Fiat Powertrain Technologies

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Fiat Powertrain Technologies
Stato Italia Italia
Fondazione 2005 a Torino
Chiusura 2011
Sede principale Torino
Gruppo Fiat Chrysler Automobiles S.p.A.
Filiali VM Motori, Cento (FE)
Settore Metalmeccanica
Prodotti Motori
Cambi
Trasmissioni

Fiat Powertrain Technologies è stata una società dell'allora Fiat Group e dal 1º gennaio 2011 è la divisione che raggruppa tutte le attività relative ai motopropulsori ed alle trasmissioni di Fiat Chrysler Automobiles (Fiat Powertrain), Centro Ricerche Fiat ed Elasis.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La società è stata costituita nel marzo del 2005, a seguito dello scioglimento della precedente joint-venture con General Motors, attraverso la fusione delle attività motoristiche automobilistiche e industriali dell'allora Gruppo Fiat.

Exquisite-kfind.png Lo stesso argomento in dettaglio: FPT Industrial.

Il 1º gennaio 2011, a seguito della scissione parziale di Fiat Group che ha portato alla nascita del nuovo gruppo Fiat Industrial, dal 2013 CNH Industrial, le attività relative alla parte industrial & marine di Fiat Powertrain Technologies sono confluite nella nuova società FPT Industrial.

Prodotti[modifica | modifica wikitesto]

I prodotti della società, destinati alle società del gruppo Fiat Chrysler Automobiles e a terzi, coprono il settore automotive (autovetture e veicoli commerciali).

Attività sportive[modifica | modifica wikitesto]

FPT Racing[modifica | modifica wikitesto]

Dalla divisione dipende FPT Racing, attuale divisione corse di FCA Italy che si occupa dello sviluppo e della produzione dei motopropulsori per le competizioni sportive ufficiali delle vetture del gruppo (tra cui Alfa Romeo 156 S2000, Alfa 147 GTA Cup, Grande Punto Super 2000, Abarth Grande Punto), nonché dello sviluppo di kit speciali per le vetture di serie. L'ultimo ritrovato tecnologico che la Powertrain Racing ha sviluppato, è il motore FPT Racing 420F3, che le ha permesso di divenire il fornitore unico di propulsori per il campionato italiano di Formula 3.

Note[modifica | modifica wikitesto]


Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]