Episodi di Relic Hunter (prima stagione)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Relic Hunter.

La prima stagione della serie Relic Hunter è stata trasmessa per la prima volta negli USA dal 20 settembre 1999 al 22 maggio 2000.

Titolo originale Titolo italiano Prima TV USA Prima TV Italia
1 Buddha's Bowl La ciotola di Buddha 25 settembre 1999 25 giugno 2001
2 Smoking Gun Il bunker segreto 2 ottobre 1999 25 giugno 2001
3 The Headless Nun La suora decapitata 9 ottobre 1999 2 luglio 2001
4 Flag Day Il giorno della bandiera 16 ottobre 1999 2 luglio 2001
5 Thank You Very Much La chitarra di Elvis 23 ottobre 1999 9 luglio 2001
6 Diamond in the Rough La scintilla della magia 30 ottobre 1999 9 luglio 2001
7 Transformation La formula dell'oro 6 novembre 1999 16 luglio 2001
8 Etched in Stone La pietra runica 13 novembre 1999 16 luglio 2001
9 The Book of Love Il libro dell'amore 20 novembre 1999 23 luglio 2001
10 Myth of the Maze La leggenda del labirinto 27 novembre 1999 23 luglio 2001
11 Irish Crown Affair L'ultimo re d'Irlanda 5 febbraio 2000 30 luglio 2001
12 Emperor's Bride La tomba dell'imperatore 12 febbraio 2000 30 luglio 2001
13 Afterlife and Death La luce bianca 19 febbraio 2000 6 agosto 2001
14 Nine Lives Morte e resurrezione 26 febbraio 2000 6 agosto 2001
15 Affaire de Coeur Affari di cuore 4 marzo 2000 13 agosto 2001
16 A Vanishing Art Il grande illusionista 11 marzo 2000 13 agosto 2001
17 A Good Year I gioielli della regina 22 aprile 2000 13 agosto 2001
18 The Last Knight L'ultimo cavaliere 29 aprile 2000 20 agosto 2001
19 Love Letter Lettera d'amore 6 maggio 2000 20 agosto 2001
20 Possessed Le donne vampiro 13 maggio 2000 20 agosto 2001
21 Nothing But the Truth Il calice della verità 20 maggio 2000 27 agosto 2001
22 Memories of Montmartre Il cuore dell'Europa 27 maggio 2000 27 agosto 2001

La ciotola di Buddha[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver conseguito gli studi a Cambrige, Nigel Bailey ottiene un lavoro al Trinity College come assistente di Sydney Fox, un'insegnante di storia antica decisamente sopra le righe. Oltre ad essere una docente però è anche una cacciatrice di reperti molto rinomata. Il primo incarico che le viene affidato è quello di trovare la ciotola di Buddha, una manufatto capace di far apparire ciò di cui una persona ha bisogno di più. Contemporaneamente anche Stewie Harper, un altro cacciatore di reperti, cerca l'antico reperto, incaricato da Michael Chan, un magnate che ha bisogno dei poteri della ciotola per salvare l'azienda di famiglia dal fallimento.

Il bunker segreto[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sydney è contattata da un uomo, il cui nonno è stato arrestato per omicidio negli anni '30. Egli è convinto che ritrovando la leggendaria arma di Al Capone, responsabile dell'ingiusta condanna del nonno, possa riscattare il suo buon nome. Sydney e Nigel alloggiano presso uno dei più prestigiosi Hotel di Chicago molto frequentato dallo stesso Al Capone in passato. Mentre Sydney ritrova il passaggio segreto che porta al suo vecchio bunker, Nigel conosce un'altra insegnante di storia, Lori, con la quale sembra avere molto feeling. Tutti e tre dovranno fuggire dalle insidie all'interno del bunker e dalla polizia corrotta.

La suora decapitata[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Dopo essere precipitata con il suo aereo, in seguito ad una colluttazione con il rivale McKenzie che si paracaduta, tornando da una spedizione, in Nuova Scozia, Sydney viene accolta da un gruppo di suore, che scoperta la vera identità della cacciatrice, la convincono a restare nel loro convento per mettersi sulle tracce del corpo di sorella Evangeline, decapitata oltre 400 anni prima.

Il giorno della bandiera[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sydney e Nigel, informati dallo studente Marty, vedono una vecchia foto che ritrae la bandiera della California, creduta distrutta durante lo scontro per il controllo dell'intero Stato nel 1846. A Larivee incontrano un vecchio lavoratore delle miniere che pensa di sapere dove si trova la bandiera. Quando i due avventurieri scoprono il suo corpo in una miniera d'oro, si rendono conto che egli è stato ucciso proprio mentre stava cercando di raggiungere il nascondiglio della bandiera. Quindi dovranno cercare di riportare alla luce il prezioso reperto prima di fare la sua stessa fine.

La chitarra di Elvis[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Un musicista chiede a Sydney di aiutarlo a trovare la sua chitarra andata perduta che gli era stata regalata dal Re del Rock in persona: Elvis Presley. I tre si spostano in Germania, dove contattano Günther, un altro musicista che in passato era stato in possesso della famosa chitarra. Ben presto Sydney si accorge che la chitarra è al centro di numerosi interessi, compresi quelli di una pericolosa spia della guerra fredda.

