadion 2º posto in Frauen-Bundesliga

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Fonte: sito ufficiale[5]

Pos. Squadra Pt G V N P GF GS DR
Meisterschale.png 1. Wolfsburg 54 22 17 3 2 56 14 +42
2. Bayern Monaco 52 22 17 1 4 36 15 +21
3. Turbine Potsdam 50 22 16 2 4 42 16 +26
4. Friburgo 47 22 14 5 3 45 20 +25
5. 1. FFC Francoforte 37 22 10 7 5 40 28 +12
6. SGS Essen 32 22 9 5 8 38 30 +8
7. Hoffenheim 30 22 9 3 10 23 23 0
8. Sand 27 22 8 3 11 29 23 +6
9. Jena 17 22 5 2 15 19 34 -15
10. MSV Duisburg 16 22 4 4 14 19 49 -30
1downarrow red.svg 11. Bayer Leverkusen 9 22 2 3 17 16 53 -37
1downarrow red.svg 12. Borussia M'gladbach 6 22 2 0 20 8 66 -58

Legenda:

      Campione di Germania e ammessa alla UEFA Women's Champions League 2017-2018
      Ammessa alla UEFA Women's Champions League 2017-2018
      Retrocesse in 2. Frauen-Bundesliga

Note:

Tre punti a vittoria, uno a pareggio, zero a sconfitta.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

  Fra BaL BaM BoM Fri Hof Jen MSV San SGS Tur Wol
1. FFC Francoforte –––– 4-2 4-2 8-0 1-1 1-3 2-1 1-0 3-1 2-2 1-1 1-5
Bayer Leverkusen 2-2 –––– 0-1 2-1 1-3 0-1 0-2 0-0 0-3 1-5 1-2 1-8
Bayern Monaco 1-0 1-0 –––– 1-0 1-1 2-0 2-1 3-1 1-0 2-0 1-2 1-2
Borussia M'gladbach 0-2 2-1 0-3 –––– 0-4 0-4 0-3 1-3 0-1 0-3 1-3 1-2
Friburgo 0-0 2-1 2-3 4-0 –––– 0-0 2-1 5-0 2-1 4-2 2-1 2-0
Hoffenheim 2-2 3-1 0-1 3-0 1-2 –––– 1-0 1-0 1-0 1-1 0-3 1-2
Jena 0-1 1-1 0-1 1-0 0-2 0-1 –––– 1-0 0-3 0-4 0-2 1-2
MSV Duisburg 1-2 0-1 0-1 2-1 3-3 1-0 3-1 –––– 3-3 0-3 1-2 0-3
Sand 1-0 2-0 2-0 0-1 2-3 1-0 3-0 6-6 –––– 0-1 0-1 0-0
SGS Essen 0-3 7-1 0-3 3-0 1-0 1-0 1-4 1-1 1-1 –––– 1-1 0-2
Turbine Potsdam 3-0 1-0 0-4 5-0 0-1 1-0 1-0 8-0 1-0 2-0 –––– 1-3
Wolfsburg 0-0 2-0 2-0 8-0 1-0 4-0 2-2 2-0 4-1 2-1 0-1 ––––

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Classifica marcatrici[modifica | modifica wikitesto]

Fonte: sito ufficiale[6]

Gol Rigori Giocatore Squadra
19 2 Germania Mandy Islacker 1. FFC Francoforte
14 0 Paesi Bassi Vivianne Miedema Bayern Monaco
12 0 Germania Hasret Kayikçi Friburgo
11 1 Germania Lina Magull Friburgo
10 0 Germania Tabea Kemme Turbine Potsdam
8 0 Germania Alexandra Popp Wolfsburg
8 0 Germania Lea Schüller SGS Essen
7 0 Austria Nina Burger Sand
7 0 Germania Svenja Huth Turbine Potsdam

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]