Factotum (film)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Factotum
Titolo originaleFactotum
Paese di produzioneItalia, Germania, Francia, Norvegia, Stati Uniti d'America
Anno2005
Durata92 min
Rapporto1.85:1
Generedrammatico
RegiaBent Hamer
SoggettoCharles Bukowski
SceneggiaturaBent Hamer
ProduttoreBent Hamer
Produttore esecutivoKnud Bjørne-Larsen
Casa di produzioneCanal+/Icon Productions
Distribuzione in italianoMikado Film/CG Entertainment
FotografiaJohn Christian Rosenlund
MontaggioPål Gengenbach
Effetti specialiAksel Jermstad
MusicheKristin Asbjørnsen
ScenografiaEve Cauley
CostumiTere Duncan
TruccoNatalie A. Hale
StoryboardMark S. Turner
Art directorSavannah Rhomberg-Reich
Character designEve Cauley
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Factotum è un film del 2005 diretto da Bent Hamer, basato sul romanzo omonimo di Charles Bukowski, presentato nella sezione Quinzaine des Réalisateurs al Festival di Cannes 2005.[1]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il film interpreta il romanzo di Bukowski senza seguire la linea temporale presente in esso. Vicende ed episodi appaiono con una sequenza diversa: all'inizio si trova il protagonista, Henry Chinaski, alter ego di Bukowski, impegnato nel taglio di blocchi di ghiaccio, per poi essere impegnato nella consegna di alcuni ordini che non completerà fermandosi in un bar e quindi essere licenziato. S'intuisce che il licenziamento sarà ricorrente, soprattutto a causa del modo in cui il personaggio affronta il mondo del lavoro: sta seduto a guardare fuori dalla finestra la gente nei bar, parla del contenuto del suo romanzo durante un colloquio di lavoro fumando con calma una sigaretta, scappa spesso dalla fabbrica per l'incessante bisogno di bere lasciando il posto di lavoro. Queste vicende ruotano attorno ad una personalità incapace di rimanere nei normali canoni della società, affetta da un continuo bisogno di sesso e alcool.

Un giorno in un bar incontra Jan, si sistema a casa sua e in un'atmosfera di semplicità si concentra nello scrivere pezzi delle sue novelle. I rapporti con Jan vanno tuttavia ad allentarsi fino alla rottura quando Henry inizia a scommettere sui cavalli. Successivamente Henry conosce Grace, una ragazza amica di Pierre, prima di ritornare da Jan (al momento impiegata in un hotel a svolgere pulizie). Henry continua comunque ad essere sempre impegnato nel trovare altri lavori, completare domande per un posto di reporter o nell'attesa di un assegno che gli permetta di gustare altro alcool. Nel film si fa spesso riferimento ai racconti scritti ed inviati alla casa editrice Black Sparrow, e solo alla fine del film verrà letto il contenuto di una lettera inviata ad Henry, come risposta degli invii di materiale.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Quinzaine 2005, quinzaine-realisateurs.com. URL consultato l'11 agosto 2011.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Cinema Portale Cinema: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di cinema