La scintilla della magia[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia ha inizio in Fenway Park, nel 1946. Alla fine dell'ultima partita del campionato di baseball, al campione Jimmy Jonesboro viene rubato il suo guantone, dopodiché la sua carriera andrà a rotoli. Sydney e Nigel, ingaggiati dal giocatore di baseball Frank Newhouse, dopo anni da quella partita decidono di trovare il guantone, creduto magico, ostacolati da Reiner, rivale di Sidney, e Tony, un ricco amico ormai fallito di Nigel.

La formula dell'oro[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia ha inizio a Salisburgo, nel 1946: un uomo di nome Stanton ha trovato il modo di trasformare il metallo in oro, ma deve scappare. Watson, un funzionario del pentagono che si spaccia per il collega defunto Lloyd, contatta Sydney e Nigel che cercheranno di trovare la reliquia: la seconda parte, scura, della mappa della formula dell'oro.

La pietra runica[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Stewie Harper, che stavolta si spaccia per un professore dell'Università del Sudest del Sudafrica, convince la riluttante Sydney ad andare in Svezia per cercare una pietra runica e, poi, l'anello di Odino che servono per trovare il tesoro del re vichingo Jan II, detto Jan l'audace, ucciso in combattimento nel 935 a.C. Intanto Lynette sostituisce brevemente Claudia.

Il libro dell'amore[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il calciatore-playboy italiano Roberto Giannini, in America per promuovere il suo libro, contatta Sydney per trovare il libro dell'amore di Giacomo Casanova. Prima Kate, poi il procuratore di Giannini per dispetto e infine un gruppo di monaci, per blasfemia, tentano di rubare il libro.

La leggenda del labirinto[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Claudia è in Grecia e conosce Stavros, un ragazzo che le dona un misterioso medaglione. Esso si rivela essere la chiave per entrare nel labirinto del Minotauro, mostro della mitologia greca, dove si cela il gomitolo d'oro, che aiuta i puri di cuore.

L'ultimo re d'Irlanda[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Molly, un'amica di Sydney, dice di sapere dove si trova la corona dell'ultimo re d'Irlanda, ucciso a tradimento dopo un combattimento nell'anno 1000. Così, in Irlanda, Sydney, Nigel e Molly raggiungono Sean, conosciuto da Molly su internet, e Garrett O'Donnel, ultimo discendente di quel Hugh O'Donnell che nascose la corona giurando apparente fedeltà al re inglese Enrico II per cui bollato come traditore. Perlustrando la tomba di famiglia degli O'Donnell, scoprono che la corona si trova inserita nella testa della statua di Enrico II nel parco, poi finita nel museo. Ma Sean si rivela un impostore e tenta di rubare la corona per rivenderla.

La tomba dell'imperatore[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nell'antica Cina del 1000 a.C., l'imperatore che presiede il corteo funebre mette al collo della sua defunta sposa una collana meravigliosa. L'arrivo dei pirati costringe l'imperatore a rinunciare al corpo della sua sposa rinchiuso in un sarcofago di giada da lui scolpito. Il dottor Chen chiede a Sydney e Nigel di recuperare il corpo dell'imperatrice con la sua collana, protetti dai trabocchetti del sarcofago, finito con la nave in Alaska. Alcune persone, tra cui Dallas Carter, vecchio amico-rivale di Sydney, vogliono la collana.

La luce bianca[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Da una notizia di un giornale, Sydney scopre che Bruce Farrow, suo vecchio amico archeologo, è stato arrestato ingiustamente in Egitto per aver trafugato un diamante noto come "la luce bianca del faraone Thutmose" trovato nel 1425 a.C. in un meteorite, preso da Moustaffa rivenderlo. Al Cairo, Sydney, Nigel e Bruce si imbattono in Ko che vuole quel diamante per rivenderlo e poi, da van Hulsen amico di Bruce, i tre scoprono che il laser non taglia il diamante, ma la amplifica diventando devastante. Così imbucatisi in una festa di Emile Boote ad Amsterdam, Sydney e Nigel tentano di fermare il tagliatore di diamanti Eric Strombold prima che accada il disastro.

Morte e resurrezione[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1895, un egiziano ruba la statua di Mafdet a forma di gatto antropomorfo e poi viene ucciso, pare, dalla sua maledizione. Sydney e Nigel, ingaggiati da una direttrice di un museo di New York (Elisabeth Rukeyser), tentano di recuperare la statua rubata da Archie Brogan che viene trovato morto e la statua viene rubata di nuovo da Roselyn Lambert, che muore a sua volta. Ma la Rukeyser trattiene Nigel per un rito egizio di resurrezione che, però, ha bisogno della cometa che passa mezzanotte e della statua di Mafdet. Così Sydney la recupera da Juan Escuevero, un ricettatore, grazie a Lagenfield, ambiguo curatore di una galleria d'arte.

