Espen Olsen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Espen Olsen
Stroemmen stadium IMG 7632 stroemmen if ESPEN OLSEN.jpg
Nazionalità Norvegia Norvegia
Altezza 180 cm
Peso 77 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Squadra Strømmen
Carriera
Squadre di club1
????-2000 Strømmen ? (?)
2000-2002 Lørenskog ? (50)
2002-2007 HamKam 152 (33)
2007 Stabæk 6 (0)
2008 Start 15 (5)
2008-2011 Sogndal 76 (17)
2011-2012 Strømmen 36 (7)
Nazionale
2006 Norvegia Norvegia 2 (0)
Carriera da allenatore
2015-Strømmen
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 1º gennaio 2015

Espen Olsen (Oslo, 13 marzo 1979) è un allenatore di calcio ed ex calciatore norvegese, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Olsen si trasferì nel 2002 allo HamKam e debuttò per la nuova squadra nell'Adeccoligaen il 14 aprile 2002 sostituendo Magne Brun nel pareggio per due a due contro l'Ørn-Horten.[1] Segnò la prima rete il 16 giugno dello stesso anno, portando momentaneamente in vantaggio il suo club contro il Manglerud Star (la partita si concluse con un punteggio di due a due).[2] A seguito della promozione dello HamKam nel 2003, poté esordire nella Tippeligaen. Fu infatti titolare alla prima giornata di campionato, in data 12 aprile 2004, nel pareggio esterno per uno a uno contro il Sogndal.[3] La prima rete nella massima divisione norvegese fu datata 2 maggio, quando contribuì al successo per due a zero della sua squadra contro il Bodø/Glimt.[4] Alla fine della Tippeligaen 2006, l'HamKam retrocesse ma Olsen rimase momentaneamente in squadra.

Nell'estate 2007, però, venne acquistato dallo Stabæk. Debuttò per il nuovo club il 3 settembre, nella sconfitta casalinga per due a zero contro il Fredrikstad, sostituendo Alanzinho.[5] Dopo sei apparizioni, senza reti all'attivo, fu ceduto in prestito allo Start, militante nell'Adeccoligaen. Esordì nella vittoria per cinque a due della sua squadra sul Nybergsund-Trysil del 5 aprile 2008.[6] Il primo gol per lo Start arrivò ai danni dello Hønefoss, in una partita che si concluse con un pareggio per tre a tre.[7]

Sempre nel corso della stessa stagione, fu acquistato a titolo definitivo dal Sogndal, che lo fece debuttare il 10 giugno, nel pareggio per uno a uno contro il Sandnes Ulf.[8] Il 17 agosto segnò la prima rete, permettendo alla sua squadra di pareggiare per uno a uno contro il Moss.[9] Nel 2010, conquistò la promozione nella Tippeligaen con la sua squadra.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Olsen esordì con la Norvegia nella partita amichevole contro il Messico del 26 gennaio 2006, persa due a uno: sostituì Alex Valencia nel corso del secondo tempo.[10] Tre giorni dopo, collezionò la seconda presenza in Nazionale, nella sconfitta per cinque a zero contro gli Stati Uniti, sempre in amichevole.[11]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (NO) HamKam 2 - 2 Ørn-Horten, altomfotball.no. URL consultato il 20 dicembre 2010.
  2. ^ (NO) HamKam 2 - 2 Manglerud Star, altomfotball.no. URL consultato il 20 dicembre 2010.
  3. ^ (NO) Sogndal 1 - 1 HamKam, altomfotball.no. URL consultato il 20 dicembre 2010.
  4. ^ (NO) Bodø/Glimt 0 - 2 HamKam, altomfotball.no. URL consultato il 20 dicembre 2010.
  5. ^ (NO) Stabæk 0 - 2 Fredrikstad, altomfotball.no. URL consultato il 20 dicembre 2010.
  6. ^ (NO) Start 5 - 2 NIL-Trysil, altomfotball.no. URL consultato il 20 dicembre 2010.
  7. ^ (NO) Hønefoss 3 - 3 Start, altomfotball.no. URL consultato il 20 dicembre 2010.
  8. ^ (NO) Sogndal 1 - 1 Sandnes Ulf, altomfotball.no. URL consultato il 20 dicembre 2010.
  9. ^ (NO) Moss 1 - 1 Sogndal, altomfotball.no. URL consultato il 20 dicembre 2010.
  10. ^ (NO) Mexico - Norge 2 - 1[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 20 dicembre 2010.
  11. ^ (NO) USA - Norge 5 - 0[collegamento interrotto], fotball.no. URL consultato il 20 dicembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]