Europe Airpost

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Europe Airpost
Logo
Europe Airpost B737-300F F-GFUE.jpg
StatoFrancia Francia
Fondazione1991 a Parigi
Sede principaleTremblay-en-France
GruppoAir Contractors
SettoreTrasporto
Prodotticompagnia aerea
Sito web
Compagnia aerea cargo
Codice IATA5O
Codice ICAOFPO
Indicativo di chiamataFRENCH POST
HubParigi-Charles de Gaulle
Flotta11 (nel 2017)
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

L'Europe Airpost è una compagnia aerea francese, con sede a Villepinte (Senna-Saint-Denis) nei pressi dell'aeroporto di Parigi-Charles de Gaulle, è controllata dall'ASL Aviation Group, a sua volta controllato da CMB e da Petercam. Europe Airpost è specializzata nel trasporto aereo di passeggeri e merci (posta, giornali, merci espresse). L'attività principale della compagnia è il trasporto merci, ma trasporta anche passeggeri, nel 2012 era la tredicesima compagnia aerea francese per traffico passeggeri con 579.970 passeggeri trasportati[1].

Storia[modifica | modifica wikitesto]

Origini[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1927 nasce l'Aéropostale (Compagnie générale aéropostale).
Nel 1987 nasce Intercargo Service che riprende l'attività postale dell'Aéropostale.
Nel 1989 Intercargo Service diventa Inter Ciel Service (ICS).
Il 22 marzo 1991 nasce la Société d'Exploitation Aéropostale (SEA), filiale comune di La Poste, Air Inter, Air France e TAT . Con suoi Boeing 737 Quick-Change, prende il posto di ICS per il trasporto della posta di notte per conto di La Poste, Chronopost o Le Figaro e il trasporto di passeggeri di giorno con i codici di volo di Air France, Air Inter, Air Charter o, in rare occasioni, Corsair.
Nel 1995, TAT cede le sue azioni, gli azionisti diventano: 50% Air France e 50% La Poste (40% Sofipost e 10% Chronopost).
Nel 1998, l'AFAQ (Association française pour l'assurance de la qualité) assegna a alla Société d'Exploitation Aéropostale lo standard di qualità ISO 9002 per tutte le sue attività.
Nel 1999, la compagnia acquisisce 6 aerei: 3 Airbus A300 e 3 ATR 72.

Europe Airpost[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2000, Air France cede la azioni a La Poste che diviene il solo azionista; il 31 ottobre La Poste crea la sua filiale destinata al trasporto postale dando così la nascita a l'Europe Airpost, erede delle tradizioni dell'Aéropostale.
Nel maggio 2003 avvia l'attività di voli passeggeri.
Il 21 giugno 2005 inaugura la nuova livrea « jaune, parme et bleue ».
Nel 2006 sono in programma più di 200 destinazioni passeggeri.
Nel 2007 ottiene lo standard di qualità ISO 9001 per tutte le sue attività e la certificazione Horizon.
Alla fine del 2007 La Poste vende l'Europe Airpost alla compagnia aerea irlandese Air Contractors; La Poste rimane azionista della compagnia per il 3%.
Il 17 giugno 2008 il ravvicinamento tra Air Contractors ed Europe Airpost dà vita all'ASL Aviation Group.[2]
Nell'aprile 2010 Europe Airpost mette in flotta due Boeing 737-700 solo passeggeri sulla rotta Parigi-Nantes.

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

La flotta a giugno 2011:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (FR) Bulletin statistique DGAC pour l’année 2012 (PDF), in http://www.developpement-durable.gouv.fr/Bulletin-statistique.html, Direction Générale de l'Aviation Civile, p. 21. URL consultato il 22 maggio 2013 (archiviato dall'url originale il 1º luglio 2013).
  2. ^ L'ASL Aviation Group è una società irlandese di servizi aerei di proprietà della belga Compagnie Maritime Belge (51%) e dell'irlandese 3P Air Freighters (49%), quest'ultima di proprietà del gruppo finanziario belga Petercam.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]