Affari di cuore[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

La storia ha inizio in Scozia nel 1430. Due innamorati, Elena e Calum, portano al dito due anelli perfettamente identici. Elena si suicida credendo che Calum sia morto, dopodiché Calum si getta dal balcone. Uno di questi anelli verrà poi acquistato in un mercatino da Ophilia, che chiederà a Sydney di aiutarla a ritrovare l'altro. Ma l'arrivo in Scozia di Françoise, amico egoista di Sydney, e dei Peterson, giovane coppia di sposini ladri, complica le cose.

Il grande illusionista[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Budapest 1897. Un grande illusionista, Brodsky, esegue un trucco molto interessante per attirare l'attenzione della famiglia reale: va in trance facendo credere di essere posseduto dalla defunta madre della regina. Nel frattempo sparisce lo scettro reale. Per fortuna a Sydney non manca l'amico Rex, che di professione fa il mago, e, introducendosi nel suo spettacolo, insieme a Nigel scoprirà a sue spese dov'è lo scettro reale e che l'ha avuto in possesso "l'erotica Erica", una maga pronipote di Brodsky.

I gioielli della regina[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Francia. Piena Rivoluzione francese. L'amante della regina (lo stalliere Jérôme Halezan), dopo aver preso i gioielli prima che venisse catturata, li nasconde dentro una bottiglia di vino, che da generazione a generazione arriverà nelle mani di Laurent Halezan che con l'aiuto di Nigel e Sydney, tra peripezie e pericoli (come il boss Mischa, amico di famiglia e creditore di Laurent), scoprirà dove sono i gioielli.

L'ultimo cavaliere[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

1300 circa. Accusato di eresia, il Gran Maestro dei Templari, Jacques de Molay, fa nascondere da un soldato la sua spada. Sydney è chiamata a Parigi da un vecchio amico sulla sedia a rotelle (il dottor Jaebert) che ha trovato, in un monastero, un medaglione che spiega l'ubicazione della spada. Indirizzati da alcuni colleghi a Michel Previn, uno studioso dei templari che inizialmente snobba il medaglione perché comune, Sydney e Nigel cercheranno di trovare la spada, nonostante Peter Graham, l'assistente di Jaebert. Intanto Claudia costringe Nigel, per 50 dollari che lo stesso ha furtivamente preso dalla cassa della scuola, a far compere a Parigi.

Lettera d'amore[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sydney, dopo aver letto una tesi di un'amica di Nigel, Nicole, decide di partire per un villaggio a sud di Parigi, con Nigel e Nicole, per trovare una lettera d'amore che Guy de Bourdin nel 1789 ha consegnato alla sua novella sposa Joséphine Pontoise prima di essere ucciso dal clero in nome dell'aristocrazia. Quella lettera, oltre che pegno d'amore, era un'eredità di Guy che lasciava i suoi possedimenti agli abitanti del villaggio e permetterebbe di salvarlo dalla trasformazione in una stazione turistica, perché dimostra che Vincent de Bourdin (pronipote di Guy) non è proprietario di ciò che vorrebbe vendere. Intanto Claudia cerca di coprire l'assenza di Sydney al decano Bernson.

Le donne vampiro[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Chiamata da Eric Dalt, suo vecchio amico, Sydney accorre a Bruxelles per capire il motivo della sua debolezza, anche se lui ha dei sospetti sull'amica Suzanne. Insieme a Nigel, la segue e scopre che fa parte un gruppo di donne vampiro capitanate da Emanuelle. Anche Nigel viene sedotto da Anna, una di loro. Dopo averle sconfitte e salvato Nigel, Sydney sottrae l'orologio solare di Zeus per salvare Eric.

Il calice della verità[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Sydney riceve un pacco dalla figlia di un suo ex-professore scomparso, con un dipinto e una lettera che parlano del calice della verità, una coppa che fa dire solo la verità a chi la possiede che era di un nobile del sedicesimo secolo che serviva per scoprire i tradimenti della moglie. Per decifrare gli scritti del dipinto, Sydney e Nigel prelevano Stewie Harper, dopodiché volano in Francia. Qui si fanno assumere dal celebre chef Gerald La Grange nella sua scuola di cucina, perché in quell'edificio pare si trovi il calice, che anche qualcun altro vuole.

Il cuore dell'Europa[modifica | modifica wikitesto]

Trama[modifica | modifica wikitesto]

In Francia nel 1939, Isabel, la nonna di Sydney, lavora come cantante in un night-club ed è innamorata di Philip, un giovane inglese che ha promesso di venirla a vedere cantare. Prima però ha nascosto una preziosa e bellissima corona, chiamata "il cuore dell'Europa", nel cimitero di Père Lachaise. Arrivato al locale, dà un medaglione (rivelatore) per Isabel a una donna, che lo pugnala. Nel presente, a Sydney viene recapitato il baule della nonna dove troverà il suo diario e scoprirà del suo amore per Philip e l'accusa dell'omicidio di lui. Partirà, con Nigel, in Francia per andare da Simone, un'amica ormai anziana della nonna, per sentire qualcosa di più, anche se sembra nascondere molti segreti. Affascinata da Nigel, racconterà ogni cosa. Anche Rocher, attuale padrone del night club, è interessato alla corona.