Ferdinando d'Adda

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ferdinando D'Adda
cardinale di Santa Romana Chiesa
Mw61459.jpg
CardinalCoA PioM.svg
Nato 1º settembre 1650, Milano
Nominato arcivescovo 3 marzo 1687 da papa Innocenzo XI
Consacrato arcivescovo 1º maggio 1687 dall'arcivescovo Dominic Maguire, O.P.
Creato cardinale 13 febbraio 1690 da papa Alessandro VIII
Deceduto 27 gennaio 1719, Roma

Ferdinando d'Adda (Milano, 1º settembre 1650Roma, 27 gennaio 1719) è stato un cardinale italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nacque a Milano il 1º settembre 1650, dall'antica e nobile famiglia d'Adda.

Servì come prefetto della Congregazione dei Riti e come nunzio apostolico a Londra durante il regno di Giacomo II, col delicato compito di indurre il re inglese ad intercedere con Luigi XIV a favore degli oppressi protestanti francesi.

Papa Alessandro VIII lo elevò al rango di cardinale nel concistoro del 13 febbraio 1690.

Partecipò a due conclavi:

Morì il 27 gennaio 1719 all'età di 68 anni.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Arcivescovo titolare di Amasea Successore Archbishop CoA PioM.svg
Francesco de' Marini 3 marzo 1687 - 13 febbraio 1690 Agostino Cusani
Predecessore Cardinale presbitero di San Clemente Successore CardinalCoA PioM.svg
Innico Caracciolo 13 febbraio 1690 - 1696 Tommaso Maria Ferrari
Controllo di autorità VIAF: (EN89661022 · SBN: IT\ICCU\SBLV\043289 · ISNI: (EN0000 0000 6260 4791 · GND: (DE1019726288 · BNF: (FRcb106579650 (data)