Air Caraïbes

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Air Caraïbes
Air Caraibes A330 F-OFDF.jpg
Compagnia aerea standard
Codice IATA TX
Codice ICAO FWI (CAJ)[1]
Identificativo di chiamata FRENCH WEST
(CAR LINE)[1]
Descrizione
Hub aeroporto di Pointe-à-Pitre-Le Raizet
Hub secondari aeroporto di Fort-de-France-Aimé Césaire
aeroporto di Parigi-Orly
Programma frequent flyer Préférence
Alleanza Carib Sky
Flotta 9
Destinazioni 13[2]
Controllate Air Caraïbes Atlantique, Air Caraïbes Industrie[3]
Azienda
Fondazione 2000
Stato Francia Francia
Sede Pointe-à-Pitre, Guadalupa Guadalupa
Gruppo Groupe Dubreuil[3]
Persone chiave Marc Rochet (Presidente del consiglio d'amministrazione)
Jean-Paul Dubreil (Presidente del consiglio di sorveglianza)
Serge Tsygalnitzky (Direttore generale)
Sito web
Voci di compagnie aeree presenti su Wikipedia

Air Caraïbes è una compagnia aerea di Guadalupa, con base presso l'aeroporto di Pointe-à-Pitre-Le Raizet, a Pointe-à-Pitre. Nel 2012 era la nona compagnia aerea francese per traffico passeggeri, con 1,18 milioni di passeggeri trasportati.[4]

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La compagnia è stata originariamente creata nel 1988 col fine di servire i dipartimenti francesi nei Caraibi usando turboelica Britten-Norman BN2-A Islander e Cessna Caravan.

Nel luglio del 2000 essa rinacque dalla fusione delle compagnie locali Air Guadeloupe, Air Martinique, Air Saint-Barthélemy e Air Saint-Martin. È una compagnia del gruppo vendéen Dubreuil.[3]

La compagnia Air Caraïbes assicura più di un centinaio di voli giornalieri e serve le seguenti destinazioni dalla Francia metropolitana: Guadalupa, Martinica, Guyana francese, St. Lucia, St. Martin, St. Barthelemy, la Repubblica Dominicana e Haiti. Le coincidenze sono ottimizzate per facilitare il trasferimento dei passeggeri provenienti dalla Métropole.

Dal 12 dicembre 2003, Air Caraïbes effettua voli transatlantici (a lungo raggio) e offre voli regolari da Parigi-Orly a Pointe-à-Pitre e Fort-de-France con il brand Air Caraïbes Atlantique.

Dal dicembre 2007, in accordo con un tour-operator scandinavo, Air Caraïbes ha operato voli settimanali da Stoccolma e Copenaghen a Pointe-à-Pitre. Dalla fine del 2008 opera voli diretti da Parigi-Orly a Cayenne (Guyana).

Oggi Air Caraïbes è una piccola compagnia aerea internazionale, che serve anche Cuba (L'Avana) e il Brasile (Belém).

A partire dal 12 dicembre 2009, Air Caraïbes ha aperto una nuova linea transatlantica Parigi-Orly ↔ St Martin-Juliana ↔ Port-au-Prince con il suo Airbus A330, 2 volte a settimana il martedì e il sabato.

Flotta[modifica | modifica wikitesto]

La flotta di Air Caraïbes a dicembre 2016[5]:

Aereo In flotta Ordini Passeggeri Note
J W Y Totale
Airbus A330-200 1 0 12 0 303 315
Airbus A330-300 4 0 18 30 307 355 Operato da Air Caraïbes Atlantique
Airbus A350-900 1 1 18 45 326 389 Opererá per Air Caraïbes Atlantique

Entrata in servizio: Marzo 2017

Airbus A350-1000 0 3 TBA 439 Entrata in servizio: 2020
ATR 72-500 3 0 0 0 70 70
ATR 72-600 1 2 0 0 74 74 Entrata in servizio: Dicembre 2016
Totale 10 6

Destinazioni[modifica | modifica wikitesto]

Le destinazioni a novembre 2010:[2]

  1. Francia Francia, Parigi-Orly (ORY)
  2. Brasile Brasile, Belém (BEL)
  3. Brasile Brasile, Macapá (MCP)
  4. Cuba Cuba, L'Avana (HAV)
  5. Guadalupa Guadalupa, Pointe-à-Pitre (PTP)
  6. Guyana francese Guyana francese, Cayenne (CAY)
  7. Haiti Haiti, Port-au-Prince (PAP)
  8. Martinica Martinica, Fort-de-France (FDF)
  9. Rep. Dominicana Rep. Dominicana, Santo Domingo (SDQ)
  10. Saint-Barthélemy Saint-Barthélemy, Saint-Barthélemy-Gustavia (SBH)
  11. Saint-Martin Saint-Martin, Saint Martin-Grand Case (SFG)
  12. Sint Maarten Sint Maarten, Sint Maarten-Juliana (SXM)
  13. Santa Lucia Santa Lucia, Santa Lucia-Castries (SLU)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Codici di Air Caraïbes Atlantique
  2. ^ a b Air Caraibes_com - Réseau, aircaraibes.com. URL consultato il 7 novembre 2010.
  3. ^ a b c Groupe Dubreuil, nos activités dans le transport aérien, groupedubreuil.com. URL consultato il 7 novembre 2010.
  4. ^ (FR) Bulletin statistique DGAC pour l’année 2012 (PDF), in http://www.developpement-durable.gouv.fr/Bulletin-statistique.html, Direction Générale de l'Aviation Civile, p. 21. URL consultato il 22-05-2013.
  5. ^ Template:Https://www.planespotters.net/airline/Air-Caraibes

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]